Anteprima Xolo Black: 3 GB di RAM e doppia fotocamera a 165€

Il produttore indiano Xolo aggiorna lo smartphone Black, annunciato a luglio 2015, con un incremento della memoria RAM, che adesso arriva a 3GB, ma mantenendo la CPU Snapdragon 615.

anteprima Xolo Black: 3 GB di RAM e doppia fotocamera a 165€
Articolo a cura di

L'azienda indiana Xolo presentò lo smartphone Black l'anno scorso, nel mese di luglio. Il dispositivo ha riscosso un discreto successo, grazie ad un buon prezzo e a caratteristiche interessanti. La società ha presentato da poco una variante potenziata del Black, con l'unica differenza che risiede nella memoria RAM on board. Per la nuova versione essa è pari a 3 GB, contro i 2 GB del modello presentato nell'estate del 2015. La tecnologia con cui sono costruite le memorie è la LPDDR3 per entrambi gli smartphone. Tutto il resto è rimasto di fatto invariato, compresa la difficile reperibilità nel nostro paese. Questo dispositivo, infatti, è acquistabile esclusivamente tramite il portale Snapdeal, ad un prezzo che però risulta adeguato e davvero abbordabile, soprattutto date le features di cui il Black è dotato.

Design di Xolo Black

L'unico colore in cui questo dispositivo è disponibile non poteva essere altro che il nero, il quale - unito al design - gli dona anche una certa eleganza. Il terminale presenta bordi leggermente arrotondati che, secondo Xolo, migliorano l'ergonomia. Lo spessore è di soli 7,3 mm, con un'altezza di 15,5 cm e una larghezza di 7,6 cm, dimensioni che gli donano una certa leggerezza. Il frontale del Black è probabilmente la parte esteticamente meno riuscita, essendo piuttosto standard. Sul lato alto di questa trovano posto il sensore di prossimità, la capsula per l'audio in chiamata e la fotocamera frontale con il flash. I megapixel sono in tal caso pari a cinque, segno che l'azienda ha voluto dare la giusta attenzione agli amanti selfie, senza strafare. Il display è da 5,5 pollici con risoluzione 1920x1080 pixel, per una densità di pixel di 401 PPI. Si tratta di un valore ottimo, che permette di compiere qualsiasi attività - dalla semplice lettura al gaming - in modo confortevole e senza pixel visibili nelle immagini. Lo schermo è inoltre poco spesso, merito della lamina OGS, che migliora tra l'altro la responsività del touch screen. Gli angoli di visione sono molto elevati, pari a 178 gradi sia in verticale che in orizzontale, poiché la tecnologia del pannello è quella IPS. Il tasto di accensione funziona anche da LED di notifica: ospita infatti i bordi illuminati, che si accendono nel caso ci sia una chiamata persa, un messaggio non letto e tanto altro. Sia sull'anteriore che sul posteriore, Xolo Black è permeato da un resistente vetro Gorilla Glass 3, che assicura tolleranza ai graffi e agli urti. Sul retro il dispositivo presenta una ulteriore caratteristica, e cioè un rivestimento olefobico sul vetro, che si occupa di respingere le impronte e le macchie.

La doppia fotocamera

Sul retro del device scorgiamo il pezzo forte del Black: la doppia fotocamera. La prima, più prestante, è da ben 13 megapixel, mentre la seconda è da 2 megapixel. Nello specifico, a cosa servono le due lenti? Xolo ha fatto sapere che una si occupa della foto vera e propria, mentre la meno performante è responsabile della profondità dell'immagine acquisita, regalando una fotografia di qualità superiore. Fast Focus è una delle tecnologie di cui è dotato il comparto fotografico, capace di mettere a fuoco in poco più di un decimo di secondo. E' un lasso di tempo decisamente breve, che consentirà di non perdere nessun momento. UbiFocus, invece, permette all'utente di mettere a fuoco la zona che più gli interessa. Anche il flash è ben progettato, grazie al ChromaFlash. Ogni qualvolta si utilizza il flash il dispositivo scatta due foto: una con il flash attivo ed una seconda con quest'ultimo spento. L'effetto finale è ottenuto tramite una "miscela" delle due immagini ottenute in precedenza. Questo dovrebbe donare maggior bilanciamento alla scena, senza esagerare con i chiari e né con gli scuri.

Sotto la scocca

Per quanto riguarda l'hardware troviamo un system-on-a-chip di Qualcomm, lo Snapdragon 615, un processore a otto core con architettura ARM a 64 bit. Tutti i core sono degli ARM A53, ma un cluster di quattro è clockato ad 1,5GHz mentre i restanti hanno frequenza di 1,0GHz. Ciò rende il Black un dispositivo più efficiente, passando dai primi ai secondi quando il carico non è elevato e viceversa quando l'attività da compiere è intensa. Come abbiamo già detto, la novità cardine è rappresentata dall'espansione della memoria RAM, che in tale versione è pari a 3 GB. La memoria interna disponibile è invece di 16 GB, ma espandibile a mezzo di una microSD da massimo 32 GB. Attenzione al fatto che, nel caso si facesse utilizzo della scheda di espansione, si perderebbero le capacità Dual SIM del Black, in quanto la microSD va piazzata proprio al posto della seconda SIM.
L'azienda ha posto attenzione anche alla parte audio, visto che lo smartphone ottimizza automaticamente il suono a seconda della marca della cuffia (tra JBL, Skull Candy, Creative, Panasonic e Sennheiser) che inseriamo nell'apposito jack.
La batteria è molto capiente, da 3200mAh, e supporta il Quick Charge 2.0, mentre la versione software con cui Xolo Black arriva sul mercato è Android 5.0 Lollipop personalizzato dall'azienda. E' infatti installata l'interfaccia proprietaria HIVE. Scontato infine il supporto al Wi-Fi b/g/n, al Bluetooth 4.0 e alla navigazione tramite GPS.

Xolo Black Xolo Black è un terminale molto interessante, dotato di numerosissime caratteristiche che ne aumentano il valore. Affascinanti alcune scelte di design, come il doppio vetro Gorilla Glass 3 e il LED di notifica sul tasto di sblocco. Il SoC Qualcomm Snapdragon 615 non è un mostro di potenza ma difficilmente si trova in questa fascia di prezzo. Apprezzata è anche la possibilità di sfruttare o meno il Dual SIM, utilizzando al suo posto eventualmente una scheda microSD per espandere le capacità di storage. La RAM estesa a 3GB è un’aggiunta gradita e che mira al futuro, considerato che attualmente 2GB sono più che sufficienti. La vera chicca di questo terminale è però la doppia fotocamera posteriore, che a quanto pare dovrebbe essere in grado di scattare fotografie di qualità ottima. Peccato che Xolo Black possa essere acquistato solo dal negozio Snapdeal, ad un prezzo pari a 11.999 rupie indiane, corrispondenti a circa 165 euro.