Anteprima Vivo X7 e X7 Plus: caratteristiche tecniche e prezzi

Vivo lancia in Cina l'X7, smartphone dal design incredibilmente simile a quello di iPhone 6 e iPhone 6S di Apple, proposto in due versioni differenti.

anteprima Vivo X7 e X7 Plus: caratteristiche tecniche e prezzi
INFORMAZIONI SCHEDA
Articolo a cura di

I nuovi Vivo X7 e Vivo X7 Plus sono da poco disponibili in Cina. L'arrivo sul mercato dei due device non ha fatto mancare qualche polemica, ma allo stesso tempo ha destato anche grande curiosità. I due dispositivi sono in tutto e per tutto degli iPhone basati su Android e con un prezzo più basso di quello del prodotto statunitense. Solitamente quando un brand si ispira troppo a dispositivi della concorrenza non viene mai premiato ma questa volta Vivo sembra aver fatto centro poiché i preorder hanno totalizzato oltre un milione di prenotazioni. Il costo del Vivo X7 parte da circa 375 dollari, un prezzo sicuramente più basso rispetto a quello proposto da Apple ma nemmeno troppo abbordabile.

Caratteristiche

Vivo X7 monta un display da 5.2 pollici AMOLED con risoluzione pari a 1920x1080 pixel, sotto al quale alloggia uno Snapdragon 652, una CPU octa-core a 1,8 GHz; il device si serve inoltre di una GPU Adreno 510, di 4 GB di memoria RAM e di 64 GB di storage interno. Il comparto fotografico è composto da una fotocamera principale da 13 megapixel con PDAF e apertura f/2.2, ed una frontale da ben 16 megapixel, adatta quindi a scattare selfie e ad effettuare videochiamate con una buona qualità. La batteria da 3000 mAh dovrebbe riuscire a fornire una buona autonomia al telefono, permettendo di arrivare senza troppi problemi alla fine della giornata; l'utente potrà inoltre godere del vantaggio dato dalla modalità di ricarica rapida. All'interno del pulsante home è presente un lettore di impronte digitali, inoltre lo smartphone offre la connettività DualSIM. La variante Plus si differenzia per un display da 5.7 pollici, sempre Full HD, e per la presenza di una memoria interna da 128 GB. Non mancano nemmeno una batteria maggiorata, da 4000 mAh, e una fotocamera principale migliore, con un sensore da 16 Megapixel (Sony IMX298), con PDAF e apertura f/2.0.
Il device è dotato di alcune feature extra rispetto ad altri terminali: è stata implementata una funzionalità che filtra il colore blu dello schermo in modo da ridurre l'affaticamento visivo (come il Night Shift di iPhone), un'altra consente invece di effettuare il doppio tocco sullo schermo per svegliare lo smartphone. Infine c'è la funzione "Moonlight Flash": scattando un selfie, aggiunge luce tramite un leggero flash nel caso la luminosità ambientale non sia ottimale. Il sistema operativo adottato è Android alla versione 5.1 Lollipop.

Vivo X7 Il device proposto da Vivo non introduce nulla di innovativo o anche solo di minimamente unico. Il prodotto in sé non è male, potrebbe rappresentare un buon acquisto per chi vuole un device adatto all'utilizzo quotidiano, ma il design palesemente copiato da Apple spinge il giudizio complessivo verso il negativo. Dal design fino ad arrivare ad alcune funzioni software, siamo infatti di fronte a una delle più palesi copie di iPhone prodotte nell'ultimo periodo. Un altro elemento che potrebbe frenare l'acquisto è rappresentato dal prezzo, probabilmente troppo alto per uno smartphone di questo tipo.