Amazon Kindle Oasis 2019 Recensione: il miglior ebook reader di Amazon

L'edizione 2019 del Kindle Oasis va ad aggiungere il controllo della temperatura colore a un hardware difficile da migliorare.

Amazon Kindle Oasis 2019 Recensione: il miglior ebook reader di Amazon
Articolo a cura di

La linea di ebook reader Kindle di Amazon è una delle più apprezzate in Italia. La profonda integrazione con l'ecosistema Amazon e la facilità di acquisto attraverso l'e-shop più famoso del mondo facilitano la diffusione di questi dispositivi, soprattutto le varianti più basilari, che riescono ad andare incontro alle esigenze della gran parte del pubblico. Chi però vuole provare la miglior esperienza di lettura disponibile non può che andare sull'Oasis, la versione più evoluta e tecnologicamente avanzata in vendita oggi.
Già il precedente modello aveva pochi compromessi, con l'edizione 2019 Amazon è andata a colmare una delle poche lacune di questo prodotto, ovvero l'assenza del controllo della temperatura colore. Niente rivoluzioni quindi, ma un upgrade utile a rendere ancora più completo il top di gamma Amazon, un po' come avvenuto per il Kindle 2019.

Design e specifiche tecniche

Non ci sono novità nel design del Kindle Oasis 2019, rispetto al modello precedente l'aspetto è rimasto invariato. Del resto l'Oasis ha una linea molto utilizzata negli ebook reader di fascia alta, pensata per favorire il comfort più che per essere attraente da vedere. Ritroviamo quindi delle cornici piuttosto spesse, con quella destra resa ancora più larga per favorire la presa, in cui sono installati anche i due pulsanti fisici. La scocca è resistente ai liquidi e alla polvere ed è certificata IPX8, si può quindi leggere in tutta tranquillità anche nella vasca da bagno o in piscina senza paura di danneggiare il dispositivo.
Altra particolarità, presente anche nel precedente modello, è lo schermo a filo con la scocca, che rende il design maggiormente premium. Le dimensioni sono di 15.9 x 14.1 mm, con uno spessore di 0.8 mm e un peso di 186 grammi.

Le specifiche tecniche descrivono un ebook reader di fascia alta, con schermo da 7 pollici e-ink da 300 PPI, illuminato da 25 led disposti sopra di esso, così da non disturbare durante la lettura. La luce viene quindi distribuita verso il pannello, non verso gli occhi, rendendo agevole anche l'utilizzo al buio. La novità introdotta in questa variante è il controllo della temperatura colore, con 24 possibili impostazioni in grado di adattare la resa a schermo alle esigenze del lettore e dell'ambiente di lettura.

Un processo agevolato dal sensore di luminosità, che regola i led in base alla luce ambientale. Le restanti specifiche comprendono 8 o 32 GB di memoria interna, processore Dual Core e 512 MB di RAM. La batteria permette, secondo i dati forniti da Amazon, sei settimane di utilizzo senza ricarica, ma tutto dipende da quanto si legge e dall'utilizzo della sovrailluminazione, che possono far variare questo valore anche di molto.

Un ottimo ebook reader

Non è semplice resistere all'avanzata degli ebook redear. Chi scrive ha coltivato la propria passione per la lettura ancorandosi testardamente al caro buon vecchio libro stampato. I motivi di questa resistenza sono del tutto soggettivi e forse non completamente razionali.
L'idea della carta e del suo odore, l'idea di tenere fisicamente in mano il libro e di toccarne le pagine, per farsi trasportare in un nuovo mondo anche solo guardando la copertina, sembravano irrinunciabili.

Difficile anche abbandonare l'opportunità di arricchire la propria collezione di libri, come anche dire addio a quel processo di scoperta possibile solo in una vera libreria, soprattutto dopo aver coltivato questa passione per la lettura passando ore camminando tra gli scaffali alla scoperta di autori sconosciuti.
Ma dopo l'ultimo salto in libreria finito in clamoroso nulla di fatto il passaggio a un ebook reader è stato quasi obbligato, vuoi per il tempo da dedicare alla ricerca di titoli interessanti in libreria, sempre meno, vuoi per un catalogo tutt'altro che completo.
Come spesso accade il passaggio non è esclusivo, leggere in digitale non significa abbandonare la carta, ma dopo circa 2 mesi di utilizzo, in viaggio come a casa, l'esperienza di lettura con questo Kindle Oasis è stata positiva, con qualche piccola sbavatura, ma comunque appagante.

Lo schermo è grande, molto definito, questo si traduce in testi puliti e piacevoli da leggere. La retroilluminazione è gradevole, la possibilità di virare il colore verso varie intensità di giallo è una bella aggiunta, che fornisce un ulteriore grado di comfort visivo, da non sottovalutare.
La durata della batteria è eccellente, così come la velocità della ricarica. Il device è abbastanza piccolo da essere portato ovunque, pur con uno schermo dalle dimensioni soddisfacenti per una lettura confortevole.
La possibilità di portarsi dietro decine di libri, o di comprarli in qualsiasi momento, a patto di avere una connessione, è un punto di forza enorme e che aumenta in modo considerevole le occasioni di lettura.
Certo la qualità del testo a schermo non è identica a quella di un libro stampato su carta, che rimane un pizzico superiore, ma si tratta di un'osservazione molto soggettiva: l'esperienza di lettura non è identica per tutti, soprattutto per quanto riguarda l'affaticamento degli occhi. La carta è sembrata ancora superiore da questo punto di vista. Essendo però lo schermo sovrailluminato non avrete mai bisogno di una luce esterna, di notte o al buio, per continuare a leggere. Da questo punto di vista il Kindle vince sul libro classico.

L'Oasis è leggero e maneggevole, ma il peso è comunque avvertibile. Non è mai un fastidio, ma non pensiate che sia talmente leggero da non pesare durante la lettura. L'ergonomia è buona ma la distribuzione del peso non è perfettamente bilanciata, un elemento su cui lavorare ancora nelle prossime versioni del tablet.
Sul fronte software la velocità di navigazione nel sistema operativo è discreta, ma non aspettatevi la fluidità di un normale tablet, perché non è così. L'accesso al menù e alle opzioni è un po' un enigma, non è molto intuitivo in quanto manca un bottone fisico per arrivarci e pur cercando online o nel manuale del Kindle non abbiamo trovato informazioni a riguardo. Quindi ve lo diciamo noi come si fa: è semplicissimo (sapendolo), basta toccare la parte alta dello schermo per attivarlo.

Questo Kindle ha pochi punti deboli, forse l'unico è legato all'eccessiva sensibilità sia dello schermo che dei tasti per voltare pagina. Molto spesso basta sfiorare lo schermo con le dita o il palmo della mano per causare un cambio di pagina involontario. Questo problema è facilmente arginabile selezionando l'opzione che disattiva il touchscreen. Restano i due tasti, che invece per ovvi motivi non sono disattivabili. Spesso, tenendo il Kindle in mano, li si tocca, ed anche con una pressione leggerissima finirete per cambiare pagina e perdere il filo.
Nonostante l'aspetto ed i materiali robusti inoltre la scocca mostra già i primi segni di graffi e "sverniciature" dopo un paio di mesi di utilizzo. E' un libro ed i libri, soprattutto d'estate, si portano dappertutto: spiaggia, mare, montagna, autobus ed aerei, tenetene conto.

Amazon Kindle Oasis Kindle Oasis 2019 è un ebook reader a cui non manca praticamente nulla. Con un prezzo di 249€ si posiziona al vertice dei tablet dedicati alla lettura di Amazon, una cifra in linea anche con le proposte della concorrenza, Kobo su tutti. I pregi sono molti, a partire dall'ottima integrazione con Amazon per l'acquisto di libri fino allo schermo, rinnovato con il controllo della temperatura colore, molto utile per adattare il display all'ambiente di lettura, aumentando il comfort visivo. Qualche difetto c'è, a partire da un'ergonomia ancora non perfetta fino a dei materiali un pochino delicati. Per il resto, l'Oasis e un ebook reader completo, pensato per chi desidera un'esperienza di lettura premium anche su tablet.

8.5