I migliori smartphone Android tra i 300 e i 400€, settembre 2016

Gli smartphone Android offrono diverse alternative in base alla fascia di prezzo, scopriamone insieme cinque appartenenti al segmento medio-alto.

guida I migliori smartphone Android tra i 300 e i 400€
Articolo a cura di

Nella fascia di prezzo compresa tra i 300 e i 400 euro si possono trovare degli ottimi smartphone Android, spesso in grado di rappresentare delle valide alternative ai ben più costosi top di gamma prodotti da compagnie del calibro di Samsung, HTC e Sony. A farla da padrona in questa fetta di mercato sono soprattutto i produttori cinesi, ma non mancano alcune eccezioni. Da Asus ZenFone 3 a Xiaomi Mi5, ecco cinque tra i migliori dispositivi Android tra i 300 e i 400 euro.

Asus ZenFone 3

Asus è riuscita in pochi anni ad imporsi con fermezza nel settore mobile, proponendo degli ottimi smartphone a prezzi piuttosto interessanti. ZenFone 3 non fa altro che confermare quanto appena detto: il dispositivo è infatti dotato di un ampio display Full HD da 5,2 pollici, accompagnato da un processore Qualcomm Snapdragon 625 e da 4 GB di RAM. La memoria interna, da 64 GB, è poi espandibile tramite microSD fino a 128 GB ed è accostata ad un'ampia batteria da 3.000 mAh con supporto alla ricarica rapida. La fotocamera principale può invece fare affidamento su un ottimo sensore da 16 megapixel con apertura f/2.0, doppio flash LED e stabilizzatore ottico. Il sistema operativo, personalizzato da Asus con l'interfaccia ZenUI, è infine basato su Android 6 Marshmallow. Questa variante di ZenFone 3 è disponibile online a circa 360€

OnePlus 3

Forte dei consensi raccolti negli ultimi anni, la compagnia cinese fondata da Pete Lau ha lanciato sul mercato OnePlus 3, dotato di un design ispirato e di caratteristiche da top di gamma, il tutto ad un prezzo decisamente contenuto. OnePlus 3 vanta infatti un corpo monoscocca completamente in metallo, accompagnato da un display Full HD da 5,5 pollici e da un processore quad-core Qualcomm Snapdragon 820. Il dispositivo ospita inoltre 6 GB di RAM LPDDR4, una memoria interna UFS 2.0 da 64 GB ed una batteria da 3,000 mAh. Il lettore di impronte digitali presente su OnePlus 3 è tra i più veloci sul mercato e consente di sbloccare il dispositivo in meno di 0,2 secondi. OnePlus 3 è poi dotato di fotocamera posteriore da 16 Megapixel con apertura f/2.0 e due tecnologie di stabilizzazione ottica (OIS e EIS), che contribuiscono a ridurre la sfocatura. Lo smartphone dispone infine di un bootloader sbloccato, per fornire agli utenti il massimo della flessibilità in ambito modding. OnePlus 3 è in vendita a 399€.

Huawei Honor 8

Honor 8 è l'ultimo dispositivo progettato da Honor, derivazione della ben più nota compagnia cinese Huawei. Grazie a dei prezzi piuttosto aggressivi e ad una campagna di marketing mirata, Honor è subito riuscita a conquistare una buona fetta di mercato in Europa. Il nuovo Honor 8 abbandona l'alluminio per abbracciare un corpo in vetro, donando allo smartphone un design ricercato e curato in ogni minimo dettaglio. La parte frontale del dispositivo ospita un display Full HD da 5,2 pollici con tasti a schermo. Al suo interno, è presente un processore octa-core HiSilicon Kirin 950, accompagnato da 4 GB di RAM e da una memoria pari a 32 o a 64 GB, a seconda delle varianti. La fotocamera di Honor 8 rispecchia in tutto e per tutto la volontà di Huawei di proseguire con una configurazione ibrida, contraddistinta da ben due obiettivi da 12 megapixel. La batteria integrata ha una capacità di 3000 mAh e, grazie alla ricarica rapida, Honor 8 può beneficiare del 40% di autonomia aggiuntiva in soli 30 minuti. Il sistema operativo è infine basato su Android 6.0 Marshmallow. Il prezzo di vendita di Honor 8 è di 399€.

LG G5

LG G5 è il top di gamma presentato dalla compagnia sudcoreana durante il Mobile World Congress 2016. Il produttore asiatico ha cercato di unire design e innovazione, abbracciando la filosofia dello smartphone modulare. Il dispositivo, protetto da una scocca metallica, presenta infatti un vano dedicato non solo alla batteria, ma a moduli e accessori aggiuntivi che, agganciandosi allo smartphone, si integrano perfettamente con le sue forme, modificandone alcuni aspetti importanti. Ad esempio, il modulo LG Cam Plus permette di potenziare le capacità fotografiche di LG G5, dotandolo inoltre di una batteria aggiuntiva da 1.200 mAh. Il modulo Hi-Fi Plus restituisce invece una resa sonora ottimale grazie alla presenza di un DAC, ovvero di un convertitore digitale-analogico del segnale audio, con una frequenza di 384 KHz a 32-bit. LG G5 offre inoltre delle specifiche tecniche di prim'ordine. Lo smartphone è dotato di un display da 5,3 pollici con una risoluzione di 2560 x 1440 pixel, processore Qualcomm Snapdragon 820 e 4 GB di RAM. La memoria interna, da 32 GB, è poi espandibile tramite microSD fino a 128 GB ed è accompagnata da un'ottima batteria removibile da 2.800 mAh con supporto alla ricarica rapida Quick Charge 3.0. La fotocamera posteriore di LG G5 è invece dotata di un doppio sensore: il primo, da 13 megapixel, si affida ad un'ottica con campo visivo pari a 78 gradi mentre il secondo, da 8 megapixel, monta un'ottica da 135 gradi che si rivela utile soprattutto nella ripresa di paesaggi, edifici e gruppi di persone. Il sistema operativo, personalizzato da LG con l'interfaccia UX, è infine basato su Android 6 Marshmallow. Nonostante il prezzo di listino elevato, le vendite non entusiasmanti hanno portato a un rapido calo, tanto che oggi LG G5 è acquistabile online a circa 389€.

Xiaomi Mi5

Xiaomi è riuscita, in pochi anni, a conquistare la fiducia del pubblico occidentale grazie a prodotti di ottima qualità proposti a prezzi decisamente allettanti, costringendo diversi colossi del settore a rivedere le proprie strategie di mercato. Xiaomi Mi5 rappresenta forse il miglior dispositivo ad oggi realizzato dalla compagnia cinese, combinando un design elegante e ricercato a specifiche tecniche da top di gamma.

Xiaomi Mi5 monta un display Full HD da 5,15 pollici, racchiuso in una scocca di metallo che curva dolcemente sul retro, adattandosi perfettamente al palmo della mano. Al suo interno, Mi5 è dotato di un processore Qualcomm Snapdragon 820 e, a seconda delle versioni, di 3 o 4 GB di RAM. La fotocamera principale è invece caratterizzata da un sensore da 16 megapixel con apertura f/2.0, doppio flash LED e stabilizzazione a 4 assi. Il sistema operativo è, come al solito, personalizzato da Xiaomi con l'interfaccia MIUI, che introduce una pesante personalizzazione del dispositivo, distaccandosi dalla versione stock di Android. Il prezzo per il device di Xiaomi è di circa 349€ in Italia.