Anteprima Xiaomi Redmi Note 4: caratteristiche tecniche e prezzo

Xiaomi presenta Redmi Note 4, smartphone che si distingue per design curato e interessanti specifiche tecniche, il tutto a un prezzo contenuto.

anteprima Xiaomi Redmi Note 4: caratteristiche tecniche e prezzo
Articolo a cura di
Davide Leoni Davide Leoni I videogiochi entrano nella sua vita alla fine degli anni ’80, ai tempi del primo incontro con Super Mario Bros, e ancora oggi ne fanno stabilmente parte, dopo più di 20 anni. Pregi e difetti: riesce a terminare Super Mario Bros 3 in meno di otto minuti ma non ha mai finito Final Fight con un credito... ci sta ancora provando. Lo potete seguire su Facebook e su Google Plus

Xiaomi è indubbiamente uno dei brand più interessanti dell'attuale panorama tecnologico asiatico. La casa cinese ha da poco presentato un nuovo smartphone della serie Redmi (che conta oltre 100 milioni di unità vendute dal 2013), il Redmi Note 4. Si tratta di telefono che non ambisce a essere un top di gamma, proponendosi con un prezzo di vendita molto contenuto, ma dalle indubbie qualità, come il display Full HD e la scocca unibody in metallo. Il tutto con un prezzo di molto inferiore ai 200 euro. Niente male, vero?

Qualità e potenza al giusto prezzo

Xiaomi Redmi Note 4 può contare su uno schermo con vetro 2.5D da 5.5 pollici con risoluzione Full HD, dotato di tecnologie Sun Screen, Eye Pattern e Luminous Screen, che garantiscono una buona leggibilità in qualsiasi condizione, sia sotto la forte luce del sole che in ambienti luminosi.

Per quanto riguarda la dotazione tecnica, Redmi Note 4 integra un processore a dieci Core MediaTek Helio X20 da 2.1 GHZ, 2/3 GB di RAM e 16/64 GB di spazio di archiviazione, a seconda della configurazione scelta. Il comparto fotografico può invece contare su una camera posteriore da 13 Megapixel con obiettivo a cinque lenti e apertura f/2.0, con Flash LED e autofocus PDAF a rilevamento di fase. Tre le modalità di scatto: Panorama, Burst e HDR. Il sensore frontale invece ha risoluzione di cinque megapixel (apertura f/2.0, anche in questo caso). Sul fronte della connettività troviamo il supporto per la tecnologia LTE (Categoria 6), Bluetooth 4.2 a basso consumo, GPS e Wi-Fi 802.11ac. Completano la dotazione il doppio slot per l'utilizzo di due schede SIM (Micro e Nano) oppure una scheda MicroSD (fino a 128 GB) e una SIM Card. Presente anche il lettore per le impronte digitali, posto sul retro del telefono, utile per sbloccare lo smartphone e autenticare i pagamenti tramite i servizi MiPay e AliPay (non disponibili nel nostro paese). Infine, la batteria ha una capacità di 4.100 mAh: secondo le indicazioni diffuse dal produttore con una carica completa sarà possibile utilizzare lo smartphone per più di una giornata intera (12 ore con il GPS attivo). Redmi Note 4 misura 151x76x8,35 millimetri, per un peso totale pari a 175 grammi. Lo smartphone è equipaggiato con Android 6.0 Marshmallow, personalizzato con MIUI 8, ultima versione delle celebre interfaccia. Xiaomi Redmi Note 4 è già disponibile in Cina nelle colorazioni Gold, Silver e Dark Grey. I prezzi partono da 899 yuan (120 euro) per la versione da 2 GB di RAM e 16 GB di spazio di archiviazione mentre per la variante con 3 GB e 64 GB di memoria Flash il costo sale a 1.199 yuan (160 euro).

Xiaomi Redmi Note 4 Xiaomi continua ad arricchire e migliorare la linea Redmi, una serie che sta facendo la fortuna del produttore cinese, grazie a prodotti di alta qualità proposti a prezzi particolarmente contenuti. E’ questo il caso di Redmi Note 4, smartphone di fascia media che non ambisce a essere un top di gamma ma che fa di tutto per spiccare tra la massa, grazie al corpo in metallo, allo schermo da 5.5 pollici e alla discreta dotazione tecnica. Per meno di 200 euro, Redmi Note 4 è indubbiamente un telefono interessante, peccato che, come di consueto, il prezzo in Italia sarà certamente più alto, visti i costi di importazione.