Telegram X: la nuova velocissima versione dell'app in prova

Abbiamo testato a fondo la nuova versione della popolare app di messaggistica istantanea, vediamo assieme com'è andata.

provato Telegram X: la nuova velocissima versione dell'app in prova
INFORMAZIONI SCHEDA
Articolo a cura di

Nella giornata del 31 gennaio 2018 è stata finalmente rilasciata la tanto attesa build stabile per Android di Telegram X, la versione "potenziata" della popolare applicazione di messaggistica istantanea. L'app in questione è nata da un concorso per sviluppatori Android e, dunque, il suo codice è stato completamente riscritto da zero. Da bravi smanettoni quali siamo, avevamo già apprezzato dal day one la controparte iOS, che però nelle ultime ore è stata rimossa dall'App Store, per per poi essere reintegrata. Al momento in cui abbiamo scritto l'articolo tuttavia l'unica piattaforma su cui era possibile utilizzare Telegram X era Android. La versione testata è quindi quella compatibile con il robottino verde, andiamo a vedere assieme quali sono le novità introdotte.

Principali novità

Una volta avviata l'applicazione in questione, la prima cosa che si nota è l'incredibile lavoro svolto dal team in quanto a fluidità. Il caricamento delle chat e lo scrolling delle stesse risulta essere molto più veloce della versione base soprattutto nei dispositivi di fascia bassa, ma senza disdegnare qualche miglioria anche nei top di gamma. La nuova versione della popolare app di messaggistica, però, si basa anche sulla facilità d'uso, rendendo comprensibili a tutti le funzionalità avanzate disponibili. A livello di design, Telegram X si presenta in modo simile alla versione base, ma l'utente troverà una Night Mode impostata di default e l'interessante possibilità di disattivare le "bolle" dei messaggi, cosa che garantisce una migliore visualizzazione delle immagini.
È stato poi finalmente aggiunto un menu in alto che ci consente di passare velocemente dalle chat alle chiamate vocali. Altra funzionalità che potrebbe far comodo a molti è la possibilità di visualizzare un'anteprima della chat tenendo premuto per qualche secondo su di essa per risparmiare tempo nella lettura dei messaggi. Molto utile anche la nuova possibilità di effettuare l'inoltro di un messaggio semplicemente eseguendo uno swipe che parte dal testo e va verso destra. Una volta inoltrato il messaggio, sia il mittente che il destinatario potranno visualizzare la data e l'orario in cui il tutto è stato invitato in origine.

Decisamente interessante la suddivisione delle chat e dei messaggi salvati in Messagges, Media, Docs, Links e Audio, in modo da far trovare subito all'utente ciò di cui ha bisogno. I profili sono stati ridisegnati in modo da fornire un quadro completo sulla persona con cui stiamo messaggiando. Non è stato esente dal rinnovamento anche il player della musica, che ora risulta molto più user-friendly. Presente la nuova funzionalità "Data Saver", che disattiva il download automatico delle immagini e dei video quando si è sotto una connessione dati e consente di impostare il peso massimo dei file da scaricare. L'unica cosa che potrebbe tenervi alla larga da questa versione dell'app è il fatto che essa non disponga di una traduzione in italiano, con solamente la lingua inglese disponibile.
Da segnalare il fatto che, sebbene Telegram X sia un'app ufficiale, il client è completamente separato dalla "versione base" ed è quindi possibile installare entrambe le versioni sullo stesso dispositivo. Infatti, il team la ritiene come una "versione sperimentale" che si arricchirà molto spesso di nuove funzionalità, tra cui alcune già previste a partire dalla prossima settimana. La versione "potenziata" della popolare app di messaggistica istantanea è scaricabile gratuitamente dal Play Store.