Anteprima Xiaomi Mi Note 2: probabili caratteristiche e prezzo

Xiaomi si prepara a lanciare Mi Note 2, phablet successore di Note e Note Pro, che potebbe essere presentato in tre varianti già il 25 luglio.

anteprima Xiaomi Mi Note 2: probabili caratteristiche e prezzo
Articolo a cura di
Davide Leoni Davide Leoni I videogiochi entrano nella sua vita alla fine degli anni ’80, ai tempi del primo incontro con Super Mario Bros, e ancora oggi ne fanno stabilmente parte, dopo più di 20 anni. Pregi e difetti: riesce a terminare Super Mario Bros 3 in meno di otto minuti ma non ha mai finito Final Fight con un credito... ci sta ancora provando. Lo potete seguire su Facebook e su Google Plus

Da giorni si sono fatte sempre più insistenti le voci su Xiaomi Mi Note 2, successore di Mi Note e Mi Note Pro, due phablet dell'azienda cinese che hanno riscosso un buon successo di pubblico e critica. Secondo alcuni rumor, Mi Note 2 sarà annunciato il prossimo 25 luglio, con uscita prevista indicativamente tra la fine di agosto e la prima metà di settembre, almeno per quanto riguarda il mercato cinese. In attesa che Xiaomi si prepari a togliere il velo a questo phablet, scopriamo insieme le presunte caratteristiche tecniche, il design e il prezzo di Mi Note 2.

Xiaomi Mi Note 2: caratteristiche e prezzo

Dal punto di vista del design, Mi Note 2 non dovrebbe differenziarsi troppo rispetto ai già citati Mi Note e Mi Note Pro. Il Phablet potrebbe sfoggiare un design curvo e sinuoso, riprendendo lo stile del Samsung Galaxy Note Edge. Non è chiaro se il dispositivo sarà realizzato interamente in metallo o se Xiaomi opterà per una cornice metallica e vetro nella parte posteriore, anche se questa opzione sembra la più probabile. Quasi certamente tre i colori disponibili, ovvero bianco, oro e nero. Per quanto riguarda la dotazione hardware, si parla di un display curvo da 5.7 pollici con risoluzione QHD (515 ppi) 1440x2560, ottimale per l'utilizzo con l'headset VR di Xiaomi. La variante di ingresso tuttavia dovrebbe essere equipaggiata con un display FullHD, sempre della stessa dimensione. Con ogni probabilità il processore sarà lo Snapdragon 821 affiancato da 4 GB di RAM ma si parla anche di un modello più potente equipaggiato con Snapdragon 823 e 6 GB di RAM. La memoria interna, invece, dovrebbe essere di 32 GB per tutti i modelli, espandibile tramite le comuni schede MicroSD. Il comparto fotografico si presenterà invece con un sensore posteriore marchiato Sony da 16 Megapixel, inoltre si rumoreggia della presenza di un lettore di impronte digitali ad ultrasuoni basato sulla tecnologia Sense ID di Qualcomm e del Force Touch. Altri rumor indicano invece la presenza di una dual cam da 12 Megapixel sul modello top di gamma, voci ancora tutte da confermare. Infine, Xiaomi Mi Note 2 dovrebbe essere equipaggiato con una batteria da 3.600 mAh (con supporto Quick Charge per la ricarica rapida) capace di assicurare almeno una giornata piena di autonomia. Come spesso accade in questi casi si tratta di voci non particolarmente accurate, le riportiamo per completezza d'informazione ma al momento non ci sono certezze riguardo le specifiche e il design di Mi Note 2. Quasi certo invece il periodo di lancio, compreso tra agosto e settembre, con presentazione prevista per il 25 luglio. In questa data, Xiaomi potrebbe anche iniziare la commercializzazione del phablet, mettendo in vendita poche migliaia di unità e rimandando il lancio ufficiale alla fine dell'estate. Molti rivenditori asiatici hanno fissato il prezzo di Mi Note 2 a 2.499 RMB per la variante base, circa 337 euro al cambio attuale, certamente interessante per un prodotto di questo tipo.

Xiaomi Mi Note 2 Con Mi Note 2, Xiaomi sembra intenzionata ad accaparrarsi le simpatie di coloro che cercano un dispositivo con schermo di grandi dimensioni, design curato di fascia premium e caratteristiche tecniche di prim’ordine, tutto a un prezzo estremamente contenuto. La prima incarnazione di questa linea di prodotti aveva ben figurato all'uscita, la speranza è dunque quella che anche la nuova variante possa seguire il suo stesso percorso. Non ci resta che attendere la presentazione ufficiale per saperne di più.