FeiyuTech VLOG Pocket Recensione: un gimbal a 3 assi economico e funzionale

FeiyuTech VLOG Pocket è un gimbal destinato agli appassionati dei vlog, senza troppe pretese ma funzionale. Come si sarà comportato?

recensione FeiyuTech VLOG Pocket Recensione: un gimbal a 3 assi economico e funzionale
Articolo a cura di

Tra i contenuti maggiormente in voga sul web troviamo i vlog, ovvero dei video in cui solitamente si racconta quanto fatto durante la giornata oppure si parla degli argomenti più disparati.
Realizzare contenuti di questo tipo è apparentemente semplice: basta "puntarsi in faccia" la fotocamera dello smartphone e discutere del più e del meno. In realtà, per emergere tra la miriade di canali presenti sulle varie piattaforme, può essere utile acquistare la giusta attrezzatura. Non stiamo parlando di costose videocamere, bensì di un gimbal, un "supporto" per lo smartphone che consente di stabilizzare al meglio i video, evitando temolii.
In parole povere, utilizzando un buon accessorio di questo tipo è possibile rendere molto più godibili i propri video senza essere degli esperti e senza l'utilizzo di scomodi treppiedi. Nelle ultime settimane abbiamo avuto modo di provare il FeiyuTech VLOG Pocket, un gimbal a 3 assi che ha fatto molto parlare di sé dopo un "trailer" pubblicato su YouTube, che al momento in cui scriviamo conta circa 200.000 visualizzazioni. Vediamo insieme come si è comportato il prodotto, che viene venduto a un prezzo di 89 euro su Gearbest (che diventano 63.39€ applicando il codice sconto GBFEIYU3B).

Caratteristiche ed esperienza d'uso

La confezione di vendita include, oltre ovviamente al gimbal, un cavo USB/microUSB standard per la ricarica, una comoda "base" da utilizzare per appoggiare il dispositivo a terra (facendolo diventare una sorta di "treppiede"), il manuale di istruzioni (in inglese, ma di semplice comprensione) e una soffice borsetta per il trasporto. Insomma, siamo dinanzi a una buona dotazione, che contiene tutto ciò che serve. Sicuramente non si può chiedere molto di più a questo prezzo, visto anche il costo dei prodotti della concorrenza.
Il principale materiale utilizzato per realizzare il gimbal è ovviamente la plastica, che risulta però di buona qualità e non ci ha mai dato sensazioni negative durante l'utilizzo. Nella parte anteriore troviamo il pulsante per attivare la Follow Mode oppure per effettuare il reset, mentre in quella posteriore sono ricavati due pulsanti per l'accensione/spegnimento del gimbal, per la gestione del posizionamento dello smartphone (es. portrait o landscape) e per effettuare gli scatti/avviare la registrazione dei video. Non manca anche una porta microUSB standard per la ricarica.

Il fissaggio dello smartphone avviene tramite un classico sistema "a molla", quindi il VLOG Pocket supporta agevolmente dispositivi mobili di svariate dimensioni (il produttore consiglia di utilizzare smartphone con spessore compreso tra i 42 e gli 88 mm). Non mancano ovviamente le rotelle e i meccanismi per sbloccare/bloccare i tre assi. Le dimensioni del gimbal sono pari a 108,61 x 55,56 x 145,62 mm da "chiuso", mentre da aperto si arriva a 66,76 x 90,96 x 242,08 mm. Il peso è di 272 grammi.

La prima cosa che vi consigliamo di fare una volta estratto il gimbal dalla scatola è installare l'applicazione Feiyu ON, scaricabile gratuitamente sia dal Play Store che dall'App Store. L'app è molto basilare e permette di attivare tutte le funzionalità che ci si aspettano da un prodotto di questo tipo, dal timelapse all'hyperlapse, passando per il tracking del viso tramite intelligenza artificiale. Per maggiori dettagli su tutte le possibilità offerte dal gimbal, vi rimandiamo al relativo sito ufficiale, dove trovate anche dei video tutorial che indicano come utilizzare tutte le funzionalità.

Questi ultimi sono presenti anche all'interno dell'app stessa e sono piuttosto rapidi e comodi da seguire. Da segnalare il fatto che per utilizzare Feiyu ON è necessario inserire il proprio indirizzo e-mail e abilitare la geolocalizzazione. La tecnologia Bluetooth supportata è la 4.1, quindi non stiamo parlando esattamente della miglior copertura, ma d'altro canto non abbiamo mai riscontrato problemi da questo punto di vista.
FeiyuTech VLOG Pocket permette un Tilt di 240 gradi, un Roll di 165 gradi e un Pan di 330 gradi. Per cambiare modalità, basta premere due volte il tasto principale presente sul manico: in questo modo lo smartphone passerà in landscape oppure tornerà in verticale.

Abbiamo utilizzato questo gimbal principalmente in coppia con gli smartphone Google Pixel 4 XL e Realme 5. In particolare, essendo quest'ultimo un dispositivo di fascia bassa, esso non dispone di default di una buona stabilizzazione ed è quindi risultato ideale per capire quanto questo gimbal sia in grado di migliorare il risultato finale. Ebbene, la stabilizzazione offerta da FeiyuTech VLOG Pocket ci ha piacevolmente colpiti, visto che le tipiche scene tremolanti spariscono del tutto. Il risultato ovviamente non è dei migliori utilizzando un dispositivo del genere, ma se proprio volete dare un breve sguardo a uno dei nostri "stress test", potete farlo tramite questo video (è proprio in questi casi limite che si capisce fino a dove un prodotto del genere può spingersi).

Sicuramente non siamo ai livelli dei gimbal più costosi, ma possiamo promuovere il prodotto per la fascia di prezzo in cui va a configurarsi e per l'utenza a cui è rivolto (ovvero coloro che vogliono fare vlog). A tal proposito, la modalità che rileva il viso tramite intelligenza artificiale ha sempre funzionato perfettamente durante i nostri test e quindi potete stare tranquilli se vi interessa questo aspetto del prodotto.

Non male l'autonomia, che il produttore dichiara essere di 8 ore di utilizzo (batteria da 1300 mAh). Durante le nostre prove abbiamo potuto constatare un risultato leggermente inferiore, ma in linea generale ci sentiamo di confermare quanto affermato da FeiyuTech. Una ricarica completa del dispositivo richiede circa due ore con un comune caricabatterie da 5V/2A. Peccato per la mancanza della certificazione IP68 per la resistenza ai liquidi e alla polvere, ma d'altronde in questa fascia di prezzo è impossibile trovare un dispositivo che disponga di questa caratteristica.

FeiyuTech VLOG Pocket FeiyuTech VLOG Pocket è un gimbal a tre assi leggero e comodo da trasportare (si può "piegare" e riporre nell'apposita borsetta fornita in confezione) in grado di stabilizzare come si deve i video degli smartphone. Lo abbiamo testato anche con dei dispositivi di fascia bassa e i risultati si sono fatti notare in positivo. Abbiamo apprezzato molto l'applicazione, veramente semplice da utilizzare grazie ai comodi tutorial che si trovano sul sito ufficiale. La funzionalità più interessante è sicuramente il tracking del viso tramite intelligenza artificiale, che ha sempre funzionato come si deve durante i nostri test. Per il resto, VLOG Pocket è un prodotto che non dispone di troppe opzioni e che ha una ricarica non esattamente rapida, ma d'altronde si tratta di un dispositivo destinato a una nicchia ben precisa e fa esattamente quello che deve fare. Insomma, una soluzione interessante per un prezzo di 89 euro.

8