Anteprima Sharp Aquos Crystal X

Sharp presenta un nuovo smartphone dalle cornici davvero sottili.

anteprima Sharp Aquos Crystal X
Articolo a cura di

Le cornici del display dei moderni smartphone stanno diventando sempre più piccole. Oltre ad essere esteticamente poco piacevoli, i bordi spessi conferiscono pesantezza alle forme, diventando una scomodità nel momento in cui le dimensioni totali del device risultano di molto maggiori rispetto a quelle del solo display.
Proprio a tal proposito, Sharp stupì tutti grazie all’ottimo lavoro eseguito con il design di Aquos Crystal, uno smartphone davvero d’impatto e difficile da dimenticare: il display del dispositivo ricopriva quasi per intero la superficie frontale del device, lasciando solamente il bordo inferiore. La quasi totale assenza dei tre bordi provoca un notevole impatto visivo, dando una sensazione di leggerezza alle linee del terminale; il fatto curioso è che il bordo sotto al quale di solito alloggia la capsula auricolare è sostituito dal display, ma l’utente riesce comunque a sentire la voce della persona con cui sta parlando al telefono.
Purtroppo questo smartphone dal design così innovativo era un’esclusiva di USA Sprint, un operatore telefonico statunitense. A qualche mese di distanza, Sharp ci riprova, mostrando la versione X del terminale, ma anche questa sarà venduta in esclusiva dall'operatore giapponese SoftBank. Dal 13 dicembre sono infatti partiti i pre-ordini di questo smartphone riservato al mercato nipponico.
Attualmente non ci è dato sapere se Sharp ha pianificato o meno l’immissione di questo dispositivo nei mercati occidentali, anche se il suo arrivo in Italia sembra abbastanza improbabile.

Caratteristiche tecniche

È palese che il fiore all’occhiello di questo smartphone sia rappresentato dal design, che cattura immediatamente l’attenzione di chiunque, ma è necessario valutare l’insieme facendo riferimento anche alle specifiche tecniche, visto che esse incidono profondamente sull’esperienza d’uso dell’utente. La scheda tecnica di Aquos Crystal X ci mostra delle specifiche quasi da top di gamma (a differenza della precedente versione che era considerata un mid-range), con uno schermo da 5.5 pollici con risoluzione FullHD (1920x1080), processore quad-core Snapdragon 801 con clock da 2.3 GHz, accostato a 2 GB di memoria RAM e da 32 GB di spazio di archiviazione interna.
Sulla scocca, posteriormente è stata installata una fotocamera da 13 megapixel con flash a LED mentre davanti è presente una lente da 1,2 megapixel; il tutto è alimentato da una batteria da 2610 mAh, che dovrebbe riuscire a garantire una buona autonomia allo smartphone.
L’asset si basa sul sistema operativo Android KitKat, ma in futuro Sharp potrebbe decidere di passare al più recente Lollipop, unendo così al design innovativo un software sempre aggiornato.

DESIGN E NUOVO SISTEMA DI AUDIO PER LE CHIAMATE

Frontalmente questo smartphone è davvero un capolavoro, lo schermo la fa da protagonista, riempiendo quasi per intero la superficie, senza lasciare spazio ad altro, nemmeno allo speaker dedicato all’audio delle chiamate. Da ciò sorge ovviamente un grosso quesito: com'è possibile sentire la voce del nostro interlocutore? Sharp ha in serbo una soluzione davvero interessante, infatti l’audio viene riprodotto dall’intero display grazie a delle vibrazioni, perciò sarà possibile sentire la voce del proprio interlocutore in qualsiasi punto della superficie dove noi appoggiamo l’orecchio. Questa soluzione incuriosisce molto e dovrebbe rivelarsi molto comoda, dal momento che l’utente non dovrà preoccuparsi di posizionare il proprio orecchio su un punto ben specifico, ma gli basterà tenerlo a contatto con qualsiasi punto della superficie del display.
Ovviamente, l’assenza di grossi bordi porta vantaggi nelle dimensioni, infatti questo smartphone è più compatto rispetto ad altri dispositivi da 5.5 pollici sul mercato, esso infatti misura 139 x 73 millimetri, per 11 millimetri di spessore.
Sharp Aquos Crystal X sarà venduto in tre colorazioni diverse: nera, bianca, rosa/rossa.

Sharp Aquos Crystal X È doveroso ammettere che Sharp Aquos Crystal X provoca un impatto visivo non da poco, grazie al suo favoloso schermo che rende il design particolare e degno di nota. Senz’altro Sharp, con gli Aquos Crystal, ha proposto dei device innovativi, ben studiati e che dovrebbero far riflettere la concorrenza, che spesso e volentieri preferisce restare su campi sicuri piuttosto che rischiare e proporre smartphone coraggiosi come Aquos Crystal X. Se questo dispositivo avrà successo, potrebbe rappresentare una buona fonte d'ispirazione per le altre aziende, che potrebbero così impegnarsi a produrre dei telefoni cellulari sulla scia di Aquos Crystal X. Non ci resta che attendere news da parte di Sharp, chissà se un giorno questo smartphone arriverà anche nel nostro Paese o se rimarrà un’esclusiva giapponese.