CES 2015

Anteprima Snail Games Obox Online e W/W 3D

Snail Games presenta tre nuovi dispositivi dedicati al gaming Android.

anteprima Snail Games Obox Online e W/W 3D
Articolo a cura di

Snail Games è una società che ha costruito gran parte del proprio successo in Cina, soprattutto grazie ai MMO Age of Wushu e King of Wushu. A giudicare dagli annunci del CES di Las Vegas, l'azienda è ora pronta ad approdare nel mercato internazionale dell'hardware con una nuova console casalinga, basata sul sistema operativo Android e battezzata OBox Online, e due console portatili con caratteristiche da smartphone, che prendono il nome di Snail Games W e W 3D.

Obox Online: la console Android personalizzabile

Sebbene gli smartphone modulari ancora non abbiano fatto il loro debutto nei negozi (Project Ara dovrebbe finalmente vedere la luce nel 2015), Snail ha deciso di portare questo concetto nel settore delle console Android. Obox Online è alimentata dal penultimo processore di Nvidia, il Tegra K1, che proprio nella fiera californiana ha fatto spazio all'X1. Tuttavia, a disposizione gli utenti avranno un'ampia scelta di componenti con cui personalizzare la propria console: le opzioni includono ben due varianti del K1, una da 2.0 Ghz e l’altra da 2.2 Ghz (si tratta probabilmente delle versioni 32 e 64 bit), altrettanti setup HDMI e ben quattro dischi rigidi da 500 gigabyte a 4 terabyte, utilizzabili singolarmente. A questo bisogna aggiungere ben 4 gigabyte di RAM, supporto Bluetooth al gamepad e la presenza di due porte USB 2.0 ed un'ingesso USB 3.0.
Riguardo le alternative a livello di componentistica, le informazioni ancora non sono molto precise, ma indiscrezioni provenienti dagli Stati Uniti riferiscono che le intenzioni del produttore sono quelle di rendere il più possibile flessibile l’hardware. Più volte in fase di presentazione Snail Games ha posto l’accento sull'intercambiabilità delle componenti, che potranno essere sostituite anche successivamente all'acquisto, anche se questa cosa non è molto chiara. Almeno al momento non siamo in grado di fornirvi alcuna indicazioni sulle fasce di prezzo (che varieranno a seconda delle componenti scelte) e soprattutto sul lancio internazionale.

Snail Games W e W 3D

W 3D è una console portatile, che include alcune caratteristiche tecniche tipiche degli smartphone moderni. Snail Games l'ha presentata come un cellulare vero e proprio, nonostante la presenza sulla scocca frontale di quattro pulsanti, due stick analogici, una croce direzionale ed ovviamente lo schermo touch screen. Il display è un modello da 5,5 pollici ed è in grado di mostrare immagini in 3D senza l'obbligo d'indossare gli occhiali, il tutto grazie alla tecnologia eye-tracking.
La scheda tecnica include un processore octa-core MTK6595 da 2,2 Ghz, 2 gigabyte di memoria RAM e 16 gigabyte dedicati all'archiviazione, espandibili tramite microSD. Interessante la batteria: ben 4000 mAh, potenzialmente in grado di fornire una buona autonomia. Per quanto riguarda il sistema operativo, il cellulare/console resta piuttosto indietro, vista la presenza di Android 4.4 KitKat.

Lodevole il comparto connettività: oltre al modulo 3G troviamo il supporto all'LTE, al Bluetooth ed ovviamente al WiFi. Il tutto viene completato da due fotocamere in alta definizione, le cui specifiche non sono state dichiarate, poste rispettivamente sulla parte anteriore e posteriore, proprio come in un normale smartphone.
Il cellulare sarà almeno inizialmente in vendita sbloccato, ma Snail Games sarebbe già in trattativa con alcuni operatori per i futuri modelli.
La differenza sostanziale con la variante W è specificata già nel nome: il W 3D, a differenza del W, ha come funzione aggiuntiva lo schermo tridimensionale, mentre per il resto si equivalgono. Anche in questo caso non sappiamo quando arriveranno nel vecchio continente: il produttore, infatti, ha indicato come data di rilascio il Q2 2015 per la Cina e il Q3 2015 per Stati Uniti e Messico. I prezzi rappresentano un'incognita.

Snail Games Obox Online e W/W 3D Una decisione molto coraggiosa, quella di Snail Games, di presentare al CES di Las Vegas ben tre prodotti dedicati al gaming mobile. Console molto diverse tra di loro: se l'Obox è a tutti gli effetti un dispositivo di gioco casalingo, la coppia W/W 3D rappresenta un ibrido. Nonostante le caratteristiche tecniche di uno smartphone, infatti, siamo di fronte ad una console portatile che sarà venduta con ben trenta giochi pre-caricati al suo interno. Rischioso anche l'ingresso in un settore in cui la concorrenza è molto alta, ma a giudicare dagli osservatori i ragazzi di Snail Games hanno tutte le carte in regola per compiere una vera e propria impresa. In attesa dell'eventuale rilascio europeo guardiamo con interesse ad entrambi i dispositivi, che cercheranno di ritagliarsi il loro spazio in un settore non semplice.