Corsair Vengeance RGB Pro SL alla prova: basso profilo e tanto colore

Le Corsair Vengeance sono delle RAM pensate per essere utilizzate anche nei sistemi compatti, con una particolare attenzione all'illuminazione RGB.

provato Corsair Vengeance RGB Pro SL alla prova: basso profilo e tanto colore
Articolo a cura di

I kit di RAM sono presenti in grande quantità sul mercato e a costi accessibili, al contrario di altri componenti che hanno visto un progressivo aumento dei prezzi nel corso del 2020, risultando in alcuni casi introvabili. Molto spesso si tende a sottovalutare l'importanza della RAM, ma Corsair ha un'arma in più per far ricadere la scelta sui suoi modelli: un ecosistema di prodotti interconnesso.
Questo permette la creazione di PC molto appaganti dal punto di vista visivo, grazie al software iCUE, che sincronizza l'illuminazione RGB di tutti i componenti compatibili. Ma le nuove Corsair Vengeance RGB Pro SL non sono solo belle da vedere, anche in quanto a prestazioni riescono bene ad andare incontro alle esigenze dei gamer su PC.

Belle da vedere e facili da installare

Le Corsair Vengeance RGB Pro SL sono vendute all'interno di una confezione in cartone, al cui interno si trovano le RAM racchiuse in un blister di plastica e una breve guida rapida all'installazione. Anche se il pack può sembrare un po' scarno in realtà non serve molto d'altro, le specifiche tecniche sono infatti riportate direttamente sulle RAM e la loro configurazione, grazie al profilo XMP 2.0, è semplicissima, basta attivarlo dal BIOS per ottenere subito le prestazioni ottimali, sia su piattaforma Intel che AMD. La prima cosa che si nota una volta tolte dal blister è il profilo ribassato, molto spesso i kit di RAM hanno un sistema di dissipazione passivo di dimensioni maggiorate, non un problema all'interno di un comune case ATX, ma può di ventarlo in soluzioni meno voluminose, come i case Mini ITX.

Nel caso delle Vengeance RGB Pro SL il problema non sussiste, il modulo e il relativo dissipatore (in alluminio), comprensivo di illuminazione RGB, è alto solo 44 mm, un vantaggio quando si devono realizzare configurazioni dall'ingombro ridotto. A proposito di illuminazione RGB, questa è collocata interamente nella parte alta del modulo ed è osservabile anche attraverso delle piccole feritoie triangolari nel dissipatore.

In apertura di questo articolo abbiamo parlato dell'ecosistema Corsair, che permette di avere un vantaggio quando si va a configurare l'illuminazione del sistema. Nel nostro caso, abbiamo provato le RAM con un case Corsair iCUE 5000X, dotato di tre ventole frontali RGB, al cui interno la dissipazione della CPU è affidata a un sistema AIO Corsair H115i Elite Capellix. Abbiamo configurato questa build, in un primo momento, con delle RAM G.SKILL Trident Z Royal Gold, anche queste dotate di illuminazione RGB ma non compatibili con il software iCUE: la conseguenza è la necessità di installare un software apposito per la loro regolazione.

Con il kit di Corsair invece questo non è necessario, tutto il sistema di illuminazione viene regolato attraverso il software iCUE in pochi semplici passaggi e senza bisogna di software aggiuntivo.

Se tenete particolarmente all'aspetto del vostro PC, l'ecosistema di Corsair si è dimostrato valido e facile da configurare, con pochi click si possono sincronizzare case, RAM, tastiera, cuffie e tutti gli accessori disponibili nel listino dell'azienda americana.
L'illuminazione RGB di è rivelata bella da vedere e precisa, con diversi effetti applicabili: noi abbiamo optato per la configurazione più sobria possibile, senza colori in movimento ma con una tonalità blu che mette in risalto solo delle piccole aree all'interno del case.

Le RAM Corsair Vengeance RGB Pro SL sono disponibili con una velocità di 3200 o 3600 MHz, noi abbiamo testato le 3200 MHz con timing CL16 (16-20-20-38) e una tensione di 1.35V. Questi valori sono stati subito riconosciuti dal BIOS della ROG Hero VIII Wi-Fi che abbiamo utilizzato per la prova tramite il profilo XMP. Le prestazioni offerte da queste RAM sono adeguate all'utilizzo ludico e professionale, ma per chi ha necessità di memorie più veloci meglio spostarsi sul modello da 3600 MHz, che offre qualcosina di più da questo punto di vista.

Corsair Vengeance RGB Pro SL Le Corsair Vengeance RGB Pro SL sono delle RAM che offrono solide prestazioni, ma che si distinguono soprattutto per la cura riposta nell’illuminazione RGB e per il basso profilo, che permette un’installazione più semplice in contesti in cui lo spazio è ridotto. Il software iCUE e l’ecosistema di Corsair sono un ottimo motivo per puntare su queste RAM, con cui è possibile realizzare configurazioni belle da vedere e con un’illuminazione precisa, il tutto a un prezzo di listino di 109.99 euro, più alto della media ma giustificato dall'avanzata illuminazione RGB installata sui moduli.