Anteprima Wiko Ridge 4G e Ridge Fab 4G

Da Wiko in arrivo uno smartphone e un phablet mid range.

anteprima Wiko Ridge 4G e Ridge Fab 4G
Articolo a cura di

Wiko, azienda francese che opera da diversi anni nel settore della telefonia, ha appena presentato due nuovi terminali, dotati di specifiche interessanti, soprattutto se rapportate al prezzo a cui sono proposti. Si tratta del Wiko Ridge 4G e del Ridge Fab 4G, due dispositivi che sembrano avere tutte le carte in regola per avere un discreto successo. Successo possibile grazie anche alla diffusione del brand transalpino in tutte le grandi catene dell’elettronica di consumo italiane, che ha permesso ai modelli targati Wiko di mettersi in bella mostra direttamente nei punti vendita. Tornando ai due nuovi smartphone, le caratteristiche tecniche sembrano essere state studiate appositamente per andare a coprire dei segmenti di mercato definiti, in primis quello dei phablet, che non sembra conoscere freno. La disponibilità di questi nuovi modelli è prevista per marzo, per cui ci vorrà ancora poco per vederli nelle vetrine dei negozi.

Wiko Ridge 4G

Il piccolo della nuova gamma di prodotti è il Wiko Ridge 4G, uno smartphone dotato di display da 5” con risoluzione di 1280x720 pixel e vetro Gorilla Glass 3. All’interno troviamo l’ottimo, per questa fascia di prezzo, Snapdragon 410 a 64 bit, cloccato a 1.2 Ghz e dotato di GPU Adreno 306. La memoria RAM ammonta a 2 Gb, un quantitativo più che adeguato, mentre quella interna arriva a 16 Gb, ovviamente espandibili tramite Micro SD. Molto curata anche la parte fotografica, visto che siamo in presenza di un terminale con un camera posteriore da 13 Mpix targata Sony, con una frontale da 5 Mpix. Wiko ha pensato di non far mancare nulla al suo nuovo dispositivo, che offre anche il supporto per lo standard LTE, oltre ai soliti Wi-Fi e GPS + GLONASS. Disponibile anche la modalità dual SIM, anche se, in questo caso, bisognerà rinunciare alla Micro SD, visto che i due elementi condividono lo steso slot. La batteria è un modello da 2400 mAh, una scelta che dovrebbe portare ad un’autonomia decisamente elevata, anche se tutto dipende dalle ottimizzazioni fatte da Wiko. La versione di Android scelta dall’azienda francese è la 4.4.4 KitKat.

Le dimensioni di questo terminale sono di 143 mm di altezza, 72 mm di larghezza per 7.5 mm di spessore, con un peso di 125 g. Dal comunicato stampa di Wiko, si evince che la scocca laterale del terminale è realizzata in alluminio, mentre il look generale sembra abbastanza curato, anche se le cornici appaiono leggermente più ampie del necessario, ma stiamo pur sempre parlando di un prodotto dal prezzo relativamente contenuto. A proposito del prezzo, per portarsi a casa questo Wiko Ridge 4G sono necessari 229€.

Wiko Ridge Fab 4G

Per chi preferisce schermi di dimensioni maggiori, Wiko ha pensato al Ridge Fab 4G, un prodotto molto simile al precedente con alcune caratteristiche che lo differenziano. Innanzitutto, lo schermo mantiene la risoluzione di 1280x720 pixel, ma la diagonale passa da 5 a 5.5 pollici, garantendo così una visuale migliore quando lo si utilizza per la navigazione web o per giocare, a scapito però della definizione generale. Rimane invariato il SoC, puntando ancora sullo Snapdragon 410 a 64 bit, come anche la RAM e la memoria interna, rispettivamente di 2 e 16 Gb. A differenza del modello precedente però, le dimensioni maggiori hanno permesso di separare lo slot Micro SD da quello per la seconda SIM, in modo da poterle utilizzare entrambe contemporaneamente.

Invariata anche la parte fotografica, con un sensore Sony da 13 Mpix posteriore e uno da 5 Mpix anteriore. Presente anche in questo caso lo standard LTE, mentre la batteria è stata maggiorata per andare incontro alle maggiori richieste energetiche del display, arrivando a ben 2820 mAh.
Il design è speculare a quello del fratello più piccolo, anche se le dimensioni ovviamente sono cresciute. Si arriva infatti a 156 mm di altezza per 78.2 mm di larghezza, con uno spessore di 8.6 mm e un peso di 154, quest’ultimo relativamente contenuto per un dispositivo da 5.5 pollici. Anche in questo caso il sistema operativo è Android 4.4.4 Kitat, con un prezzo che sale a 249€.

Wiko Ridge 4G e Wiko Ridge Fab 4G I nuovi device Wiko sembrano possedere il mix giusto tra prestazioni e prezzo. L’affollamento nel settore medio basso del mercato però li mette in diretta concorrenza con modelli di brand più prestigiosi, per cui il successo non sarà certo semplice. Allo stato attuale, l’offerta è decisamente ampia ma soprattutto è destinata ad aumentare ulteriormente, in una crescita che non sembra conoscere sosta, nonostante gli annunci fatti da diverse aziende, che sembravano aver messo un freno alla proliferazione di sempre più varianti. Tornando ai due Wiko, in Francia sembrano aver svolto un buon lavoro, proponendo due device dalle caratteristiche interessanti e dotati di un look gradevole, anche se non eccezionale.