Black Friday

Guida all'acquisto del TV per il Black Friday e il Cyber Monday 2019

Quale televisore 4K e HDR acquistare durante il Black Friday e il Cyber Monday? Diamo uno sguardo alle proposte migliori, da Samsung a Sony.

guida Guida all'acquisto del TV per il Black Friday e il Cyber Monday 2019
Articolo a cura di

Acquistare un televisore nuovo non è mai semplice, soprattutto oggi che l'offerta si è espansa a dismisura. Da Samsung a Panasonic, passando per i brand emergenti come Hisense, sono molti i TV sulla carta allettanti ma bisogna tenere bene a mente una cosa: per puntare a una buona qualità di visione è fondamentale avere un budget adeguato. La dimensione non è più un problema, sul web si trovano modelli da 65 pollici a meno di 1000€. Prodotti comunque validi se si vuole vedere un film o una partita sul pannello più grande possibile, ma che non possono competere con i TV più costosi sul fronte della qualità di immagine.
La differenza è netta per tutti? No, ecco perché bisogna scegliere un televisore in base alle proprie esigenze. Se si cerca un modello pensato per una rappresentazione fedele dei contenuti originali le soluzioni non mancano, come non mancano anche grandi schermi a basso costo per un utilizzo senza pensieri.
In questa guida partiremo dalla fascia di prezzo più bassa, fino ai 500 euro, per finire a oltre 3000 euro, cercando di andare incontro alle esigenze di chi cerca un TV più piccolo, magari da piazzare in una cameretta, e di chi invece desidera un pannello di alta qualità e di grandi dimensioni per vedere al meglio i propri film preferiti. Per avere una comparativa omogenea dei prezzi utilizzeremo quelli di Amazon.it.

Televisori fino a 500€, Full HD e 4K

La corsa verso i pannelli di grandi dimensioni ha penalizzato molto quelli più piccoli. Di fatto oggi è impossibile acquistare un 32 pollici di qualità, bisogna accontentarsi. Tra i modelli migliori troviamo l'LG 32LM6300, con risoluzione Full HD e proposto a circa 248 euro. Punto di forza di questo TV è il sistema operativo WebOS, che integra tutte le applicazioni per lo streaming, senza bisogno di utilizzare dispositivi esterni.
Passando a un range dai 40 ai 43 pollici le soluzioni sono tante, il nostro consiglio è quello di puntare a modelli con pannello VA 4K, che garantiscono neri più profondi, per quanto possibile almeno visto che, a questo prezzo, la retroilluminazione Full LED non è prevista. Il Samsung RU7450 è una buona alternativa, così come l'Hisense H43BE7200, il primo proposto 449 euro e il secondo a 329 euro. Se il sistema operativo e le applicazioni connesse ad esso sono fondamentali allora il Samsung è da preferire, in caso contrario l'Hisense esce vincitore, visto il costo inferiore.

Sempre da Hisense arriva un' interessante alternativa e di qualità superiore rispetto alla precedente, ma nel taglio da 50 pollici, l'U7BE, proposta a 399 euro e compatibile con lo standard Dolby Vision.
Andando invece sui modelli più grandi, dai 55 pollici in su, si assiste a una stranezza che solo il mercato TV offre oggi. Infatti, il Samsung RU7450 da 55" costa esattamente come il modello da 43 pollici, 449 euro. In alternativa si trova anche il TCL DP602, sempre da 55 pollici, caratterizzato da un buon rapporto qualità-prezzo e proposto a 399€.

Televisori dai 500 ai 1000 euro

La fascia di prezzo dai 500 ai 1000 euro permette di accedere a pannelli di maggiore qualità e con una luminosità di picco elevata, ma taglia ancora fuori gli OLED e gli LCD Full LED, salvo sconti clamorosi. Luminosità di picco e sistema di retroilluminazione sono fondamentali per l'HDR, questo standard viene implementato spesso in televisori che possono gestirlo ma non rappresentarlo a dovere sullo schermo. Il risultato è un HDR che non ha nulla dell'HDR, ecco perché abbiamo cercato di inserire in questa fascia di prezzo dei modelli che possano dare un primo assaggio di quello che questo standard è in grado di offrire. Va prestata anche attenzione al prezzo perché se si va troppo vicini ai 1000€ allora è meglio considerare la possibilità di aumentare il budget e di puntare direttamente a un OLED entry level.

Il modello più interessante se si cerca un televisore dalle dimensioni contenute tra i 500 e i 1000 euro è sicuramente il Panasonic GX810 (a questo link la nostra anteprima), disponibile già nel taglio da 40 pollici a 630 euro (da venditori terzi). Oltre ad avere un pannello VA e una discreta luminosità di picco, il GX810 è l'unico in questa fascia di prezzo ad integrare sia il Dolby Vision che l'HDR10+, offrendo quindi la piena compatibilità con tutti gli standard oggi disponibili.
Da non sottovalutare anche il Q64R di Samsung, che nel taglio da 49 pollici offre un pannello VA, tecnologia QLED e una luminosità di picco più alta, al prezzo di circa 650 euro (da venditore terzo).

Varia anche la scelta tra i 55 pollici, in cui troviamo il Samsung RU8000 a circa 680 euro o il Q64R da 55" a circa 759 euro (entrambi da venditori terzi). Rispetto ai modelli da 55 pollici della fascia di prezzo inferiore la differenza la fa la luminosità di picco di questi pannelli, per cui se non guardate molti contenuti HDR ci si può accontentare dei 55 pollici dal costo più basso.
Tra i 500 e i 1000 euro si possono trovare già modelli di grandi dimensioni, come l'Hisense U7BE da 65 pollici, sempre con pannello VA e retroilluminazione Edge LED, al prezzo di 649 euro, oppure il Q64R di Samsung, con tecnologia QLED, a 849 euro.

Televisori dai 1000 ai 1500 euro, OLED ed LCD

Arrivati a questo punto la tecnologia OLED offre un migliore rapporto prezzo-qualità di immagine, i modelli disponibili sono diversi e tutto dipende dalle offerte. I migliori, a livello qualitativo, sono i televisori di Sony (AF8 o AG8) e Panasonic (EZ800 o GZ950), che sempre più spesso bazzicano in questo range di prezzo. Menzione d'onore merita quest'anno il Panasonic GZ950 da 55 pollici, assente su Amazon ma reperibile nelle catene di elettronica a circa 1399€. Come abbiamo visto nella nostra recensione la casa giapponese ha creato un OLED ben calibrato di fabbrica e soprattutto compatibile con tutti gli standard HDR, Dolby Vision e HDR+, per un'offerta che punta tutto sull'ottima qualità di immagine disponibile su questo televisore.

Su Amazon invece è possibile acquistare un OLED LG C9 del 2019, quindi non il modello entry level, con un processore di immagine migliore e HDMI 2.1, a circa 1299 euro.
Se la cosa più importante è invece avere un pannello di grandi dimensioni, ma decisamente meno qualitativo, allora il Sony XG80 da ben 75 pollici potrebbe fare al caso vostro, con un prezzo di 1299 euro.

Televisori dai 1500 ai 2000 euro

Superata la soglia dei 1500 euro la scelta è ancora molto vasta, ma i modelli meno costosi da 55 pollici vanno incontro alle esigenze della quasi totalità del pubblico. In campo OLED troviamo tutti i più importanti TV usciti quest'anno, come i già citati GZ950 e AG8 di Sony, che senza offerte particolari bazzicano in questo range di prezzo nelle varianti da 55 pollici.
Se invece si cerca un OLED diverso dal solito, e nella versione da 65 pollici, allora il Philips 803 con tecnologia Ambilight potrebbe essere una buona alternativa (1599 euro). Se si preferiscono gli LCD in questa zona si trova spesso anche il top di gamma Samsung, il Q90R, il miglior televisore attualmente disponibile basato su questa tecnologia, che ci ha stupiti nella nostra recensione. Sempre nel campo degli LCD iniziano ad arrivare i formati giganti, come il Samsung RU8000 da ben 82 pollici proposto a 1849 euro.

Televisori dai 2000 euro in su

L'unico motivo per salire ancora con il prezzo è l'aumento della dimensione del pannello. Già i modelli nella fascia compresa tra i 1000 e i 1500 euro offrono una qualità di immagine molto elevata, superati i 2000 euro si trovano gli stessi televisori ma di taglio superiore. Sono disponibili infatti il Sony AG9 e il Panasonic GZ950 da 65 pollici (il GZ1500 è identico al GZ950, se non per la presenza della soundbar integrata), oltre all'LG C9, sempre da 65 pollici.
Ancora più in alto a livello di prezzi troviamo gli incredibili Sony AG9 e Panasonic GZ2000 da 65 pollici, ma si tratta di prodotti indirizzati ai puristi dell'immagine, le differenze rispetto ai modelli inferiori sono invisibili se non agli occhi di uno spettatore molto appassionato e preparato tecnicamente.
Dai 3000 euro in su invece si può puntare a pannelli di grandi dimensioni e di alta qualità, inaccessibili prima, in questo caso però è la tecnologia LCD a venire fuori. Il costo dei pannelli OLED è esponenziale, per i modelli da 77 pollici ci si avvicina infatti ai 4500 euro, come nel caso dell'LG C8, ma si arriva anche a 5800 euro per il nuovo LG C9, o addirittura i 6000 euro richiesti per un Sony AG9 della stessa taglia. Un Samsung Q90R LCD Full Led da 75 pollici invece si trova a circa 3500 euro, in base alle offerte, ma scendendo al Q70R si porta a casa l'82 pollici a poco meno di 3000€, che diventano meno di 2000€ con il 75 pollici.

Altre guide per Guida all'acquisto del Televisore