Migliori Cuffie Razer: guida all'acquisto di headset da gaming

Razer è uno dei maggiori produttori di headset da gaming, ecco quali sono i suoi prodotti da tenere maggiormente in considerazione.

guida Migliori Cuffie Razer: guida all'acquisto di headset da gaming
Articolo a cura di

Uno degli aspetti più sottovalutati da parte dei videogiocatori riguarda sicuramente gli accessori da utilizzare insieme al proprio computer di fascia alta. Quante volte avete visto un amico finire tutto il budget per acquistare i componenti del PC e ritrovarsi con delle cuffie di fascia medio-bassa? Gli headset da gaming sono spesso una delle ultime cose a cui il videogiocatore pensa. Eppure, comprare delle buone cuffie può cambiare considerevolmente la propria esperienza di gioco, sia su computer che su console.
Basti pensare, ad esempio, all'importanza delle frequenze basse nei titoli sparatutto, dove udire chiaramente i passi e gli spari dei nemici diventa fondamentale sia per giocare in modo competitivo che per divertirsi. D'altronde, sempre più persone stanno guardando con curiosità al mercato degli headset da gaming, spesso però si fatica a trovare informazioni esaustive in merito a questo sconfinato mondo fatto di qualità audio, driver e soffici cuscinetti. Se non conoscete bene il mercato, dovete sapere che uno dei produttori più affermati è Razer, una società americana fondata nel 2005 che si è fatta largo nei cuori dei videogiocatori a suon di prodotti dall'ottimo rapporto qualità/prezzo.

L'azienda produce sia headset per computer che per console e dispone di un catalogo molto vasto e variegato. L'offerta principale è chiaramente dedicata ai videogiocatori PC, spesso più esigenti in termini di qualità audio, ma anche chi è abituato a giocare con PlayStation e Xbox può trovare pane per i suoi denti, anche a prezzi piuttosto convenienti, viste le numerose offerte che si trovano spesso online. Insomma, non ci resta che addentrarci nel mondo delle migliori cuffie Razer, in una guida all'acquisto suddivisa in tre fasce di prezzo: entry-level, media e alta.


Migliori cuffie Razer fascia entry-level

Le cuffie Razer di fascia entry-level sono pensate appositamente per quei videogiocatori che hanno appena iniziato ad appassionarsi a questo medium. Solitamente esse presentano poche funzionalità avanzate, la società americana ha comunque cercato di mantenere un certo standard a livello di qualità audio. Insomma, stiamo parlando di headset senza troppe pretese, che però cercano di introdurre i neofiti al mondo delle cuffie da gaming. Se avete appena iniziato ad appassionarvi ai videogiochi, non possiamo che consigliarvi di provare un headset di questa fascia di prezzo.

Razer Electra V2

Il prodotto meno costoso della gamma di cuffie della società americana è Razer Electra V2. Stiamo parlando di un headset venduto in due versioni: una con jack audio da 3,5 mm e una con connessione USB A. Le Razer Electra V2 sono sicuramente un prodotto che va dritto al sodo, puntando tutto su ergonomia e surround virtuale 7.1 Razer Surround. Per ulteriori dettagli in merito alla qualità audio, vi consigliamo di consultare la nostra recensione delle Razer Electra V2. I driver sono al neodimio da 40 mm e la risposta in frequenza è pari a 20 Hz - 20 KHz. Non manca un microfono rimovibile con frequenza 100 Hz - 10 KHz, in grado di catturare un audio nitido e con una buona cancellazione del rumore. L'headset strizza ovviamente l'occhio, com'è giusto che sia, alle frequenze basse, ma non va però a disdegnare le medie, riuscendo a coprire bene lo spettro sonoro. Chiaramente non sono le cuffie più adatte per l'ascolto di musica, ma l'utente medio potrebbe persino pensare di utilizzarle anche per questo scopo. Senza contare che le Razer Electra V2 sono compatibili con PC, Mac, Ps4, Xbox One, Nintendo Switch e smartphone. La variante con jack audio da 3,5 mm dispone anche di un comodo slider per la regolazione del volume e di uno switch per attivare/disattivare il microfono, entrambi posti sul padiglione sinistro. Insomma, stiamo sicuramente parlando di un headset per iniziare, che viene venduto a un prezzo di partenza di 40 euro su Amazon Italia (spesso in offerta).

Razer Kraken Pro V2

Una tra le migliori cuffie Razer di fascia entry-level è sicuramente la Kraken Pro V2. Stiamo parlando di un headset uscito nel 2016, che però si difende ancora molto bene. Infatti, il suo design e conseguente ergonomia ha fatto scuola ed è stato successivamente utilizzato anche per headset più costosi. Le Kraken Pro V2 dispongono di padiglioni circumaurali imbottiti e di un telaio in alluminio che garantisce un'ottima solidità costruttiva, che non va però a incidere troppo sul peso delle cuffie. L'obiettivo principale del prodotto è quindi quello di resistere il più a lungo possibile e di non dare fastidio all'utente durante le lunghe sessioni di gioco, come potete leggere nella nostra notizia dedicata alle Razer Kraken Pro V2.
Per quanto riguarda la qualità audio, l'headset della società americana offre un suono nitido e consente al videogiocatore di rilevare tranquillamente i nemici presenti sul campo di battaglia. Non male anche il microfono integrato, che funziona bene e dispone di una buona cancellazione del rumore.
Interessante la presenza di un comodo telecomando, posto lungo il cavo principale delle cuffie, che permette di regolare velocemente il volume e mutare il microfono. Le Razer Kraken Pro V2 vengono vendute a un prezzo di partenza di 80 euro su Amazon Italia e sono sicuramente un prodotto da tenere in considerazione se si è un giocatore alle prime armi. L'headset è compatibile con PC, Mac e Ps4, mentre per Xbox One è necessario acquistare uno Stereo Adapter per sfruttare al meglio tutte le funzionalità.


Migliori cuffie Razer fascia media

Le migliori cuffie Razer di fascia media sono pensate per offrire un'esperienza migliore ai videogiocatori e vanno ad aggiungere diverse funzionalità legate alla qualità audio, ai materiali utilizzati e ai controlli. Stiamo insomma parlando di headset che possono far gola a quella tipologia di utenti che vuole un'esperienza a tutto tondo ma non vuole spendere troppi soldi. Questa fascia di prezzo è quindi molto interessante per chi vuole provare dei prodotti che sono più di semplici cuffie.

Razer Kraken Tournament Edition

Approdate sul mercato nel corso del 2018, le Razer Kraken Tournament Edition puntano molto sul supporto al THX Spatial Audio. Quest'ultima tecnologia è in grado di offrire un audio posizionale migliore e consente quindi al videogiocatore di capire al meglio dove sono posizionati i nemici. La differenza si fa sentire soprattutto nei titoli sparatutto, come potete leggere nella nostra recensione delle Razer Kraken Tournament Edition. I driver al neodimio da 50 mm e il microfono unidirezionale (100 Hz - 10 KHz) fanno il resto e vanno a creare un quadro piuttosto completo. Non manca ovviamente anche la possibilità di utilizzare il software Razer Synapse, che consente di gestire i profili EQ e la riduzione del rumore ambientale, giusto per citare due funzionalità.

Le cuffie dispongono di un jack audio da 3,5 mm, che va poi inserito nel controller USB. Quest'ultimo consente di attivare il THX Spatial Audio, disattivare il microfono, gestire il volume, i bassi e bilanciare il volume di gioco rispetto a quello della chat vocale. Le Razer Kraken Tournament Edition funzionano anche su console, ma chiaramente sono pensate per un utilizzo su computer, magari con Windows 7, Windows 8 o Windows 10, visto che il programma per la gestione delle cuffie è disponibile solamente su questa piattaforma. L'headset ha un costo di partenza pari a 95 euro su Amazon Italia.

Razer Nari Essential

Un altro buon headset da gaming di fascia media è sicuramente Razer Nari Essential, che si collega tramite wireless 2,4 GHz e dispone del supporto al THX Spatial Audio. Si tratta quindi di un prodotto simile alle Kraken Tournament Edition, che però non dispone di alcun tipo di cavo. Sul padiglione sinistro sono presenti una porta microUSB standard per la ricarica, un microfono estraibile, il pulsante d'accensione e la rotella per regolare il volume. Per quanto riguarda l'autonomia, la società americana promette una durata della batteria pari a 16 ore, mentre il raggio d'azione delle cuffie è pari a circa 12 metri. Per ulteriori dettagli, vi invitiamo a dare un'occhiata alla nostra notizia dedicata alle Razer Nari Essential.
La risposta in frequenza è di 20 - 20 KHz, mentre i driver al neodimio sono da 40 mm. Ovviamente, bisogna utilizzare un ricevitore USB per collegare tramite wireless le cuffie, sono dunque pensate principalmente per l'uso con computer o PlayStation 4. Le Razer Nari Essential vengono vendute a un prezzo di 100 euro su Amazon Italia.


Migliori cuffie Razer fascia alta

Le cuffie Razer di fascia alta sono chiaramente pensate per quei videogiocatori che non vogliono porsi limiti e vogliono usufruire della migliore qualità audio ed esperienza utente presente sul mercato. Insomma, se siete dei giocatori abituali e non avete alcun problema in quanto a budget, dovreste sicuramente prendere in considerazione l'acquisto di un headset di questo tipo.

Razer Nari Ultimate

Le Razer Nari Ultimate sono le cuffie top di gamma della famiglia Nari. Si tratta quindi di una "versione potenziata" delle Nari Essential, che va ad aggiungere la possibilità di bilanciare il volume della chat e del gioco, perfeziona la qualità audio generale grazie ai driver al neodimio da 50 mm e all'installazione di sensori aptici, oltre a implementare l'illuminazione Razer Chroma. Per tutti i dettagli del caso, vi consigliamo di consultare la nostra recensione delle Razer Nari Ultimate. Vi basti sapere che i driver aptici servono per convertire i segnali sonori in esperienze avvertibili tramite una vibrazione del capo credibile e associata alla provenienza del suono. Questa tecnologia si chiama HyperSense e in questo caso viene anche abbinata al THX Spatial Audio, in modo da consentire una riproduzione perfetta dell'audio spaziale.

Chiaramente tutto questo va a farsi sentire soprattutto nelle frequenze basse, che sono poi quelle più utilizzate a livello gaming. Insomma, le Razer Nari Ultimate sono un prodotto sicuramente diverso dalla massa, che consigliamo soprattutto a chi si è stancato delle solite cuffie. La connessione avviene tramite ricevitore wireless USB con banda a 2,4 GHz. Le piattaforme consigliate per l'utilizzo sono computer, Mac e PlayStation 4, mentre per utilizzare le cuffie con Xbox One, Nintendo Switch e smartphone bisogna passare per il cavo. L'headset viene venduto a un prezzo di 205 euro su Amazon Italia.

Razer Thresher Ultimate 7.1 Surround

Le Razer Thresher Ultimate sono delle cuffie da gaming pensate per essere utilizzate su Xbox One, PC e PlayStation 4. Si tratta di un headset wireless che supporta la tecnologia Dolby a 7.1 canali. L'obiettivo delle Razer Thresher Ultimate è quello di offrire uno spetto sonoro bilanciato, in grado di regalare ottime sensazioni su tutte le frequenze e non solamente per quanto riguarda i bassi. Il design è circumaurale e i driver al neodimio sono da 50 mm, mentre la durata stimata della batteria è pari a 16 ore, perlomeno stando a quanto affermato dalla società americana. La connessione wireless passa per la banda da 2,4 GHz, che garantisce un raggio d'azione pari a 12 metri.

Non mancano i tasti per la gestione del volume e del microfono, presenti sui padiglioni delle cuffie. Per ulteriori dettagli, vi consigliamo di consultare la nostra notizia dedicata alle Razer Thresher Ultimate. La latenza è ridotta all'osso e la qualità audio generale è ovviamente al top della categoria. Molto interessante la presenza di uno stand all'interno della confezione di vendita, che può anche fungere da base di ricarica. Insomma, le Razer Thresher Ultimate sono il non plus ultra dell'offerta della società americana e promettono tutto ciò di cui un videogiocatore ha bisogno. Il prezzo è fissato a 240 euro su Amazon Italia.