Aquaman: la Recensione dell'Ultra HD Blu-Ray, come si vede in 4K HDR?

Abbiamo visto la versione Ultra HD Blu-Ray di Aquaman su un Samsung Q85R, per un film che sembra fatto apposta per mostrare le potenzialità dei televisori.

recensione Aquaman: la Recensione dell'Ultra HD Blu-Ray, come si vede in 4K HDR?
Articolo a cura di

Semplicemente stupendo. Aquaman sembra nato per mettere in mostra le potenzialità dei moderni televisori, merito di una versione home video ben fatta, sia sul fronte video che in quello audio. Warner ha adottato il giusto approccio con le edizioni italiane dei suoi film di punta infatti Aquaman, come anche Animali Fantastici 2, può contare sul Dolby Vision per il video e su tracce loseless per l'audio, una vera manna dal cielo per gli appassionati.
Se dal punto di vista tecnologico l'edizione Ultra HD Blu-Ray di Aquaman adotta soluzioni all'avanguardia, il film diretto da James Wan ci mette del suo per trasportare lo spettatore in uno spettacolo fatto di luci, colori e scene ad alto contrasto, un vero e proprio benchmark per i TV di nuova generazione.

Alta qualità, ma si può fare ancora di meglio

L'edizione Ultra HD Blu-Ray di Aquaman è piuttosto particolare sul fronte della qualità video come vedremo. Per la prova abbiamo utilizzato un televisore Samsung Q85R da 65 pollici, appartenente alla gamma 2019 della casa coreana, da poco sbarcata in Italia e caratterizzato dalla tecnologia QLED e dalla retroilluminazione Full Led.
Quando si parla di altissima definizione non basta leggere il logo 4K sulla copertina di un disco per capirne le reali qualità, bisogna analizzare altri fattori, primo fra tutti la risoluzione del master di partenza. Nel caso di Aquaman il risultato finale è eccezionale sotto molti aspetti, ma quello che ha convinto di meno è la definizione generale dell'immagine. Sia chiaro, stiamo parlando comunque di una qualità molto alta, ma abbiamo visto film che spiccavano di più sotto questo aspetto. Il motivo è semplice: Aquaman è stato girato con videocamere 3.4K, mentre il master è stato realizzato in 2K.

La versione home video, come tante altre, è quindi upscalata partendo dalla risoluzione inferiore del master, una procedura utilizzata spesso in questo campo. Purtroppo partendo dal master in 2K non si può fare di meglio, rendendo l'immagine leggermente meno dettagliata rispetto a film con master in qualità superiore, anche se molto godibile e migliore rispetto all'edizione Blu Ray in 1080p.
Oltre al 4K è disponibile anche l'HDR, nei formati HDR10 e Dolby Vision. Inutile girarci intorno, contrasto e colori sono i punti forti di questo film sul fronte tecnico e il modo ideale per goderseli è sfruttando il Dolby Vision. Grazie ai suoi metadati dinamici il contrasto viene gestito meglio, garantendo una visione di maggiore qualità in base alla scena rappresentata sullo schermo.

Impossibile invece fare qualche critica al comparto audio, che gode di tracce di alta qualità anche in Italiano. Addirittura, sul disco sono presenti due tracce audio in italiano loseless, la prima Dolby Atmos in Dolby True HD e la seconda in DTS-HD Master 5.1. Lo stesso trattamento è riservato alle tracce in inglese, così anche chi preferisce la lingua originale può comunque contare su formati di alta qualità.

Un film spettacolare

Poco fa abbiamo detto che la versione Ultra HD Blu-Ray di Aquaman è piuttosto particolare, non solo perché offre una resa visiva e sonora di grande impatto, ma anche perché è stata realizzata con due aspect ratio differenti. Durante il film si passa infatti, in base alla scena, dal formato 2.40:1 a quello 1.78:1, questo significa che alcune parti della pellicola presentano le classiche bande nere in alto e in basso, altre invece sono visualizzate a pieno schermo, pensate in origine per i cinema IMAX. Proprio il formato IMAX 1.78:1 è quello più utilizzato nel film, del resto anche il regista James Wan ha affermato che circa il 90% della pellicola è girato in questo modo. Quando si passa a questo formato l'immagine diventa leggermente più ricca di dettagli, inoltre utilizzando TV di grandi dimension il senso di immersione è maggiore. Basta osservare la panoramica fatta da Wan nella scena del deserto, con un ampio campo visivo e un dettaglio superiore alle altre, per notare la differenza.

Aspect ratio a parte, è l'HDR il vero protagonista del film dal punto di vista tecnico. Abbiamo potuto provare solo la versione HDR10 (Samsung ha scelto l'HDR+ per i metadati dinamici nei suoi televisori, niente Dolby Vision), ma già questa spicca dalla massa, soprattutto nelle scene sott'acqua, dove la bioluminescenza regala picchi luminosi elevati che vanno a contrastare con il buio dell'ambiente sottomarino. Il risultato lascia a bocca aperta, tra esplosioni e proiettili al plasma che vanno ad accendere con la loro luce il blu dei fondali oceanici.

L'opulenza visiva di questo Ultra HD Blu-Ray va di pari passo con un audio di alto livello, potente e caratterizzato da bassi poderosi. Per la prova abbiamo utilizzato un impianto 5.1 senza troppe pretese, non siamo certo nel campo degli audiofili, con un sintoamplificatore Yamaha RX-V581, insieme a una coppia di casse anteriori Wharfedale Diamond 10.6, un centrale Indiana Line Nota 740, un subwoofer Jamo J10 e al posteriore una coppia di Wharfedale Diamond 10 SR.

Non potendo provare la traccia Dolby Atmos abbiamo ripiegato su quella DTS-HD Master 5.1. Il suono è avvolgente anche se ogni tanto gli effetti prendono il sopravvento sulla voce, poco male, perché Aquaman è un film in cui l'azione è preponderante, sottolineata da dei bassi che, soprattutto nella battaglia finale, tolgono il fiato per intensità. Del resto sott'acqua sono proprio le frequenze basse a farla da padrone, se avete un buon subwoofer li sentirete tutti direttamente nello stomaco.

Aquaman La versione Ultra HD Blu Ray di Aquaman è eccezionale. Vorremo vedere la stessa cura riposta in questo disco anche per altri film, bisogna dire però che il cinecomic con Jason Momoa si presta forse più di altri per mostrare cosa sono in grado di fare oggi i supporti ottici. Il particolare ambiente sottomarino disegnato da James Wan offre lo scenario perfetto per sfruttare al meglio le potenzialità dei moderni apparati audio-video. Se volete vedere cosa è in grado di fare il vostro televisore, non c’è modo migliore che rivolgersi all’Ultra HD Blu Ray di Aquaman. Non bastasse questo, un plauso va fatto a Warner per aver portato non uno ma ben due formati audio loseless tradotti in Italiano, una scelta che speriamo venga fatta anche per le future edizioni dei film della casa americana.

9