ASUS RT-AC86U Recensione, un ottimo router per il gaming e lo streaming

ASUS RT-AC86U è un router pensato principalmente per gli utenti più esigenti, utilizzabile in tutti i contesti, dal gaming allo streaming.

ASUS RT-AC86U Recensione, un ottimo router per il gaming e lo streaming
INFORMAZIONI SCHEDA
Articolo a cura di

Tecnologie come il Wi-Fi hanno sdoganato ormai da tempo le reti senza fili, ma è solamente negli ultimi anni che nelle case hanno iniziato a fare la loro comparsa router wireless indirizzati ad un uso intensivo delle connessioni via etere. Certo, il vecchio caro cavo di rete non è ancora stato soppiantato del tutto, ma la facilità di configurazione e la velocità garantita da questi dispositivi sta giocando un ruolo decisivo nella sostituzione delle connessioni cablate. Oltre a questo, esiste una tipologia d'utenza molto esigente: i videogiocatori. Infatti, i gamer hanno bisogno di tempi di risposta adeguati per giocare al meglio online, cosa che non può avvenire con una rete poco ottimizzata o satura di dispositivi. Ecco, allora, che le aziende hanno colto l'occasione al volo, proponendo miriadi di soluzioni, da quelle più economiche a quelle pensate per gli utenti più esigenti. Ricade sicuramente in quest'ultima fascia il router che andiamo oggi a recensire: l'ASUS RT-AC86U. Si tratta di un apparato in grado di rendere la rete domestica veloce e performante, grazie a svariate tecnologie che ottimizzano il traffico e alle 3 antenne installate sulla sua scocca che ampliano la copertura del segnale. Il router in questione è attualmente venduto ad un prezzo di circa 270 euro su Amazon.it, una cifra sicuramente importante, ma che saprà garantire molte soddisfazioni a chi punta su questa tipologia di prodotti.

Pack di vendita, design e connessioni

Il design del router ASUS RT-AC86U non è certo dei più sobri e potrebbe non piacere a tutti, questo bisogna dirlo. Tuttavia, il risultato finale si fa apprezzare grazie alle sue forme aggressive e al suo particolare posizionamento verticale, che gli consente di occupare meno spazio e di mostrare comunque tutta la sua imponenza. Questo risolve parzialmente il classico problema degli apparati di rete di questo tipo, che spesso presentano dimensioni piuttosto generose. Per farvi capire, quelle dell'ASUS RT-AC86U sono di 220 x 160 x 83.3 mm, per un peso di 872g. L'ampia base di sostegno si è rivelata molto solida e le tre antenne dual-band regolabili poste sulla sommità del dispositivo fanno sicuramente la loro figura. Per completezza d'informazione, il router possiede anche un'antenna interna single-band. Nella parte anteriore sono anche presenti gli 8 LED di stato che danno un riferimento sullo stato di utilizzo del router.

Ci è piaciuta molto la parte posteriore, con un'ampia superficie pensata per dissipare al meglio il calore e le varie connessioni nella parte inferiore. Insomma, un design dal quale traspare tutto l'animo gaming del prodotto, ma d'altronde ASUS non ha mai fatto mistero di rivolgersi proprio a questo target (vedasi la funzionalità WTFast, che andremo ad esaminare meglio più avanti). Tornando alle connettività, sono presenti una porta Gigabit WAN RJ45, quattro porte Gigabit LAN RJ45 10/100/1000, una porta USB 2.0 e una porta USB 3.0. Non mancano, ovviamente, anche il tasto per accendere/spegnere i LED anteriori, quello per effettuare il reset, presa per l'alimentazione e il tasto di accensione. Sul lato posteriore, invece, troviamo i pulsanti per il WPS e per l'accensione/spegnimento del Wi-Fi. Ottimo il pack di vendita, con una confezione che spiega in modo molto semplice tutte le funzionalità che è in grado di svolgere il router. All'interno di essa, oltre al router e alle 3 antenne da montare con un aggancio a vite, troviamo un completo manuale di istruzioni multilingua, l'alimentatore e un cavo di rete. Uno dei punti fondamentali per questo tipo di prodotti è la facilità di configurazione. Sotto questo punto di vista ASUS RT-AC86U se la cava molto bene, con una velocissima installazione guidata che in meno di 5 minuti vi consentirà di iniziare ad utilizzare il vostro router.

Caratteristiche tecniche

ASUS RT-AC86U supporta praticamente tutte le migliori tecnologie di trasmissione oggi disponibili, con velocità fino a 2917Mbps in Wi-Fi. La connessione senza fili funziona in modo simultaneo sulle due frequenze disponibili di 2.4 e 5 GHz, con la prima ad offrire un massimo di 750 Mbps e la seconda 2167 Mbps. Pieno supporto agli standard NitroQAM e MU-MIMO, che consentono prestazioni elevate anche in caso di più dispositivi connessi contemporaneamente. Troviamo poi il QoS dinamico, in grado di ottimizzare la rete dando priorità ai pacchetti in base alla tipologia e al loro utilizzo finale. Per farvi un esempio concreto, esso potrebbe fornire più banda a un gioco piuttosto che ad un programma di streaming. Un'altra importante funzionalità è quella denominata WTFast (Way Too Fast), che è una complessa "rete privata riservata ai giocatori", ma vi basti sapere che questa tecnologia è in grado di migliorare sensibilmente la latenza nelle vostre sessioni di gioco. Abbiamo provato il tutto per svariate ore e ne siamo rimasti piacevolmente sorpresi.
L'apparato è gestito da un processore dual-core 32-bit a 1.8 GHz con 512MB di RAM DDR3 e 256MB di memoria interna, in cui è installato il software di configurazione, che abbiamo trovato completo e tutto sommato facile da utilizzare. Come potete ben vedere, il router in questione ha delle caratteristiche rivolte ad un particolare target d'utenza. Se non utilizzate in modo intensivo la rete o se non siete degli esigenti gamer, rivolgetevi altrove. Del tutto diverso il discorso se invece la rete viene utilizzata quotidianamente da più persone, magari tutte appassionate di MMO.

Software ed esperienza d'uso

L'interfaccia di configurazione è quella a cui ci ha sempre abituati ASUS, con la classica mappa di rete ad accoglierci. Qui troviamo lo stato del router, il livello di protezione del Wi-Fi, le informazioni sui client collegati e le opzioni di modifica relative alle due reti a 2.4 e 5 GHz. Da questa schermata sarà possibile anche accedere alla pagina che consente di cambiare modalità operativa al router. In particolare, la funzionalità di default è ovviamente quella di router wireless (connesso ad Internet via PPPoE, DHCP, PPTP, L2TP o IP statico). Le altre modalità disponibili sono quella di Ripetitore, che farà collegare il router ad una rete wireless già esistente per amplificarne il segnale, quella di Access Point, funzionante collegando ASUS RT-AC86U via Ethernet ad un modem wireless, e quella di Media Bridge. Abbiamo testato tutte le modalità e non abbiamo avuto problemi di sorta con nessuna di esse.

Come in praticamente tutti i router moderni, non manca poi la possibilità di creare delle reti per gli ospiti, in questo caso tre per frequenza. Oltre a questo sono presenti moltissime altre opzioni legate alla gestione del router, che per ovvi motivi non staremo a qui ad elencarvi. Tra queste, però, va sicuramente segnalata ASUS AiCloud 2.0, che da accesso alla impostazioni del router ovunque, vi basterà semplicemente avere una connessione a disposizione. Questa funzionalità può essere utilizzata con qualsiasi dispositivo semplicemente tramite un collegamento personalizzato da inserire nel browser oppure tramite le apposite app per iOS e Android. L'app AiCloud in sé ha un'interfaccia molto spartana e non risulta molto utile all'atto pratico, se non come "hub centrale" per accedere alle altre applicazioni, come la sicuramente più interessante ASUS Router.

Qui il discorso è totalmente diverso, con un'interfaccia al passo con i tempi e interessanti funzionalità. Durante la nostra prova, dunque, abbiamo potuto, grazie all'app in questione, gestire a distanza il router, cosa che ci è tornata utile in alcune occasioni (come l'aggiornamento del firmware da remoto quando nessuno era in casa e stava utilizzando la connessione). Da qui è anche possibile controllare l'accesso alla rete da parte di dispositivi sospetti ed eseguire il backup, per citare alcune delle funzionalità disponibili. Tirando le somme, il parco software sviluppato da ASUS è completo di ogni funzionalità e l'interfaccia grafica rende la maggior parte delle operazioni intuitive. Per quanto riguarda le prestazioni, durante la nostra prova il router ha retto molto bene sia per quanto riguarda lo streaming che per quanto riguarda il gaming, con un lag ridotto all'osso anche in presenza di molti dispositivi collegati. Abbiamo testato il tutto anche con una connessione molto lenta ed è proprio in questi casi che si notano maggiormente i benefici apportati da tecnologie come il QoS. Ottima la copertura del segnale, con la banda da 2.4 GHz che riesce a connettere senza problemi anche parti della casa coperte da ostacoli strutturali.

ASUS RT-AC86U Il router ASUS RT-AC86U è pensato principalmente per chi utilizza intensamente la propria rete o per i gamer più esigenti. Se non rientrate in queste due categorie, il consiglio è quello di lasciare perdere. Per gli altri, invece, le caratteristiche e le prestazioni del router sono di fascia alta e il peso di tecnologie come il QoS si fa sentire in determinati frangenti, soprattutto con connessioni non molto performanti. La copertura del segnale è ottima e il software fornito da ASUS offre opzioni adatte anche ai più “smanettoni”. Insomma, si tratta di un router con un target molto chiaro e con un prezzo sicuramente non alla portata di tutti, ma che saprà regalare tantissime soddisfazioni a chi decide di puntare su questo tipo di prodotto.

8.4