Redmi Note 10 5G e POCO M3 Pro 5G: gli smartphone 5G più economici

Redmi Note 10 5G e POCO M3 Pro 5G sono due smartphone 5G particolarmente economici: scopriamo a chi si rivolgono.

Redmi Note 10 5G e POCO M3 Pro 5G: gli smartphone 5G più economici
Articolo a cura di

Nel 2019 in Italia bisognava spendere spesso più di 1000 euro per comprare uno smartphone 5G, come attesta il nostro approfondimento risalente all'epoca. Tre anni dopo la situazione è cambiata totalmente, dato che recentemente sono arrivate sul mercato delle proposte vendute a prezzi particolarmente bassi.
In questo contesto, hanno attirato l'attenzione i costi "aggressivi" di due modelli: Redmi Note 10 5G (che viene proposto a 229,90 euro sul portale ufficiale di Xiaomi nella variante 4/64GB) e POCO M3 Pro 5G (venduto a 199,90 euro sul sito Web ufficiale nel modello 4/64GB). Sulla carta si tratta di dispositivi interessanti: abbiamo passato un po' di tempo in loro compagnia per comprendere a chi si rivolgono.

Redmi Note 10 5G: la proposta 5G di una gamma ben conosciuta

Al fianco della classica solida variante 4G con SoC Snapdragon 678 (da non confondere con quella che stiamo trattando), quest'anno Xiaomi ha deciso di lanciare anche Redmi Note 10 5G. Quest'ultimo si basa sul processore MediaTek Dimensity 700, annunciato da relativamente pochi mesi. 4/6GB di RAM LPDDR4X e 64/128GB di memoria interna UFS 2.2 (espandibile) affiancano il nuovo SoC. Si punta dunque molto sul portare il supporto al 5G in una fascia di prezzo particolarmente bassa, strizzando l'occhio a chi non ha troppe esigenze in termini prestazionali e cerca invece una buona autonomia (batteria 5000 mAh con ricarica a 18W) e un comparto fotografico in grado di convincere molti utenti, come potete leggere nel nostro approfondimento dedicato.
Sul retro c'è una tripla fotocamera da 48MP (f/1.79) + 2MP (f/2.4) + 2MP (f/2.4), mentre anteriormente c'è un sensore da 8MP (f/2.0).

La scheda tecnica del dispositivo comprende anche uno schermo IPS LCD da 6,5 pollici con risoluzione Full HD+ (2400 x 1080 pixel), refresh rate di 90 Hz, foro per la fotocamera posto in alto al centro e supporto ai DRM Widevine L1 (contenuti in streaming in Full HD, ad esempio su Netflix e Amazon Prime Video). Siamo sicuri del fatto che molti utenti non avranno problemi nel guardare contenuti multimediali su questo display.
In ogni caso, il maggior punto di forza dello smartphone è il suo completo reparto connettività, tra 5G, NFC, Wi-Fi dual-band, Bluetooth 5.1, USB Type-C e jack audio da 3,5 mm per le cuffie. Per il resto, non mancano un comparto audio nella media, sensore di impronte laterale, riconoscimento facciale e Android 11 con personalizzazione MIUI 12. Le dimensioni sono di 161,81 x 75,34 x 8,92 mm, per un peso di 190 grammi. Le colorazioni disponibili sono Aurora Green, Chrome Silver, Graphite Gray e Nighttime Blue, quindi c'è anche una certa possibilità di scelta.

POCO M3 Pro 5G: lo smartphone dal prezzo più "aggressivo"

Il dispositivo che costa meno è POCO M3 Pro 5G, dato che parte addirittura da 199,90 euro. Il processore è sempre il MediaTek Dimensity, affiancato da 4/6GB di RAM LPDDR4X e 64/128GB di memoria interna UFS 2.2 (espandibile). Non manca uno schermo IPS LCD da 6,5 pollici con risoluzione Full HD+, frequenza di aggiornamento di 90 Hz, foro per la fotocamera posizionato in alto al centro e supporto ai DRM Widevine L1.
La batteria da 5000 mAh supporta la ricarica a 18W e non mancano 5G, Wi-Fi dual-band, Bluetooth 5.1, USB Type-C, NFC, jack audio per le cuffie, sensore di impronte digitali laterale e riconoscimento facciale. L'OS è Android 11 con MIUI 12 e POCO Launcher, mentre il reparto fotografico è composto da una tripla fotocamera posteriore da 48MP (f/1.79) + 2MP (f/2.4) + 2MP (f/2.4), nonché da un sensore anteriore da 8MP (f/2.0).

Insomma, inutile dire che le nostre opinioni sono le stesse relative a Redmi Note 10 5G, in quanto gli smartphone condividono molto. Se dovessimo sbilanciarci, POCO M3 Pro 5G e la sua scritta sul retro hanno attirato la nostra attenzione in termini di design e il costo più basso ha sicuramente il suo fascino. Le dimensioni sono di 161,81 x 75,34 x 8,92 mm, per un peso di 190 grammi. Le colorazioni disponibili sono POCO Yellow, POCO Black e Cool Blue.

A chi si rivolgono?

Redmi Note 10 5G e POCO M3 Pro 5G sono due smartphone distinti che però condividono una "filosofia" simile. Entrambi cercano infatti di "democratizzare il 5G". Il prezzo dei dispositivi è particolarmente basso e dunque farà sicuramente gola a un certo tipo di utenza, che non si interessa molto alla "forza bruta" ma vuole un prodotto 5G poco costoso.
Per il resto, chi è un po' più attento alle performance e al mondo del gaming probabilmente preferirà le varianti classiche, ovvero Redmi Note 10 (Snapdragon 678) e POCO M3 (Snapdragon 662), che si "fermano" però al 4G. In ogni caso, di certo i brand Redmi e POCO hanno un portfolio molto ricco, che strizza l'occhio a parecchie tipologie di utenti.

Altri contenuti per Xiaomi Redmi Note 10 5G