MWC 2016

Anteprima Sony Xperia X Performance: quasi un top di gamma

Sony porta a Barcellona la nuova linea di smartphone X, che vede nell'Xperia X Performance il modello più evoluto, grazie alla presenza del SoC Snapdragon 820 e di una fotocamera da 23 Megapixel.

anteprima Sony Xperia X Performance: quasi un top di gamma
Articolo a cura di
Alessio Ferraiuolo Alessio Ferraiuolo è cresciuto a pane, cinema e videogame. Scopre in giovane età la sua passione per la tecnologia, che lo porta a divorare tutto quello che il mercato ha da offrire, dall’hardware per PC agli smartphone, senza mai sentirsi sazio. Nel tempo libero adora suonare la chitarra, andare in palestra e guardare tonnellate di film e serie TV. Lo trovate su Google+ e su Facebook.

Il Mobile World Congress ha riservato una gradita sorpresa ai fan degli smartphone Sony. Mentre tutti erano in attesa dei nuovi top di gamma di LG e Samsung, la casa giapponese ha deciso di mostrare, con largo anticipo, il nuovo Xperia X Performance. Non si tratta di un vero top di gamma, almeno per gli standard raggiunti dai nuovi flagship Android, ma ci si avvicina molto. Purtroppo, l'arrivo di questo smartphone sul mercato non è vicino, infatti dovremmo aspettare l'estate per vedere il modello più performante della nuova serie X, che include anche le varianti Xperia X e Xperia XA. Nel frattempo, non possiamo che valutare lo smartphone dalla scheda tecnica, che mostra specifiche di tutto rispetto, ma non abbastanza per raccogliere l'eredità di Xperia Z5 e Z5 Premium.

Tutto quello che serve

Il nuovo Xperia X Performance offre il tipico design Sony, visto nell'ultima serie Z5 e in generale nei dispositivi creati seguendo lo stile OmniBalance, con tanto di backcover in metallo. La parte frontale non mostra novità rispetto agli altri membri della gamma Xperia, con le cornici laterali sufficientemente sottili, mentre il display presenta bordi leggermente curvi. Lo smartphone arriverà sul mercato in tre colorazioni, White, Graphite Black, Lime Gold e Rose Gold. Sempre sul frontale spiccano gli altoparlanti stereo, che offrono qualcosa in più nella riproduzione audio. A proposito di audio, sembra proprio che l'Xperia X Performance sia dotato di prestazioni superiori alla media, grazie alla certificazione High Resolution Audio e alle tecnologie DSEE HX, Digital Noise Cancellation e Clear Audio+. Presente anche la funzione LDAC, che permette un ascolto di alta qualità con cuffie wireless compatibili con lo stesso standard, già a listino Sony.
La fotocamera posteriore sporge leggermente dalla scocca, ma ne vale la pena, visto che le caratteristiche sembrano molto buone sulla carta. Il sensore è un Exmor RS da 23 Megapixel, con supporto alla tecnologia Predictive Hybrid Autofocus, che permette di ottenere foto a fuoco anche con soggetti in movimento, mentre la messa a fuoco avviene in soli 0.6 secondi. La dimensione del sensore inoltre dovrebbe garantire un buon livello dello zoom nelle foto. Molto curata è anche la fotocamera anteriore, da ben 13 Megapixel, studiata per rendere al meglio anche in condizioni di luminosità non ottimali. Il processore utilizzato deve essere di livello visto il nome del prodotto, e infatti troviamo uno Snapdragon 820, lo stesso che sarà installato nei migliori device del 2016, un Quad Core Kyro realizzato a 14 nm con GPU Adreno 530, coadiuvato da 3 GB di RAM e 32 GB di Memoria interna, espandibile tramite Micro SD fino a 200 GB.

Interessante la scelta del display, che differenzia l'Xperia X Performance dalla massa attraverso uno schermo da "soli" 5 pollici, con risoluzione Full HD e tecnologie TRILUMINOS e X-Reality. Il tutto è alimentato da una batteria da 2700 mAh, che appare adeguata all'hardware scelto.
La connettività è completa, del resto il SoC Snapdragon offre il meglio da questo punto di vista, con Wi-Fi b/g/n/ac, Bluetooth 4.2, Miracast, NFC, GPS e A-GPS, mentre la sicurezza del terminale è affidata a un lettore di impronte digitali. Il dispositivo arriverà sui mercati anche in versione dual SIM, ma non sappiamo in quali, con installato Android Marshmallow e la nuova versione dell'interfaccia grafica Sony.

Sony Xperia X Performance Il nuovo Xperia X Performance è un terminale con specifiche solide e che convincono, che se proposto al giusto prezzo potrebbe incontrare i favori del pubblico mondiale. A quanto sembra però, proprio il prezzo potrebbe essere un problema. Su Amazon.de sono apparsi i costi del modello Xperia XA, prezzato a 299€, e dell’Xperia X, proposto a 599€. A questo punto, il prezzo dell’Xperia X Performance dovrebbe essere ancora più alto. Se questo dovesse essere confermato, si tratterebbe di una cifra che lo metterebbe alla pari con gli altri top di gamma, ma con qualche caratteristica in meno. Certamente lo street price sarà diverso, ma se le cifre viste su Amazon.de saranno confermate sarà dura farsi spazio. Prezzo a parte, l’Xperia X Performance è un terminale con specifiche di alto livello, che lo configurano come un “quasi” top di gamma, cercando di offrire un’alternativa ai prossimi Z6.