HyperX Savage Exo Recensione: SSD esterno per PC e Console

Il Savage EXO di HyperX è un SSD esterno dall'elevata velocità di trasferimento dati, grazie all'interfaccia USB 3.1, e dal design molto curato.

recensione HyperX Savage Exo  Recensione: SSD esterno per PC e Console
Articolo a cura di

Fino a qualche anno fa, gli SSD erano prodotti per appassionati, prestanti ma dal costo elevato. Con il progressivo sdoganamento di queste memorie però i prezzi sono scesi, e le previsioni parlano di un 2019 ancora più positivo per gli utenti, visto che dovrebbero esserci ulteriori ribassi. Avere un SSD esterno dalla capacità elevata potrebbe quindi diventare più economico, aprendo nuovi scenari di utilizzo, sia su PC che su console.
Esempio perfetto per capire quanto il mercato sia cambiato è l'HyperX Savage Exo, un SSD esterno che porta in dote alcune delle migliori tecnologie oggi disponibili, mettendo sul piatto un'unità M.2 installata in un case moderno ed elegante, dotato di interfaccia USB 3.1 Type C.

Design e pack di vendita

HyperX ha pensato il Savage Exo per diverse tipologie di utenti, da chi necessita semplicemente di una maggiore velocità di trasferimento dati ai gamer. Il design sembra ideato proprio per i giocatori, che si troveranno per le mani un'unità di memoria davvero curata sotto questo aspetto. I materiali impiegati per la realizzazione della scocca sono il metallo e il policarbonato, con una nettamente maggiore presenza del primo. Il profilo del Savage Evo è molto sottile e permette un'ottima trasportabilità, mentre le linee tagliate gli donano un tocco di modernità che si nota subito, senza per questo rendere il dispositivo troppo aggressivo. Non ci sono particolari dettagli, se non il logo HyperX nella parte frontale. Sulla destra è installato invece il connettore USB Type C 3.1 Gen 2. L'utilizzo di questa interfaccia, rispetto alla classica USB 3.0, è molto importante per permettere all'SSD di massimizzare il trasferimento dei dati, senza limiti dettati appunto dal tipo di connessione impiegata.
Anche se il design sembra indirizzare il prodotto verso i gamer, il pack di vendita, più tradizionale, indica la volontà di HyperX di rendere appetibile questo SSD anche agli utenti comuni. All'interno troviamo, oltre ai classici manuali di istruzione, anche un cavo USB Type C-USB Type C e uno USB Type C-USB Type A. Un bundle senza fronzoli ma con tutto quello che serve.

Caratteristiche tecniche e test

Savage EXO misura 124x49x10 millimetri e ha un peso di 56 g. Le dimensioni sono molto contenute grazie all'utilizzo di un SSD in formato M.2 all'interno, disponibile nei tagli da 480 e da 960 GB, proposti rispettivamente a 163 e a 291 euro sul web. La velocità di lettura sequenziale dichiarata è di 500 MBps, mentre quella in scrittura è di 480 MBps. Questo disco può ovviamente essere utilizzato anche in combinazione con una console, per espanderne le capacità di immagazzinamento dati mantenendo ottime velocità di caricamento dei giochi. Attenzione però perché non tutte le console sul mercato offrono oggi un'interfaccia USB 3.1. Xbox One e Xbox One X utilizzano le USB 3.0, mentre PS4 e PS4 Pro adottano invece le USB 3.1: la compatibilità è garantita con entrambe, ma la differenza nella velocità di trasferimento è notevole in alcuni scenari di utilizzo, per cui tenete in considerazione che abbinando questo Savage EXO a una console di casa Microsoft non potrete sfruttarlo al massimo della sue capacità. Capacità che mostrano velocità elevate, che arrivano quasi ai livelli dei uno dei migliori prodotti in questa categoria, il Samsung T5.

Con CrystalDiskMark l'SSD di Hyperx ha confermato e superato i valori in lettura e scrittura dichiarati dalla casa madre, con 527 MB/s in lettura e 515 MB/s in scrittura sequenziale. Passando invece al test di I/O random i valori scendono molto ma si mantengono comunque su buoni livelli, confermati anche da ATTO Disk Benchmark, altra nota utility per la misurazione delle prestazioni degli hard disk.

HyperX Savage Exo HyperX Savage Exo è un prodotto interessante sotto diversi punti di vista. Da un lato il design convince, complice anche la sua linea moderna tagliata, dall'altro le prestazioni confermano quanto dichiarato dalla casa madre, pur non arrivando alle velocità di trasferimento di alcuni concorrenti, come il Samsung T5. Nonostante questo, se cercate una memoria esterna rapida e molto capiente, allora questo HyperX Savage Exo potrebbe fare al caso vostro, confermandosi una valida alternativa in questo settore.

7.5