Guida all'acquisto dei migliori droni da 20 a oltre 1.000 euro

Una selezione completa dei droni più interessanti attualmente in commercio, con prezzi a partire da 20€ fino a oltre 1000€.

guida Guida all'acquisto dei migliori droni da 20 a oltre 1.000 euro
Articolo a cura di

In pochi anni, i droni hanno conquistato il pubblico italiano e aperto la strada a nuovi ed interessanti impieghi: ad oggi, i droni vengono infatti utilizzati per rilievi archeologici, riprese aeree, sorveglianza, analisi del suolo o per puro svago ma, nei prossimi anni, questi interessanti device verranno impiegati nel trasporto di merci e piccoli oggetti sostituendo, almeno in parte, i tradizionali corrieri.
Ovviamente, in commercio esistono vari modelli di droni, che spaziano dai semplici giocattoli a veri e propri strumenti professionali utilizzati principalmente da fotografi, videomaker e forze dell'ordine. I droni più avanzati integrano numerosi sensori, quali accelerometro, giroscopio, bussola e GPS, che permettono al proprietario di monitorare con attenzione il mezzo, nonché rilevatori di velocità ed una videocamera di alta qualità. Ciò influenza dunque il prezzo di vendita dei droni, che spaziano dai 50 euro per i modelli base fino a superare i 1.000 euro per le versioni più avanzate. Pertanto, se volete imparare a pilotare un drone o migliorare le vostre abilità, vi consigliamo di virare su un device economico, in modo da prendere confidenza con i comandi ed apprendere le tecniche base. Se avete intenzione di effettuare foto e riprese aeree, dovrete invece optare per un drone dotato di una fotocamera solida ed una sospensione cardanica, atta a mantenere le riprese stabili. In questa guida andremo ad analizzare alcune tra le proposte più interessanti sul mercato, guidandovi verso un acquisto consapevole e ragionato.

Normative e regolamenti

Trattandosi di veri e propri velivoli che occupano lo spazio aereo, i droni sono stati regolamentati dall'ENAC, Ente Nazionale per l'Aviazione Civile. Nel luglio del 2015 è stato infatti pubblicato un regolamento che disciplina il loro uso in ogni condizione, garantendo in tal modo le giuste norme di sicurezza. I droni destinati ad un utilizzo ricreativo non necessitano di autorizzazione da parte dell'ENAC, mentre i droni professionali devono essere iscritti in un apposito registro e possono essere utilizzati solo tramite la presentazione di un'apposita dichiarazione per le operazioni non critiche, ovvero effettuate a debita distanza da centri urbani, strade trafficate, centri per la telecomunicazione e approvvigionamento elettrico e altri luoghi ritenuti sensibili a livello di sicurezza pubblica. Per quanto riguarda le operazioni critiche, il pilota deve invece ottenere un apposito permesso dall'ENAC.

Il regolamento disciplina inoltre l'altitudine massima consentita, pari a 70 metri. Se il proprietario del dispositivo è titolare di un Attestato di aeromodellista con abilitazione al pilotaggio di aeromodelli rilasciato dall'Aero Club d'Italia, l'altezza massima consentita sale fino a 150 metri. Il pilota deve inoltre rispettare un raggio di 500 metri dal telecomando, in modo tale da assicurare un contatto visivo tra proprietario e drone. Altro fattore fondamentale è il peso. Un drone portatile che non supera i 300 grammi non presenta infatti particolari restrizioni e può volare anche in città, a patto di non rappresentare un pericolo per le persone. Per pilotare un drone professionale con un peso che spazia tra i 2 e i 25 Kg è invece necessario ottenere un attestato rilasciato da un Centro di Addestramento autorizzato dall'ENAC e un certificato medico LAPL, ovvero Licenza di Pilota di Aeromobili Leggeri, rilasciato da un medico autorizzato. Le operazioni di volo svolte dai droni di peso uguale o inferiore ai 2 Kg sono infine considerate non critiche in tutti gli scenari operativi, a patto che questi rispettino le caratteristiche di inoffensività redatte dall'ENAC. Tra queste rientrano l'Energia Cinetica all'Impatto, espressa in Joule, ovvero la quantità di energia posseduta dal drone al momento dell'impatto e pertanto trasferibile alla persona colpita, e la Velocità Massima all'impatto di un drone, espressa in m/s, equivalente alla somma della velocità massima prevista in caso di volo incontrollato che il drone può raggiungere, più la velocità massima ammessa di vento a favore.

Sotto i 100€

Il quadricottero Syma X5SW è uno tra i doni più diffusi sul mercato e viene spesso utilizzato nelle scuole di volo per insegnare i fondamentali agli allievi. Il drone è dotato di una videocamera integrata da 0.3 megapixel che supporta un sistema di live view e permette al pilota di monitorare la posizione del dispositivo. Il drone ha un raggio d'azione che supera gli 80 metri ed un'autonomia pari a 5 o 10 minuti, a seconda che si utilizzi la videocamera o meno. Il quadricottero permette inoltre di effettuare acrobazie a 360 gradi, misurando 310 x 310 x 105 mm per 113 grammi di peso.

Syma X5SW può essere comandato tramite telecomando o app per smartphone e viene venduto assieme ad una microSD da 4 GB su cui archiviare le proprie riprese. Il drone può essere acquistato per circa 60€ su Amazon. Se cercate invece un modello da regalare ai vostri figli o nipoti più piccoli, potreste optare per l'E010 Mini UFO di Eachine. Questo drone, piccolo e compatto, è dotato di un giroscopio a 6 assi, può essere comandato tramite telecomando e supporta una distanza di volo pari a 30 metri. Il device ha un'autonomia di circa 5 minuti, può essere ricaricato in poco più di 40 minuti e misura 9,5 x 9,5 x 5 cm. Eachine E10 Mini UFO è disponibile su Amazon al prezzo di 22€.

Tra i 100€ e i 250€

Salendo di prezzo incontriamo il Syma X8G, soluzione ideale per chi è alla ricerca di un buon drone ma non vuole spendere cifre elevate. Il quadricottero monta una videocamera da 8MP che permette di realizzare video a 720p e 60 fps o, in alternativa, registrazioni a 1080p e 30 fps. Manca tuttavia uno stabilizzatore dedicato. Questo modello integra inoltre un giroscopio a 6 assi, luci a LED e una batteria da 2.000 mAh che assicura tra i 10 e i 12 minuti di autonomia. Il drone misura 50 x 50 x 19 cm, pesa 381 grammi e vanta un raggio d'azione fino a 100 metri. Syma X8G è disponibile su Amazon al prezzo di circa 150€.

In alternativa, potreste optare per il Parrot AR.Drone 2.0 GPS Edition che, come suggerisce il nome, dispone di un sensore GPS integrato. Il quadricottero può essere controllato tramite Wi-Fi utilizzando il proprio smartphone o tablet all'interno di un raggio d'azione pari a 50 metri.
Questo modello include inoltre il Flight Recorder GPS, geolocalizzatore che utilizza i dati forniti dal GPS per stabilizzare il drone e impostare un percorso di volo per il dispositivo. Presente anche una videocamera frontale in grado di registrare video a 720p, un giroscopio ed un accelerometro a 3 assi, un sensore di pressione e un sensore a ultrasuoni per misurare l'altitudine. Il drone vanta dimensioni pari a 52 x 52 x 11 cm per un peso di 420 grammi. Presente infine una batteria da 1.000 mAh che assicura 12 minuti di volo. Parrot AR.Drone 2.0 GPS Edition può essere acquistato su Amazon al prezzo di 245€.

Tra i 250€ e i 500€

Hubsan X4 H501S è un ottimo drone per riprese aeree dotato di GPS. Include una videocamera in grado di effettuare riprese a 1080p, stabilizzatore di altezza, 4 motori brushless e GPS che permette al quadricottero di seguire facilmente le indicazioni del pilota e di ritornare al punto di partenza in maniera del tutto automatica. Inoltre, il radiocomando è provvisto di un ampio display che consente all'utente di seguire i movimenti del drone. Il quadricottero misura infine 220 x 220 x 70 mm per 410 grammi di peso e vanta un'elevata autonomia che consente di effettuare fino a 20 minuti di volo continuato. Hubsan X4 H501S è disponibile su Amazon al prezzo di 285€. In alternativa, potreste virare le vostre attenzioni sul Parrot Bebop Drone 2, quadricottero dotato di una fotocamera Fisheye da 14 megapixel capace di registrare video in Full HD 1080p. Il drone può essere pilotato tramite l'apposita applicazione disponibile su smartphone e tablet, integrando inoltre le funzioni di decollo e atterraggio automatico.

Parrot Bebop Drone 2 misura 38,1 x 32,8 x 8,9 cm per un peso di 500 grammi ed integra un'ampia batteria da 2.700 mAh che assicura fino a 25 minuti di autonomia. Presente infine un modulo GPS integrato per il controllo del volo in altitudine e il ritorno al punto di decollo in automatico. Parrot Bebop Drone 2 è disponibile su Amazon al prezzo di 450€ (la versione con telecomando dedicato raddoppia il prezzo di vendita).

Tra i 500€ e i 1.000€

DJI Phantom 3 Standard è uno tra i droni più avanzati della gamma Phantom. Il quadricottero è dotato di una videocamera stabilizzata da 12 megapixel 2,7K in grado di realizzare video a 1080p, accompagnata da un modulo GPS ed un controller di volo. Il Phantom 3 Standard dispone inoltre di un sistema di stabilizzazione Gimbal a 3 assi e monta degli indicatori LED che permettono di individuare facilmente la direzione in cui è orientato il drone. L'applicazione dedicata per smartphone e tablet permette altresì di visualizzare le immagini in tempo reale, controllare i parametri di volo ed avviare la registrazione video, mentre la batteria da 4.480 mAh garantisce un'autonomia massima pari a 25 minuti. Il drone misura 29 x 29 x 18 cm e pesa 1,2 Kg. DJI Phantom 3 Standard può essere acquistato su Amazon al prezzo di 561€. Salendo ulteriormente di prezzo, troviamo il quadricottero Yuneec Typhoon Q500 4K.

Questo monta, come suggerisce il nome, una fotocamera 4K con risoluzione da 12 megapixel, angolo di visione pari a 115 gradi e sistema di stabilizzazione Gimbal a 3 assi. Il drone è alimentato da un'ampia batteria da 5400 mAh che garantisce un'autonomia massima di 25 minuti ed è dotato di numerose funzioni avanzate che permettono al pilota di impostare un percorso automatico da seguire o, ancora, di predisporre un atterraggio a pochi metri di distanza dall'utilizzatore. Il drone misura 21 x 40 x 40 cm, pesa 1,7 Kg ed è dotato di un pratico radiocomando con display touch e range pari a 400 metri. Yuneec Typhoon Q500 4K è disponibile su Amazon al prezzo di 911€ con batteria di ricambio e custodia.

Oltre i 1.000€

Se non avete intenzione di badare a spese ed acquistare uno tra migliori quadricotteri compatti attualmente presenti sul mercato, la vostra scelta non può che ricadere sul Mavic Pro di DJI: il suo esclusivo design pieghevole permette infatti di riporre facilmente il drone in una borsa o in uno zainetto. Il velivolo è inoltre dotato di una fotocamera 4K stabilizzata con risoluzione da 12 megapixel con il supporto al formato RAW ed è in grado di registrare video in 4K a 30 fps o in 1080p a 120 fps e restituire così l'effetto slow-motion. Non mancano inoltre ben 5 sensori per rilevamento ostacoli e numerose funzioni dedicate al volo automatico. Il drone può essere controllato tramite l'apposito radiocomando che garantisce un ampio raggio d'azione, pari a 2 Km in assenza di ostacoli od interferenze o, in alternativa, tramite l'apposita app per smartphone e tablet, che limita tuttavia la distanza massima dal pilota a soli 70 metri. Dotato di una batteria da 3.830 mAh, DJI Mavic Pro garantisce fino a 25 minuti di autonomia e può essere acquistato su Amazon al prezzo di 1.190€. In alternativa, se siete interessati ad un drone realizzato in lega di titanio con una struttura in lega di magnesio che ne aumenta la rigidità e riduce il peso, vi consigliamo si spostare le vostre attenzioni su DJI Phantom 4 Pro.

Questo quadricottero è dotato di una un sensore CMOS da 20 megapixel in grado di girare video 4K e 60fps e in modalità Still Burst a 14 fps. Phantom 4 Pro integra inoltre la speciale funzione System che permette al drone di volare con un semplice tocco sullo schermo e garantisce un'autonomia pari a 30 minuti. In più, grazie ad una serie supplementare di sensori ad alta risoluzione affiancati a sistemi di rilevamento ad infrarossi posti su entrambi i lati, il quadricottero può evitare autonomamente gli ostacoli e contemporaneamente scattare nuove foto ad alta risoluzione. Presente infine l'inedita funzione Draw che permette al pilota di disegnare il tragitto preposto con un dito, il tutto sia sulla mappa che direttamente sull'immagine inquadrata dalla videocamera. Il Phantom seguirà poi le istruzioni ricevute mantenendo l'altezza impostata in precedenza. Il drone misura 35 x 35 x 25 cm, pesa 1,4 Kg ed è disponibile al prezzo di 1.620€ su Amazon.