Anteprima Wiko U Feel, U Feel Lite e Fever Special Edition

Il brand francese rinnova il suo line-up con tre smartphone di fascia medio-bassa, dotati di specifiche basilari ma anche di prezzi a buon mercato, che non fanno però mancare la cura per il design.

anteprima Wiko U Feel, U Feel Lite e Fever Special Edition
INFORMAZIONI SCHEDA
Articolo a cura di

Il line-up Wiko per questa prima parte dell'anno si è di recente arricchito con tre smartphone, Wiko U Feel, U Feel Lite e Fever Special Edition; i primi due sono pensati specialmente per un pubblico giovane, visto lo stile colorato, mentre il terzo non è altro che una nuova versione del già conosciuto Wiko Fever. I tre dispositivi mobile verranno introdotti nei vari mercati a partire dal mese di maggio, per cui ci sarà da attendere ancora un paio di mesi prima di trovarli nei negozi.

La nuova gamma Wiko

Wiko U Feel è equipaggiato con uno schermo LCD da 5 pollici con risoluzione HD e un SoC di cui non sono state date tutte le informazioni ufficiali, ma sappiamo essere un quad-core Cortex-A53 con clock a 1,3 GHz, molto probabilmente si tratta di uno Snapdragon 410; a seguire abbiamo 3 GB di memoria RAM e 16 GB di storage interno espandibile fino a 64 GB tramite microSD. Dalla scocca posteriore con effetto sandblasted spunta una fotocamera da 13 megapixel, mentre frontalmente è presente un sensore da 5 megapixel.
All'interno del pulsante Home è stato integrato uno scanner biometrico per la rilevazione delle impronte digitali. Lo smartphone dispone di connettività LTE ed ospita una batteria da 2900 mAh, il tutto in un corpo delle dimensioni di 143 x 70.7 x 8.55 mm e dal peso di 145 grammi. A bordo troviamo l'ultima versione del sistema operativo Android, la 6.0 Marshmallow. U Feel sarà disponibile in cinque colorazioni: Lime, Space Grey, Chocolate, Slate, Creamy e il suo prezzo si aggira attorno ai 200 euro.
La versione Lite del device appena descritto si differenzia da esso per delle specifiche più basilari, mantenendo comunque diverse caratteristiche simili. Come il fratello maggiore, anche il Lite è dotato di sensore biometrico per il riconoscimento delle impronte digitali. La memoria RAM scende a 2 GB, mentre la fotocamera principale possiede un sensore da 8 Megapixel; il peso è leggermente superiore, mentre lo spessore diminuisce toccando i 0.5 millimetri. La scocca posteriore del modello Lite è in alluminio, mentre lo schermo ha una curvatura 2.5D ai bordi. Come la versione normale, anche questa si basa su Android 6.0 Marshmallow. U Feel Lite sarà venduto in quattro colori: Lime, Slate, Chocolate e Bleen ed avrà un prezzo di 179,99 euro.
L'edizione speciale di Wiko Fever invece mantiene le stesse specifiche della versione standard, raddoppiando solamente lo storage interno, portandolo a 32 GB; inoltre gli utenti avranno modo di scegliere tra una gamma di colorazioni speciali ideate appositamente per questa Speciale Edition.
Il device include un display con diagonale da 5.2 pollici e risoluzione FullHD sotto cui alloggia un processore octa-core da 1.3 GHz, 3GB di memoria RAM e connettività 4G; il comparto multimediale comprende una fotocamera principale da 13 megapixel con autofocus istantaneo ed una secondaria da 5 megapixel; Wiko propone nuovamente la funzionalità Dual View che consente di catturare un'immagine contemporaneamente con entrambe le fotocamere.Il sistema operativo adottato è Android 6.0 Marshmallow ed il prezzo di lancio è di 249 euro.

Wiko I nuovi smartphone Wiko non portano molte novità alla gamma, ma forniscono alternative in più nella fascia medio-bassa, differenziandosi dalla massa per la cura nei materiali utilizzati e per un hardware non troppo performante ma curato sotto il profilo delle memorie, vista la buona quantità di RAM a bordo dei modelli. Bisognerà aspettare maggio però per capire se le scelte fatte da Wiko porteranno questi device al successo o se passeranno inosservati agli occhi del pubblico.