First look ASUS ROG GX700: il notebook più esclusivo d'Italia

Asus porta in Italia il notebook da gioco ROG GX 700, mettendo a disposizione solo 12 unità per il nostro paese, per un laptop davvero esclusivo.

first look ASUS ROG GX700: il notebook più esclusivo d'Italia
Articolo a cura di
Alessio Ferraiuolo Alessio Ferraiuolo è cresciuto a pane, cinema e videogame. Scopre in giovane età la sua passione per la tecnologia, che lo porta a divorare tutto quello che il mercato ha da offrire, dall’hardware per PC agli smartphone, senza mai sentirsi sazio. Nel tempo libero adora suonare la chitarra, andare in palestra e guardare tonnellate di film e serie TV. Lo trovate su Google+ e su Facebook.

I laptop dedicati ai giocatori sono una tipologia di prodotto in netta crescita. Se è vero che il numero di pezzi venduti a livello globale non è elevato rispetto ai notebook standard, la crescita del settore è evidente, inoltre l'alto costo di queste soluzioni le rende ancora più interessanti per le aziende produttrici: basti pensare che un notebook da gioco di fascia alta arriva a costare anche cinque volte un comune portatile, superando i 3000€ per le varianti più performanti. Asus ha a listino tante soluzioni, con la gamma ROG a rappresentare il meglio proposto dall'azienda di Taiwan. Al recente Computex 2016 abbiamo visto il GX800, un notebook dalla potenza mostruosa dotato di due GPU NVIDIA GTX 980 in configurazione SLI e di un processore Intel serie K di classe desktop, senza dimenticare il sistema di raffreddamento a liquido.
Questo però non è il primo esponente della gamma ROG a essere dotato di specifiche tanto estreme. Lo scorso anno infatti Asus presentò il GX700, proprio in questi giorni arrivato ufficialmente in Italia. Rispetto al GX 800 le caratteristiche sono meno spinte, ma rimangono comunque incredibili per un laptop, offrendo prestazioni ai vertici della categoria.

Un notebook davvero esclusivo

È Massimo Merici, Responsabile Notebook per l'Italia e la Grecia di ASUS, a presentare il lancio italiano del GX700, spiegandone le peculiarità e le modalità di distribuzione. Sì, perché il top di gamma della linea ROG non è un prodotto per tutti, anzi, sarà davvero per pochi. Partiamo dal prezzo, di ben 5499€, una cifra che già da sola limita di molto i volumi di vendita. Ma l'esclusività del GX700 non è data solo dell'elevata spesa necessaria per ottenerlo: in Italia infatti saranno distribuiti solo 12 esemplari, ognuno dotato di una serigrafia con il nome dell'acquirente. Compreso nel prezzo troviamo anche un trolley da viaggio, per portare sempre con sé il laptop; Asus Italia sta anche lavorando per consegnare ad ogni acquirente una lettera firmata dal team ROG, per aumentare ancora di più l'esclusività del prodotto.
Come si può ben capire, dal prezzo al numero di pezzi disponibili, l'iniziativa dell'azienda di Taiwan è dedicata a un pubblico d'élite, con molte disponibilità economiche e una passione sfrenata per il gaming. Del resto, il ROG GX700 è una macchina unica ed estremamente potente, dotata del meglio oggi a disposizione. Partiamo dalla peculiarità più evidente del prodotto, il sistema di raffreddamento a liquido esterno ROG Hydro Overclocking. Si tratta di una base, realizzata con componenti provenienti dal settore automobilistico, in cui collegare il laptop, in grado di incrementare le prestazioni di dissipazione della macchina, consentendo margini di overclock semplicemente inarrivabili per qualsiasi altro prodotto di questa categoria. Base e notebook sono realizzati con una scocca in metallo: le linee sono molto aggressive, come ci si aspetta da un device tanto spinto nelle prestazioni, con inserti di colore Armor Titanium e Plasma Copper. Considerata la componentistica interna, il peso del ROG GX700 non è poi così elevato, toccando i 3.6 Kg, mentre la dock pesa 4.8 Kg. In bundle Asus fornisce un trolley da viaggio, ma appare chiaro come l'utilizzo di questo laptop sia indicato principalmente in casa, in modo da sfruttare al massimo il sistema di dissipazione, vero valore aggiunto della macchina.

Anche se il ROG GX 800 ha spodestato la variante appena arrivata in Italia dal trono di top di gamma ROG, prima di vederlo nei negozi ci vorrà del tempo, per cui il GX 700 rimane l'unica alternativa di fascia altissima dell'azienda asiatica. Le componenti interne sono comunque di alto valore, a cominciare dalla CPU Intel Core i7-6820HK; questa presenta 4 Core e 8 Thread, con frequenza base di 2.7 GHz e Boost di 3.6 GHz, ma grazie all'overclock può arrivare fino a 4 GHz nel GX700. Il display è da 17.3" con risoluzione 3040x2160, con schermo anti riflesso e tecnologia NVIDIA G-Sync. Visto il pannello adottato, la GPU non può che essere un modello della casa di Santa Clara, una GTX 980 di classe desktop, con 8 GB di GDDR5. Di alto livello anche le memorie, con 64 GB di RAM DDR4 a 2400 MHz e 512 GB di memoria interna, ottenuta con un RAID 0 di SSD M.2. Insomma, difficile trovare di meglio in circolazione, anche se tutto questo si traduce in un prezzo di listino di molto superiore alla media.

ASUS ROG GX700 Il ROG GX 700 è un prodotto che va a collocarsi in una nicchia di mercato davvero ristretta. Il notebook di Asus non propone solo soluzioni tecniche di alto livello e assolutamente uniche, ma anche un altro fattore, utilizzato spesso nella produzione di beni di lusso: l’esclusività. A prescindere da costo, il ROG GX700 è un esercizio di stile tecnologico, creato per mostrare al mondo le capacità tecniche raggiunte dall’azienda di Taiwan nel campo dei laptop da gioco. Il suo successore è già pronto, ma nel frattempo rimane l’unica alternativa nel segmento dei notebook da gaming di lusso.