TUF Gaming GT501: un case solido e facilmente trasportabile alle prova

Uno sguardo al case TUF Gaming GT501, un prodotto dall'ottima qualità costruttiva e con feature interessanti per l'assemblaggio di un PC da gioco.

first look TUF Gaming GT501: un case solido e facilmente trasportabile alle prova
Articolo a cura di

Asus punta molto sulla gamma TUF per raggiungere un più ampio bacino di pubblico. La linea ROG infatti si posiziona più in alto a livello di prezzo e taglia fuori buona parte dell'utenza, TUF si rivolge invece a gamer in cerca di qualità elevata ma a un costo più basso. Il case TUF Gaming GT501 nasce proprio per questo, attenzione però non stiamo parlando di un prodotto low cost, ma di un case di fascia alta proposto a un prezzo di 154 Euro su Amazon, cifra comunque inferiore a quella della gamma di case ROG. Le feature non mancano e la qualità è elevata, almeno da quello che abbiamo potuto vedere durante la nostra breve prova del prodotto.

Design ed esterno

TUF Gaming GT501 è un case piuttosto particolare, a partire dal supporto alle schede madri EATX, leggermente più grandi di quelle standard. Anche il formato ATX è pienamente compatibile, ma questo fa già capire lo spazio interno a disposizione, decisamente abbondate. I materiali impiegati sono di ottima fattura, la struttura è interamente in acciaio così come la parte esterna, realizzata con un processo produttivo resistente ai graffi. Particolari le maniglie superiori, in cotone, che ne facilitano il trasporto. Nonostante le dimensioni generose spostare questo case è facile anche nel caso di configurazioni molto spinte, visto che i supporti reggono fino a 30 Kg di peso. Sul frontale sono installati il tasto di accensione, due USB 3.0 e i jack audio per cuffie e microfono, mentre il lato sinistro è caratterizzato da un vetro temprato che mostra i componenti interni.

Diversa dal solito la chiusura, a vite, che facilita l'apertura del case, come anche i filtri anti-polvere superiore e anteriore magnetici: rimuoverli è molto semplice e permette di tenere sempre pulito il case. Un ulteriore filtro è fissato davanti alle ventole frontali, ma in questo caso l'ancoraggio al case è di tipo tradizionale.

Il design scelto da Asus per questo TUF Gaming GT501 trasmette una netta sensazione di solidità, non ci sono molti fronzoli, tutto sembra studiato per durare nel tempo. Certo l'illuminazione RGB dona al tutto un look più spinto a seconda delle impostazioni scelte, ma è comunque disattivabile a piacimento tramite il software Aura Sync.

All'interno

La prima cosa che si nota aprendo il TUF Gaming GT501 è la separazione tra la zona dell'alimentatore e quella delle altre componenti. Lo spazio è ben organizzato e abbondante; il case esce di fabbrica con quattro ventole preinstallate, una al posteriore da 140 mm e tre invece nella zona frontale da 120 mm. Per massimizzare l'aerazione è possibile installare altre tre ventole al di sotto scocca superiore ma il sistema è predisposto anche per l'installazione di due radiatori fino a 360 mm (zona frontale e superiore) e uno da 140 mm al posteriore.
I distanziatori per la scheda madre sono pre-installati e sono disponibili sette slot per dischi in formato da 2.5", di cui quattro possono essere utilizzati anche per memorie da 3.5".

Il cable management è agevolato dalla presenza di passacavi al posteriore con avvolgimento in velcro e di spazi con guaine gommate per mantenere i cavi lontani dalle componenti. Realizzare un'installazione pulita e bella da vedere è piuttosto semplice con questo TUF Gaming GT501, la gestione dei cavi è intuitiva e inoltre l'abbondante spazio consente di gestire tutto l'hardware senza problemi, anche nelle configurazioni più ricche di componenti. Il case di TUF si configura quindi come un prodotto di fascia alta ma meno dispendioso delle controparti ROG, rimanendo comunque adatto ai PC da gioco più spinti.