Acer Predator X34 GS Recensione: monitor 21:9 180 Hz perfetto per il gaming

Acer ha creato un monitor molto interessante, dotato di tante caratteristiche pensate per il gaming e con un'ottima calibrazione di fabbrica.

Acer Predator X34 GS Recensione: monitor 21:9 180 Hz perfetto per il gaming
Articolo a cura di

La ricerca del display più adatto alle proprie esigenze non è mai semplice. Sul mercato ci sono tanti modelli, spesso simili nelle caratteristiche, per una varietà che permette di trovare dei prodotti praticamente su misura. Chi è in cerca di un monitor di grandi dimensioni dovrebbe però tenere in considerazione questo Acer Predator X34 GS che abbiamo provato nelle ultime settimane, per diversi motivi.
Il suo form factor 21:9, la risoluzione elevata ma non troppo e un refresh rate adeguato al gaming, insieme a un'ottima calibrazione di fabbrica, lo rendono un display perfetto per il gioco, per un prodotto che si è dimostrato valido sotto diversi punti di vista.

Design e connessioni

Il design di questo Predator X34 GS non è stato pensato per stupire. Supporto da tavolo a parte, sembra di trovarsi di fronte a uno dei numerosi monitor 21:9 presenti sul mercato, tuttavia non si tratta di un problema, perché la dimensione del pannello garantisce da sola un discreto effetto wow. Il piedistallo è realizzato in buona parte in metallo e ha una forma molto affilata. La base offre una discreta mobilità al display, si può infatti spostare sull'asse verticale e ruotare verso destra e sinistra, inoltre può essere alzato o abbassato. Lo schermo non presenta particolari elementi di design, Acer indica questo pannello come "Zero Frame", quindi con cornici molto ridotte, ma in realtà non sono così sottili, rientrando nella norma per questa tipologia di prodotto.

La curvatura ha un raggio di 1900R, non eccessivo come nel caso del Samsung Odyssey G7 che abbiamo recensito qualche tempo fa: da un lato questo diminuisce il senso di immersione, dall'altro però va incontro alle esigenze di chi non è in cerca di un pannello molto curvo come quello della proposta Samsung. Sul retro si possono osservare i due altoparlanti da 7 W integrati, che vanno bene solo se non è possibile utilizzare delle casse dedicate o delle cuffie, la cui resa è nettamente superiore.

Sul lato destro è installato un piccolo stick analogico per il controllo del menù di configurazione, insieme a quattro pulsanti. Lo stick è comodo, peccato che per navigare nei menù debba essere usato insieme ai pulsanti, una gestione totale con questo elemento sarebbe stata più comoda e intuitiva.
Sul fronte connessioni sono presenti solo due Display Port 1.4a e il jack per le cuffie, niente HDMI. Una scelta che può sembrare strana ma che in realtà è logica, perché questo monitor è pensato per il mondo PC, dove non si sente la necessità delle HDMI 2.1, almeno per ora e per chi è in cerca di un utilizzo esclusivo in abbinato a un computer.

Caratteristiche tecniche e prova

Acer è stata brava a creare il giusto mix di caratteristiche tecniche per questo Predator X34 GS, riuscendo a proporre un monitor ben gestibile dalle GPU di ultima generazione, grazie a una risoluzione che permette di raggiungere frame rate elevati senza perdere troppa definizione.
Il pannello è da 34 pollici con aspect ratio 21:9, di tipo IPS, con un refresh rate di 144 Hz (overcloccabile a 180 Hz), tecnologia G-Sync e risoluzione di 3440x1440 pixel. Con la nostra RTX 3080 abbiamo provato diversi giochi, da Cyberpunk 2077 a Medium, passando per FIFA 21, e arrivando dal 4K abbiamo avvertito subito i benefici derivanti dal maggior frame rate che è possibile ottenere con questa risoluzione. Certo chi è abituato al 4K noterà subito una minor definizione dell'immagine, ma giocare su un 21:9 di queste dimensioni da comunque grande soddisfazione.

Tornando al panello, Acer utilizza una tecnologia chiamata Agile-Splendor, che abbatte i tempi di risposta e allo stesso tempo riesce a garantire una buona copertura dello spazio colore, che arriva da specifiche al 98% di quello DCI-P3. Effettivamente questo Predator X34 GS si comporta molto bene sul fronte del colore, grazie a una calibrazione di fabbrica molto buona.

Con il preset "User" il dE è di poco inferiore a 3 in modalità SDR (REC.709) mentre la scala di grigi viene riprodotta bene, con qualche piccolo scostamento al di sopra dell'80% di bianco, senza però mai superare una soglia che possa essere notata durante l'uso. La bontà del pannello è confermata anche dalla facilità con cui è possibile calibrarlo, non ci sono controlli avanzati, ma non ce li aspettavamo nemmeno da un prodotto di questo tipo. Basta un semplice bilanciamento del bianco a due punti per ottenere un dE sul colore vicino a 1, ovviamente servono strumenti appositi per raggiungere questo valore, ma già di fabbrica la calibrazione è molto accurata.
Insomma, la qualità generale di questo Predator X34 GS supera le nostre aspettative, almeno con i contenuti SDR. La certificazione HDR400 indica in modo piuttosto chiaro cosa è in grado di fare il Predator X34 GS con HDR attivo, la luminosità di picco è troppo bassa per poter rappresentare su schermo un HDR efficace, ma non si tratta di un vero problema, visto che la quasi totalità dei monitor in commercio non spicca sotto questo punto di vista. Per accedere a un HDR degno di questo nome servono schermi Full Led dal costo molto elevato, difficile fare di più purtroppo.

Acer Predator X34 GS Il Predator X34 GS si è rivelato un ottimo monitor. La diagonale ampia, l’accuratezza nei colori, il refresh rate e i tempi di risposta elevati lo rendono un compagno di gioco perfetto per chi è in cerca di un 21:9 avvolgente ma non in modo eccessivo. Le uniche vere pecche rimangono l’HDR, ma come abbiamo detto sono pochi i monitor in commercio in grado di gestirlo bene, e il prezzo, di 999€, che lo pone su un livello più alto rispetto ad altri prodotti dalle caratteristiche simili. Certo i 180 Hz non si trovano in tutti i monitor con questo form factor, ma questa caratteristica non basta a giustificare un costo così elevato. Resta il fatto che il lavoro svolto da Acer va comunque premiato, il Predator X34 GS è stato presentato alla fine del 2020 e sta arrivando ora sui mercati internazionali, per cui è possibile che gli sconti lo renderanno più accessibile nei prossimi mesi.

8.5