I migliori traduttori da inglese a italiano

A volte ci si può trovare in difficoltà nella comprensione di pagine Internet in inglese: vediamo quali sono i migliori traduttori disponibili online.

I migliori traduttori da inglese a italiano
Articolo a cura di

La maggior parte del tempo passato in rete, oggigiorno, è caratterizzato dalla visualizzazione di siti Web e contenuti in lingua straniera, principalmente in inglese. Non tutti, però, hanno le abilità e le conoscenze necessarie per comprendere e tradurre al volo i testi di interesse, o magari ne sono in possesso ma ogni tanto qualche termine specifico sfugge.
Fortunatamente Internet è colmo di traduttori, le risorse non mancano e basta trovarle. Per questo vi proponiamo questa piccola lista di strumenti che fanno al caso vostro, con annesse guide all'utilizzo e all'installazione.

Migliori traduttori inglese-italiano per pc

Cominciamo considerando i migliori siti Internet per la traduzione da inglese a italiano e viceversa, a partire dal classico Google Translate. Accessibile tramite questo indirizzo Web, presenta un funzionamento estremamente semplice dato che basta impostare le due lingue d'interesse sopra lo spazio "Traduzione" e poi digitare la parola o la frase che si vuole tradurre in tale sezione.
Dopodiché il sistema proporrà, come potete vedere dall'immagine sottostante, anche una definizione della parola digitata e, sotto la traduzione, altre varianti per permettere un adattamento del termine in base al contesto in cui vi può servire.

Come potrete notare, vicino a "Good Evening!" appare anche uno scudo con la spunta: quel simbolo significa che la traduzione è stata certificata da qualche utente. Altrimenti, specialmente nel caso di frasi complesse, il sistema proporrà una traduzione effettuata da un sistema di intelligenza artificiale. Dobbiamo ammettere che forse questo può essere un problema di Google Translate dato che, essendo incapace di comprendere autonomamente il contesto di una certa frase, spesso propone delle traduzioni elementari che possono risultare inadatte a una persona madrelingua o comunque che conosce adeguatamente l'inglese.
Per questo motivo consigliamo anche DeepL, traduttore online gratuito di cui esiste una versione scaricabile su Windows e Mac con diverse funzionalità e anche una opzione a pagamento per accedere a ulteriori feature, come la rimozione del limite di caratteri.
Il funzionamento è estremamente simile a Google Translate: ci sono due sezioni per la traduzione dove inserire la parola da tradurre - a sinistra - e poi visualizzare il termine o la frase tradotti - a destra - a cui verranno aggiunte anche alternative se disponibili. Non manca persino l'opzione "Formale/Informale" nel caso in cui, per esempio, si traduca da inglese a italiano. Questa feature risulta però disponibile solamente nella versione Pro a pagamento. Figura anche la possibilità di tradurre documenti interi caricati direttamente dal nostro PC.

Se però vi dovesse servire il traduttore quando siete scollegati da Internet, allora basterà cliccare in alto a destra su "Scarica per Windows" e poi sul pulsante "Scarica gratuitamente", oppure "Scarica la versione per Mac" se siete in possesso di un PC firmato Apple. Una volta scaricato il file di installazione, sarà sufficiente avviarlo e premere su "Salta il login" in basso a destra se non vi foste registrati. A questo punto il gioco è fatto, potrete immediatamente iniziare a tradurre ciò che vi serve.

Una terza alternativa da noi consigliata vivamente è Reverso, sito Internet che alla sua apertura propone invece un'unica casella dove inserire la parola o la frase da tradurre. Sotto questa casella troviamo due bottoni per selezionare le lingue di traduzione, dove sarà necessario inserire "Italian" nella prima ed "English" nella seconda, o viceversa.
Inserita la frase o la parola di interesse basterà cliccare sul pulsante "Translate" a destra delle due caselle con le lingue selezionate, finendo così in una nuova schermata dove verrà fornita la traduzione più semplice e, sotto di essa, altri esempi a seconda del contesto. Questo è il vero vantaggio di Reverso, in quanto si tratta di uno dei pochi siti Internet per la traduzione che fornisce alternative approfondite a seconda del contesto.

Proprio a proposito di queste ultime, se cliccherete sul pulsante con i tre puntini situato sotto agli esempi aggiuntivi accederete a una nuova schermata del sito Reverso Context. In essa verranno forniti molti altri contesti di traduzione. L'unico elemento negativo che segnaliamo è la confusione che potrebbe causare per coloro che non conoscono l'inglese, ma altrimenti si rivelerà uno strumento estremamente utile e interessante anche per chi vuole imparare da autodidatta la lingua.

Ultimo strumento particolarmente utile è, infine, WordReference. In questo caso l'interfaccia è ancora più diversa, dato che ci sarà solamente una casella di testo dove inserire la singola parola da tradurre e, sotto di essa, un menu a tendina dove selezionare le due lingue di interesse. Nel caso dell'italiano e dell'inglese, basterà selezionare "Italian-English" e premere sul pulsante con la lente di ingrandimento, come dall'esempio soprastante. Qui si aprirà un vero e proprio mondo.

Nell'immagine sotto questo paragrafo potrete vedere come il sistema offre innanzitutto qualche informazione in più sulla parola cercata (nel nostro caso "giostra") come il verbo da cui deriva e anche la coniugazione. Immediatamente di seguito verranno fornite le traduzioni principali in ordine di utilizzo con anche una frase di esempio in italiano e, sotto di essa, la traduzione completa in inglese. Anche in questo caso, quindi, si tratta di uno strumento che offre molteplici alternative a seconda del contesto, passando anche per termini informali e colloquiali tipici di una certa regione del mondo.

Migliori traduttori inglese-italiano per smartphone e tablet

Per chi non volesse accedere al PC durante la traduzione, preferendo l'utilizzo di dispositivi mobili come smartphone e tablet, le soluzioni sono quasi le medesime, solamente in formato applicazione. Google Traduttore, trattandosi di un prodotto del colosso sviluppatore anche del sistema operativo Android, risulta ormai preinstallato in quasi tutti gli smartphone del robottino verde dotati delle sue ultime versioni, oppure è disponibile anche su App Store per iPhone e iPad. Basterà dunque accedere all'applicazione su telefono, selezionare "Italiano" dal menu a tendina in alto a sinistra e "Inglese" dal menu a tendina in alto a destra, o viceversa, digitare il testo da tradurre nel campo indicato e poi sul pulsante blu con la freccia, così da ottenere infine la traduzione desiderata.

Non manca persino la possibilità di trascrivere e tradurre una frase mentre la si pronuncia, semplicemente premendo sul pulsante "Trascrivi"; o ancora, su smartphone risulta disponibile la opzione "Fotocamera" che permette di inquadrare il testo da tradurre, magari già scritto su un libro, così da ottenere una traduzione in tempo reale grazie alla realtà aumentata.

Tra gli strumenti di cui abbiamo discusso in precedenza non manca anche WordReference sui dispositivi mobili, sia Android che iOS. Il funzionamento è leggermente diverso alla versione per PC, ma l'esito è lo stesso: basterà scaricare l'applicazione da Play Store o App Store, aprirla, selezionare il dizionario da cui si vuole tradurre (nel nostro caso, Italiano) e poi l'opzione Italiano-inglese, venendo infine portati in una nuova schermata.
Subito apparirà la tastiera dello smartphone, dato che verrà selezionata automaticamente la barra di ricerca dove inserire la parola che ci interessa. Come potete vedere dall'immagine sottostante, una volta digitato il termine e premuto "Invio" ecco che verrà proposta una schermata con le traduzioni principali e le frasi di esempio, esattamente come su PC.

Infine, esiste anche l'applicazione gratuita di Reverso sia su smartphone e tablet Android che iOS. Una volta scaricata l'app da Play Store o App Store e poi aperta, verremo portati nella schermata sottostante. Lì sarà sufficiente digitare la parole di interesse nella casella di ricerca, giusto dopo avere selezionato appena sopra la lingua da cui si traduce (a sinistra) e quella in cui verrà tradotta la parola (a destra).

Una volta premuto invio, il sistema ci porterà automaticamente in una nuova schermata con le possibili traduzioni, collocate sotto la casella di ricerca, e anche altre frasi di esempio dove verranno evidenziate le parole in cui viene tradotto il termine a seconda del contesto. Come per Google Translate, anche nel caso di Reverso risulta possibile avviare la traduzione grazie a una fotografia alla parola di interesse, oppure tramite microfono se vogliamo essere più veloci nel caso di frasi intere.