Anteprima Sky Online TV Box

Sky annuncia un nuovo Set-Top Box dedicato a Sky Online. Realizzato dall'americana Roku, il prodotto include anche funzionalità media center e il supporto alle app, da Facebook a Spotify.

anteprima Sky Online TV Box
Articolo a cura di

Finalmente ci siamo. Anche in Italia sono attivi ormai diversi servizi di Video On Demand, realizzati dagli operatori del marcato nostrano. Da Telecom a Sky, passando per Mediaset, l'ultimo anno ha visto l'arrivo sul mercato di soluzioni differenti. Anche se siamo nel campo delle congetture, il fatto che realtà come Sky e Mediaset abbiano spinto molto sulla fruizione dei contenuti sul web altro non è che l'ennesimo segnale che qualcosa di grosso sta per arrivare. Ovviamente ci stiamo riferendo a Netflix, il cui sbarco in Italia è ormai dato per certo, addirittura per la fine di quest'anno. Meglio giocare d'anticipo quindi, e l'azienda del magnate australiano Rupert Murdoch lo ha fatto con Sky Online, la piattaforma video che ripropone, senza l'utilizzo della parabola, il palinsesto della nota Pay TV. Il servizio è disponibile, oltre che via browser web, anche su smartphone e tablet, grazie alle app dedicate, senza dimenticare Smart TV e console di nuova generazione. Manca ancora Windows Phone, ma vista la presenza di tutte le altre app Sky nello store Microsoft, compreso lo SkyGo, sembra molto probabile l'arrivo anche sugli smartphone Lumia. Già a questo punto quindi la compatibilità è elevata, ma perché tagliare fuori gli utenti che non possiedono una Smart TV e magari non sono molto pratici con smartphone e PC? Anche per questo nasce il nuovo Sky Online TV Box, un dispositivo che porta la TV online anche sugli schermi più datati.

Caratteristiche tecniche

Sky Online TV Box si presenta come un Set-Top box di dimensioni contenute, facilmente occultabile e decisamente alla portata di tutti, visto il prezzo base di 39,99€. Il prodotto è disponibile dal 21 maggio alla vendita ed è acquistabile sia dal portale di Sky Online, sia da Amazon, ma è disponibile anche nelle grandi catene di elettronica. Per la sua realizzazione, Sky non si è affidata a qualche sconosciuto produttore cinese, ma ha scelto Roku, azienda americana molto nota all'estero per i suoi media player, che arriva in questo modo ufficialmente anche in Italia.

Le dimensioni sono di 90x90x25 mm, per un peso di 145 g. Le connessioni comprendono una porta HDMI, una Ethernet 10/100 e una USB, mentre il Wi-Fi supporta gli standard b/g/n, su due bande (2,4 e 5 Ghz), ed integra la tecnologia MIMO. La scelta di Sky di affidarsi a Roku ha permesso di fornire agli utenti un sistema operativo più aperto rispetto agli standard della comune piattaforma satellitare. Qui è infatti possibile installare diverse app, che vanno da Facebook a Roku Media Player, con quest'ultimo che trasforma il piccolo box in un comodo player video, con supporto ai formati .MP4 e .MKV, con qualità fino al Full HD. La programmazione messa a disposizione da Sky si ferma al 576p, anche se per il futuro è auspicabile un aumento almeno fino a 1080p. Ad ogni modo, avendo ben presente la qualità dello streaming del servizio SkyGo su TV, è lecito presupporre uno streaming di medio livello, che sulle TV più grandi e magari in 4K farà affidamento sull'upscaling, per cui molto dipende dal televisore utilizzato. Trattandosi di un oggetto dedicato all'utenza consumer, l'interfaccia sembra essere caratterizzata dall'assenza di impostazioni avanzate, il tutto in favore di una migliore facilità d'uso.

L'offerta

A livello di prezzi non ci sono differenze rispetto a quanto proposto dal comune servizio online. Tutto funziona grazie a dei ticket, che permettono di vedere diverse aree tematiche, che si differenziano in base ai contenuti disponibili, riprendendo in parte l'offerta satellitare.

Come anticipato, il prezzo base del box è di 39.99€, ma con 49.99€ è possibile acquistare un bundle che include un mese del pacchetto Cinema e di quello Serie TV, compresi anche gli show per bambini. Con questo kit, il rinnovo per il mese successivo, con gli stessi contenuti, costa solo 1€. Si tratta ovviamente dell'offerta iniziale, ma le modalità di contratto vengono maggiormente incontro alle esigenze degli spettatori rispetto alla controparte satellitare. Il sistema dei ticket infatti permette di poter disattivare il servizio in ogni momento, senza penali, mentre con l'abbonamento standard bisogna aspettare la scadenza naturale del contratto. Già questo è un vantaggio non da poco, soprattutto per chi vuole provare il servizio per un breve periodo. Il pacchetto Cinema comprende 8 canali dedicati, anche in lingua originale, e oltre 600 film disponibili sull'On Demand, ad un costo di 14,99€ al mese. Quello Intrattenimento invece è dedicato alle serie TV, ai talent show e ai più piccoli, con tre canali indirizzati al pubblico più giovane. In questo caso, il costo è di 9.99€ al mese. Diverso invece il discorso per quanto riguarda gli eventi sportivi; il catalogo comprende la serie A, la Moto GP e la Formula 1, ma anche sport maggiormente di nicchia, come il golf. I prezzi variano in base all'evento: ad esempio, un Gran Premio di Formula 1 arriva a 4.99€; stesso prezzo è applicato a una gara del campionato di calcio tedesco. L'offerta è decisamente varia, andando incontro ai gusti di diversi tipi di telespettatori, che potranno scegliere in modo autonomo cosa vedere e soprattutto quando, con una flessibilità nei pagamenti inarrivabile per gli abbonati alla piattaforma satellitare. Anche Sky si sta preparando all'arrivo di Netflix quindi, proponendo soluzioni diverse da quelle utilizzate fino a questo momento.

Sky Online TV Box Il nuovo box TV di Sky porta i contenuti Online praticamente su ogni schermo, dai nuovi modelli a quelli più datati. Certamente, un appassionato non vedrà di buon occhio l’assenza dello streaming Full HD, ma bisogna considerare che l’Italia è decisamente poco costante in quanto a disponibilità di banda, per cui si è preferito scendere a compromessi. Positiva la scelta di affidarsi a Roku per la realizzazione del prodotto, che permette una maggiore flessibilità di utilizzo, al contrario dei decoder disponibili per gli abbonati standard, molto chiusi a livello software. Con la speranza che alcune funzionalità arrivino prima o poi anche per gli utenti satellitari, lo Sky Online TV Box non rivoluziona certo il settore, ma rappresenta un’opzione in più per tutta l’utenza.