MSI Optix MAG274QRF-QD: un monitor preciso e veloce, anche con PS5

Il monitor da gaming MSI Optix MAG274QRF-QD offre precisione e velocità in ogni tipo di situazione. Scopriamolo insieme nella nostra recensione.

recensione MSI Optix MAG274QRF-QD: un monitor preciso e veloce, anche con PS5
Articolo a cura di

Tra le proposte della nuova gamma di prodotti della casa di Tapei, il monitor da gaming MSI Optix MAG274QRF-QD ci riporta nel mondo dei pannelli piatti con un display che rinuncia all'abbraccio avvolgente della curvatura (preferibile o meno a seconda dei gusti e delle esigenze) concentrando il proprio potenziale sull'accuratezza dei colori e sulla velocità di refresh, mescolando sapientemente la brillantezza propria della tecnologia Liquid IPS e la precisione dei Quantum Dot.
Grazie alla diagonale da 27 pollici e alla risoluzione di 1440p questo monitor della serie Optix si candida a diventare un fedele alleato dei giocatori PC, con un occhio di riguardo anche al mondo console grazie ad una speciale modalità che gli permette di accettare il segnale 4K e che lo rende perfettamente adattabile anche a PS5 e Xbox Series X. Scopriamo allora il monitor MSI Optix MAG274QRF-QD nella nostra recensione.

Design e connettività

Una volta estratto dalla confezione l'MSI Optix MAG274QRF-QD si fa subito riconoscere grazie all'ormai inconfondibile design che caratterizza i prodotti del colosso taiwanese. Il monitor è infatti composto da tre parti (facilmente assemblabili) che richiamano le linee della casa, a partire dall'ampia base trapezoidale rifinita con due creste laterali, su cui poggia un solido braccio dotato di foro per l'organizzazione dei cavi e un meccanismo ergonomico per la regolazione del display: questo può essere rialzato fino a 10 centimetri e orientato di 75 gradi in orizzontale e da -5 a +20 gradi in verticale. Non manca poi la possibilità di ruotare il pannello fino al posizionamento perpendicolare, utile per l'utilizzo di applicazioni dedicate all'editing e allo streaming.

Sul lato frontale il display presenta un ampio bordo inferiore che mette in mostra il logo di MSI, mentre nella parte posteriore entrano in scena le classiche linee della serie che compongono geometrie su più livelli, grazie all'utilizzo di plastiche lisce e ruvide che vengono tagliate dalla striscia LED RGB Mystic Light e sulle quali emerge lo scudetto rosso dell'azienda. Il tutto per un peso complessivo che si attesta sui 6 Kg.

La parte posteriore del monitor ospita anche il vano adibito alla connettività che offre una DisplayPort 1.2a, due HDMI 2.0b e una USB Type C per quanto riguarda il comparto video, a cui si aggiungono due USB 2.0 Type A, una USB 2.0 Type B e l'uscita mini jack per l'audio. Infine lo stick rosso per il controllo dell'OSD, ridisegnato con una forma leggermente più allungata e morbida che ne favorisce l'utilizzo. Insomma l'ampia dotazione permette diverse configurazioni e va incontro alle esigenze di svariate tipologie di giocatore.

Caratteristiche e prestazioni

Come anticipato in apertura MSI Optix MAG274QRF-QD è un monitor da 27 pollici con rapporto prospettico di 16:9 dotato di pannello Liquid IPS da 10 bit (8bit+FRC) con risoluzione WQHD (2560 x 1440) e un refresh rate di 165 Hz, accompagnato dalla piena compatibilità con NVIDIA G-Sync e da un tempo di risposta di 1 ms GTG.
Il display offre una copertura della gamma cromatica pari al 97% DCI-P3 e del 147% sRGB che si affianca ad un contrasto di 1000:1 e a una luminosità di picco di 300 nit, con certificazione HDR Ready.

Il pannello IPS affiancato alla tecnologia Quantum Dot consente al monitor di raggiungere una qualità dell'immagine degna di nota, con colori vibranti e precisi capaci di restituire ottime sensazioni anche a fronte di una profondità dei neri non sempre memorabile (ma in linea con gli altri display IPS).
Merita una menzione la calibrazione di fabbrica che si avvicina all'eccellenza e permette al monitor di esprimere le proprie potenzialità con i videogiochi e con i contenuti multimediali in generale, il tutto enfatizzato da un'ottima uniformità della retroilluminazione. Sul fronte della reattività la modalità SDR non desta particolari preoccupazioni e consente al monitor di rispondere in circa 1 ms, mentre quando subentra l'HDR i tempi aumentano fino ad arrivare ai 3-4 ms. D'altronde è proprio l'HDR il punto debole della nuova proposta di MSI: sebbene il pannello sia in grado di esprimere una luminosità di picco che supera quella dichiarata dall'azienda e sfiora i 350 nits gli effetti migliorativi dell'high dinamic range sono praticamente assenti e anzi, in alcuni casi, portano ad un deterioramento della qualità generale.
Insomma, come in tanti altri monitor in questa fascia di prezzo, l'HDR è più una trovata di marketing che una possibilità vera e propria. Un "difetto" che può essere tranquillamente trascurato in virtù dell'accuratezza e della velocità espresse dall'Optix.

Gestione e software

Ancora una volta MSI fa le cose per bene dal punto di vista della gestione software: MSI Optix MAG274QRF-QD può infatti essere calibrato e personalizzato direttamente dall'OSD, accessibile tramite lo stick posteriore o collegato al PC tramite USB e gestito dall'applicazione dedicata Gaming OSD App 2.0: oltre alla classica selezione di preset relativi alle diverse categorie di gioco e di contenuti, il software mette a disposizione una serie di funzionalità utili a preservare la vista e a massimizzare la produttività.
Non manca poi una ricca sezione dedicata alla gestione dell'illuminazione MSI Mystic Light, che permette di personalizzare i colori con tanti effetti e di sincronizzare il monitor con le altre periferiche.

MSI Optix MAG274QRF-QD L’MSI Optix MAG274QRF-QD è un monitor da gaming che merita l'attenzione dei giocatori per la precisione e per l’accuratezza con le quali esprime una qualità dell’immagine sopra la media. La frequenza di refresh fino a 165 Hz e i tempi di risposta ridotti lo rendono un prodotto indicato per tutti i tipi di gamer, in particolare per quelli interessati al multiplayer competitivo. Degna di nota la possibilità di collegare il monitor anche a PS5 e Xbox Series X grazie alla ricezione del segnale 4K fino a 60 Hz, quando spesso tramite questo standard non si superano i 30 Hz. L’HDR rimane l’unica nota dolente che accomuna la maggior parte dei pannelli in questa categoria. Al prezzo consigliato di 550 euro questo nuovo monitor di MSI potrebbe rivelarsi un fedele compagno di gioco.

8.5