Anteprima VAIO Phone

Il ritorno del brand VAIO, ma non come ce lo saremmo aspettato.

anteprima VAIO Phone
Articolo a cura di
Alessio Ferraiuolo Alessio Ferraiuolo è cresciuto a pane, cinema e videogame. Scopre in giovane età la sua passione per la tecnologia, che lo porta a divorare tutto quello che il mercato ha da offrire, dall’hardware per PC agli smartphone, senza mai sentirsi sazio. Nel tempo libero adora suonare la chitarra, andare in palestra e guardare tonnellate di film e serie TV. Lo trovate su Google+ e su Facebook.

Per creare un brand di successo servono anni e cospicui investimenti. In questo senso, VAIO, nel panorama tecnologico mondiale, è un nome ancora oggi molto conosciuto, che nel corso del tempo è riuscito a riscuotere un buon successo di pubblico, prima del periodo buio, che ha portato Sony alla decisione di vendere il marchio. A rilevarlo, nel 2014, è stato un fondo d’investimenti, Japan Industrial Partners, ora pronto a far tornare il brand sul mercato con uno smartphone, VAIO Phone. Le aspettative sono elevate, anche perché nel periodo di maggior splendore il marchio VAIO era prerogativa di dispositivi di fascia alta. Come vedremo però, il nuovo arrivato non sembra essere in grado di competere con altre soluzioni già sul mercato, a causa del costo troppo elevato per quanto offerto e della scarsa attenzione posta nello sviluppo del prodotto, visto che siamo davanti a quello che sembra essere un semplice rebrand del Panasonic Eluga U2.

Caratteristiche tecniche

Osservando le specifiche tecniche, non si può che apprezzare l’equilibrio scelto per questo VAIO Phone. Il SoC scelto è lo Snapdragon 410, un Quad Core Cortex A53 che ha già mostrato buone potenzialità in diversi modelli usciti di recente, grazie anche alla GPU Adreno 306. Lo schermo è da 5” con una risoluzione di 1280x720 pixel, mentre la memoria RAM a disposizione è di 2 Gb, con 16 Gb dedicati all’archiviazione dei dati, espandibili grazie alla presenza dello slot Micro SD. Buone le fotocamere, grazie al sensore da 13 MP posteriore e a quello da 5 MP anteriore. Completa anche la connettività, che può contare sull’LTE, sul Bluetooth e sul Wi-Fi Dual Band. Molto interessante la batteria, da 2500 mAh, che visti i consumi contenuti del processore dovrebbe garantire un’autonomia sopra la media.

Design e software

Il design del nuovo VAIO è semplice ma non sfigura affatto, risultando nell’insieme abbastanza gradevole. Le dimensioni sono piuttosto contenute, con 141.5 mm di altezza per 71.3 mm di larghezza, uno spessore di 7.95 mm e un peso di 130 g.
Se dalle immagini avete avuto un déjà vu, non vi preoccupate. Osservando il device infatti, la somiglianza con il recente Panasonic Eluga U2 è palese, visto che l’unico particolare diverso è il colore della backcover, nero per il VAIO e bianco per il Panasonic. Anche il software presenta le medesime caratteristiche, visto che Android Lollipop è stato scelto in entrambi i device. Stesso design, stesse caratteristiche tecniche, tutto uguale, se non fosse per il costo, che si attesta sui 400€ per il VAIO contro i 240€ per il Panasonic, un prezzo salato da pagare per avere un logo diverso sul proprio dispositivo. Il terminale sarà disponibile solo in Giappone, con l’operatore B-Mobile.

Quando il marketing non paga

Dopo Nokia, anche VAIO ritorna sul mercato con un dispositivo vuoto, privo delle caratteristiche che un tempo distinguevano i rispettivi brand. Se nel caso di Nokia il basso costo e le buone specifiche tecniche del tablet N1 hanno permesso comunque un discreto successo commerciale, nel caso del VAIO Phone la strada sembra essere davvero in salita. Come si può pretendere che gli acquirenti spendano 400€, quando sul mercato è presente un altro dispositivo, identico, a un costo molto inferiore? Iniziative di questo tipo non portano nessuna innovazione e nessun vantaggio all’utenza, rovinando per altro il nome di un brand che ha ancora molti estimatori in giro per il mondo. La strategia scelta da Japan Industrial Partners difficilmente porterà ai risultati sperati, delineando un futuro sempre più incerto per il brand VAIO.

VAIO Phone VAIO Phone è un telefono dotato di buone caratteristiche tecniche e di un design semplice ma funzionale, venduto a un prezzo spropositato per quanto ha da offrire. La strategia messa in campo da Japan Industrial Partners per il rilancio del marchio è piuttosto avvilente, talmente povera di idee da non riuscire nemmeno a differenziare un minimo il VAIO Phone dal Panasonic ELUGA U2, che sarà disponibile nel mercato giapponese a un prezzo di molto inferiore. In definitiva, VAIO Phone è un dispositivo che ha poco senso di esistere: la speranza è che si tratti di un errore, di una svista di qualche dirigente svogliato, perché se il nuovo brand VAIO è questo, allora ne avremmo fatto volentieri a meno.