Anteprima Vinli aggiorna le vecchie auto all'era digitale

In arrivo da Indiegogo un dispositivo in grado di aggiornare le vecchie auto agli standard più recenti, dall'LTE al GPS, tramite la porta OBD, con un sistema operativo basato su Linux.

anteprima Vinli aggiorna le vecchie auto all'era digitale
INFORMAZIONI SCHEDA
Articolo a cura di

Le nostre auto sono sempre più un concentrato di tecnologia. Nel corso degli anni l'elettronica presente sui moderni autoveicoli ha compiuto passi da gigante, sotto tutti i punti vista. Rispetto al passato le automobili sono molto più sicure, basti pensare agli innumerevoli sistemi in grado di assisterci durante la guida. Inoltre, la vita a bordo è sicuramente migliorata grazie all'introduzione di sistemi di infotainment sempre più sofisticati, in grado di accedere ad Internet e di interfacciarsi con i nostri smartphone. Ricordiamo, ad esempio, Android Auto e Apple CarPlay, che consentono di utilizzare lo smartphone in auto in modo più intelligente e sicuro.
Tutti questi innovativi equipaggiamenti elettronici sono il fiore all'occhiello dei nuovi modelli che troviamo esposti nei saloni dei rivenditori di auto. Sistemi sicuramente molto evoluti e sofisticati ma spesso anche molto costosi.
Oggi vi presentiamo Vinli, un dispositivo molto interessate, rivolto a chi vuole aggiungere alla propria vecchia automobile alcune delle innovative caratteristiche presenti sui modelli di ultima generazione, spendendo meno di 100 Euro.

OBD

Vinli è un dispositivo all'apparenza simile ad una grossa chiavetta USB (con dimensioni di 65 mm x 44 mm x 24 mm ) ma in grado di interfacciarsi con l'automobile tramite la porta OBD. Per i non esperti, l'On-Board Diagnostics (OBD) è un sistema di autodiagnosi e segnalazione di errori/guasti di un veicolo.
Prima dell'introduzione di questi sistemi, solo i meccanici o chi aveva una certa esperienza era in grado di effettuare una diagnosi dei guasti, mentre ora è l'elettronica stessa dell'auto che si auto-controlla e comunica lo stato di salute del veicolo.
I primi sistemi sono stati introdotti negli anni ‘80 mentre la prima versione dello standard ODB ha debuttato negli Stati Uniti nel 1991. Attualmente viene utilizzata la seconda generazione, presente su tutti i veicoli commercializzati negli USA a partire dal 1996. In Europa tale standard è stato introdotto nel 2001 per i motori a benzina e nel 2003 per le auto Diesel. E' definito comunemente E-OBD (European OBD), pur avendo pochissime differenze con la versione americana.
Oggi non solo i professionisti possono avere accesso all'elettronica della nostra auto, sul mercato esistono già da tempo piccole periferiche OBD/Bluetooth anche molto economiche, in grado di trasferire eventuali segnalazioni di guasti a vari dispositivi, come PC e smartphone, tramite software dedicati.

Caratteristiche hardware

Vinli va decisamente oltre le comuni chiavette ODB/Bluetooth aggiungendo varie funzionalità. Questa chiavetta è dotata di un modem integrato che sfrutta le reti LTE e le più lente UMTS, GPRS ed Edge, grazie ad una SIM non sostituibile (fornita in USA da T-Mobile) presente al suo interno. Inoltre, è in grado di mettere a disposizione degli occupanti dell'auto una rete Wi-Fi con una velocità fino a 150 Mbps, grazie al supporto degli standard 802.11 b/g/n.
All'interno di Vinli sono anche ospitati un sistema di collegamento Bluetooth 4.0 ed un ricevitore GPS (GLONASS/AGPS) oltre ad un accelerometro a 3 assi con rilevatore di collisioni. Il sistema è in grado di funzionare tramite un firmware basato su Linux in grado di supportare i diversi protocolli di comunicazione OBD-II utilizzati dai vari produttori di auto.
Il funzionamento di Vinli è molto semplice ed immediato. Basta inserirlo nella porta OBD della macchina, spesso posizionata sul lato sinistro del cruscotto, vicino al piantone dello sterzo. Successivamente è necessario scaricare sullo smartphone l'apposita App, disponibile per Android e iOS, per accedere alle varie funzioni. Inoltre, sarà possibile accedere al dispositivo anche tramite una semplice interfaccia web.

Funzionalità

Diamo ora uno sguardo alle varie funzionalità offerte da questo dispositivo. Vinli è, ovviamente, in grado di monitorare automaticamente lo stato di salute dei vari sistemi di bordo, segnalando in tempo reale eventuali guasti rilevati. Vengono rilevati vari parametri, dal consumo dell'olio alla pressione dei pneumatici ed altro ancora. Grazie al GPS di bordo e al collegamento ad Internet, Vinli monitora l'ambiente circostante segnalando i limiti di velocità della strada che stiamo percorrendo, eventuali problemi di traffico o la presenza di sistemi di rilevamento della velocità, come Autovelox e Tutor. Inoltre, il dispositivo aiuta anche a risparmiare denaro, comunicando il distributore di carburante più vicino e con i migliori prezzi. Vinli permette alle automobili di interfacciarsi con le piattaforme domotiche presenti nelle case. Ad esempio, avvertirà l'abitazione quando stiamo per rientrare a casa, accendendo le luci del garage o regolando in modo adeguato l'impianto di riscaldamento domestico.
Sfruttando il sofisticato hardware di questa chiavetta saremo anche in grado di monitorare la nostra auto a distanza. Potremo sempre verificare la sua posizione tramite lo smartphone e ritrovarla facilmente in un parcheggio. Saremo anche in grado di controllare, in qualsiasi momento, lo stile di guida dei nostri figli o di altre persone che utilizzano la nostra macchina. Inoltre, potremo ricevere messaggi di allerta se il veicolo entra in aree particolari, ad esempio segnalandoci quando i nostri figli sono arrivati a scuola con l'auto.
Tramite l'accelerometro e la SIM integrata, Vinli è anche capace di rilevare eventuali incidenti e di inviare sms o messaggi vocali di emergenza.
Inoltre, potrà funzionare anche da "scatola nera". E', infatti, in grado di monitorare il numero di chilometri percorsi e il comportamento di guida e dovrebbe, quindi, consentire importanti sconti sui costi della polizza auto.

App Store

Tutte le funzionalità appena citate sono accessibili tramite una piattaforma software molto versatile ed in grado di soddisfare le varie esigenze dei guidatori.
Potremo scaricare le app che più ci interessano o sottoscrivere diversi servizi a pagamento tramite l'App Store dedicato, che l'azienda sta attualmente realizzando, suddiviso in tre sezioni principali. La prima contiene le app gratuite di base, ad esempio "Beagle" per il monitoraggio della posizione dei propri figli. Nella seconda, è possibile acquistare un determinato quantitativo di traffico dati da utilizzare per il collegamento ad Internet. Negli Stati Uniti, Vinli ha stretto un accordo di collaborazione con l'operatore di telefonia T-Mobile, mentre il supporto all'LTE arriverà in Europa nel corso di quest'anno. L'ultima sezione dello Store è invece dedicata ai servizi con funzionalità aggiuntive a pagamento. Queste consentono, ad esempio, di ricevere l'aiuto da un mezzo di soccorso con un semplice tap sullo schermo del nostro smartphone. Vinli, grazie a questa funzione, invierà automaticamente una diagnostica della nostra auto e la nostra posizione al servizio di assistenza più vicino. Citiamo, infine, il "Service shop", che in base ad eventuali guasti diagnosticati, segnalerà automaticamente il rivenditore di ricambi o il meccanico con i migliori prezzi nelle nostre vicinanze.
Al momento sono in sviluppo più di 100 applicazioni di vario tipo. Ad esempio potremo collegare la nostra auto alla nuova piattaforma "Smart Things" di Samsung, saremo in grado di migliorare il nostro stile di guida grazie ai consigli dell'app chiamata "Flo" o tenere sotto controllo tutti i nostri spostamenti con le applicazioni denominate "MilelQ" e "Drive". "Race" , infine, ci consentirà di registrare parametri tecnici e tempi di percorrenza di vari circuiti automobilistici.
Vinli è anche al lavoro su un app in grado di interfacciarsi con i Google Glass e con sistemi HUD (Head Up Display).
L'azienda ha realizzato una piattaforma aperta a tutti gli sviluppatori interessati al progetto che potranno, quindi, realizzare tramite appositi SDK, ogni tipo di applicazione supportata dall'hardware di Vinli.
Per chi fosse interessato all'acquisto, è possibile pre-ordinare questa chiavetta attraverso la piattaforma di raccolta fondi Indiegogo. Il suo un prezzo di partenza è di 99 dollari con l'inizio delle consegne previsto per il prossimo settembre. Questa chiavetta ha già trovato 1700 sostenitori raccogliendo più di 200.000 dollari, riscuotendo molto successo anche a livello internazionale con più di 6,5 milioni di dollari provenienti da vari partner tra cui Samsung Venture Investment Corp e Continental.

Vinli Vinli è dispositivo molto interessante. Spendendo solo 89 euro circa potremo aggiornare la nostra vecchia auto, anche quelle con quasi 15 anni di vita, con interessanti funzionalità, in modo molto semplice ed intuitivo. Abbiamo trovato molto utile la possibilità di monitorare tutti i parametri di funzionamento della nostra macchina, non solo in tempo reale ma anche a distanza. In questo modo i genitori, grazie a questa chiavetta, potranno tenere sotto controllo i propri figli controllando il loro stile di guida. Da non dimenticare la possibilità di collegare la'auto ai sistemi domotici della casa. Grazie a Vinli non dimenticheremo più le luci accese nella nostra abitazione e potremo dire addio al telecomando del garage. In conclusione ricordiamo anche il servizio eCall, in grado di inviare un messaggio ad un contatto predefinito in caso di incidente. Queste sono solo alcune delle funzionalità già introdotte, molte altre sono in via di sviluppo e sarà possibile implementarle nella nostra macchina semplicemente scaricando l’apposita app sul nostro smartphone.