Lenovo ThinkVision P32U Recensione: il mega monitor perfetto per i grafici

Lenovo ThinkVision P32U è un monitor da 32 pollici pensato principalmente per i professionisti del settore grafico.

recensione Lenovo ThinkVision P32U Recensione: il mega monitor perfetto per i grafici
Articolo a cura di

Il mercato dei monitor è molto vasto e oramai si possono trovare delle soluzioni adatte a ogni tipologia di utilizzo. Su queste pagine abbiamo spesso recensito dei monitor da gaming, che puntano molto su tempi di risposta e refresh rate. Tuttavia, oggi ci discostiamo un po' da questo campo per presentarvi un prodotto che si rivolge ai professionisti del settore grafico, che necessitano invece di un'ottima fedeltà cromatica, di dimensioni generose e di una risoluzione piuttosto elevata. Signore e signori: ecco a voi Lenovo ThinkVision P32U, un monitor da 32 pollici con risoluzione 4K attualmente venduto a un prezzo di circa 1000 euro su Amazon.it.

Caratteristiche tecniche

Lenovo ThinkVision P32U utilizza un pannello IPS WLED da 32 pollici con risoluzione 4K (3840 x 2160 pixel), aspect ratio 16:9 e una densità di pixel pari a 137 ppi. Di altissima caratura la copertura dello spazio colore, che arriva al 99,5% per quanto riguarda AdobeRGB e al 96% per sRGB. Questo si traduce in una fedeltà cromatica alquanto alta, che può essere sfruttata pienamente con programmi di grafica come CorelDRAW. Il refresh rate è pari a 60Hz, mentre i tempi di risposta sono di 6 millisecondi. Insomma, sembra evidente che non si tratta di un monitor pensato per i videogiochi, anche se vi assicuriamo che giocare in 4K su questo schermo offre comunque molte soddisfazioni, anche se purtroppo questo è possibile solamente con PC di fascia molto elevata e con determinati titoli.
Gli angoli di visione sono piuttosto ampi (178 gradi) e la luminosità di 300cd/m2 risulta nella media della fascia di prezzo. Da segnalare il fatto che è possibile cambiare l'orientamento del pannello di 90 gradi verso destra. Ci è piaciuta molto anche la finitura opaca, che rende ThinkVision P32U gradevole alla vista già dal primo sguardo.

Parlando di dimensioni, il supporto dispone di una base circolare da 300 millimetri, che sostiene il peso di 6,9 kg. Lo schermo ha invece un'altezza di 39,9 cm e una larghezza di 70,8 cm, con cornici laterali spesse appena 0,2 cm. Queste ultime rendono il design al passo con i tempi e fanno risultare lo schermo piacevole alla vista. Stiamo però parlando di un monitor da 32 pollici e quindi l'ingombro è chiaramente maggiore rispetto alle tipiche soluzioni che testiamo su queste pagine. Per quanto riguarda la connettività, troviamo quattro porte USB 3.0 poste sul lato sinistro del monitor, mentre sul retro fanno capolino l'attacco per l'alimentazione, due ingressi HDMI 2.0, una DisplayPort 1.2, due porte Thunderbolt 3.0 USB Type-C, un jack AUX da 3,5mm e una porta USB 3.0 che serve ad alimentare il succitato "hub USB" presente sulla sinistra.
Nella parte anteriore destra, invece, trovano posto i tasti per l'accensione/spegnimento e per la gestione del menu OSD (on-screen display), del volume in cuffia, della luminosità e del contrasto. Peccato per l'assenza di altoparlanti integrati, che sarebbero stati una gradita aggiunta per un monitor di questa fascia di prezzo. Non manca invece l'attacco VESA da 100x100 mm, che permette di montare tranquillamente il monitor su un supporto da parete.

Software

Il menu OSD compare una volta premuto uno dei tasti dedicati posti a destra nella parte anteriore dello schermo. Sono molte le funzionalità implementate da Lenovo: ovviamente troviamo le classiche impostazioni relative a luminosità, contrasto e volume, ma il vero punto forte è la scheda "Configurazione avanzata". Qui troviamo infatti la possibilità di gestire il segnale di ingresso, di attivare il contrasto dinamico e di impostare l'Over Drive, il tipo di spazio colore (AdobeRGB, sRGB D50, sRGB, DCI-P3 D65, DCI-P3 D63, BT.709, BT.2020), la modalità scenario e il PIP/PBP. Queste ultime sono delle funzionalità che consentono all'utente di passare semplicemente tra le varie sorgenti.
La scheda "Opzione" consente invece di selezionare il tipo di USB, DisplayPort e HDMI e di attivare la carica USB. Infine, la scheda "Impostazione OSD" permette chiaramente di gestire l'interfaccia di controllo del monitor cambiando lingua, tempo di timeout e dimensioni.

Esperienza d'uso

Abbiamo testato questo monitor in diversi contesti e siamo rimasti positivamente sorpresi dalla totale assenza di blacklight bleeding e ghosting, anche in situazioni in cui alcuni monitor di fascia alta faticano in tal senso. Oltre a questo, abbiamo apprezzato anche gli ampi angoli di visione, un aspetto che sicuramente farà piacere ai professionisti del settore grafico. Per quanto riguarda la fedeltà cromatica, non ci sono dubbi sul fatto che il ThinkVision P32U dia il meglio di sé con il profilo denominato Immagine Professionale e lo spazio colore impostato su AdobeRGB. Vi assicuriamo che difficilmente si è vista una tale fedeltà cromatica in questa fascia di prezzo. Per quanto riguarda gli altri spazi colore, chiaramente la copertura inizia a scendere e i risultati non sono entusiasmanti, ma comunque in linea con quanto offerto da prodotti simili. Tuttavia, se lavorate in sRGB o AdobeRGB non avrete alcun tipo di problema.

Un utilizzo che in molti sottovalutano è quello legato alla visione di contenuti multimediali in 4K. Vedere un film in Blu-Ray su questo pannello è uno spettacolo e, sebbene non sia chiaramente il suo target principale, secondo noi è un aspetto piuttosto interessante. Lenovo ThinkVision P32U si è rivelato anche molto utile per quanto riguarda il multitasking, dove siamo riusciti a tenere molte finestre aperte contemporaneamente, viste le generose dimensioni. Abbiamo poi utilizzato il monitor con programmi di grafica e di editing video. Avere così tanto spazio a disposizione è molto comodo in tal senso, in quanto rende molto più facile "raggiungere" gli strumenti offerti da questa tipologia di software. Uno degli esempi più lampanti è la timeline di Adobe Premiere Pro, che consente di vedere e gestire molti più minuti di video. Inutile dire che è possibile effettuare a livello professionale operazioni di Color Correction e Color Grading. Da non sottovalutare anche l'utilizzo in campo di sviluppo software e di scrittura dei testi, che ovviamente beneficiano dell'ampio pannello.

Come già accennato in precedenza, il Lenovo ThinkVision P32U non è pensato per i videogiochi, ma chiaramente non potevamo esimerci dal testare anche questa componente. Abbiamo fatto girare diversi giochi in 4K, da GTA V ad Apex Legends. Per farlo abbiamo sfruttato una configurazione composta da una scheda video NVIDIA RTX 2080 Founders Edition, processore Intel Core i7-8700K e 16GB di RAM a 3200 MHz.
L'hardware adeguato ci ha consentito di godere della massima risoluzione e di un framerate sempre superiore ai 60FPS in entrambi i titoli. Vi assicuriamo che anche in tal senso la fedeltà cromatica si fa sentire e riuscire a giocare in 4K su questo monitor è in ogni caso uno spettacolo. Insomma, se disponete di un PC adatto e volete un display per l'ambito professionale da usare anche per fare qualche partita ogni tanto sapete dove rivolgere lo sguardo.

Lenovo ThinkVision P32U Lenovo ThinkVision P32U ci ha convinto sotto tutti i punti di vista. Pensato principalmente per i professionisti del settore grafico, il monitor da 32 pollici con risoluzione 4K della società con sede a Hong Kong convince soprattutto per via del suo design con cornici ridotte, per l'ottima fedeltà cromatica e per la completa connettività. Difficile trovare pecche al prodotto: l'unico scoglio potrebbe essere il prezzo di circa 1000 euro, cifra che l'utenza di riferimento potrebbe essere ben disposta a investire. Insomma, siamo dinanzi a un prodotto solido e in grado di piazzarsi al vertice di questa categoria di monitor.

8.5