NOMU S10 Pro: la recensione dello smartphone rugged dall'elevata autonomia

Dalla Cina arriva un device resistente ad acqua, polvere e cadute, dotato di batteria da ben 5000 mAh e Android stock.

recensione NOMU S10 Pro: la recensione dello smartphone rugged dall'elevata autonomia
Articolo a cura di

Gli smartphone "rugged" (impermeabili e resistenti a urti e cadute) rappresentano una categoria di cellulari ancora poco diffusa, ma in continua espansione. Device nati come cellulari da "cantiere" ma che si rivolgono anche a chi non vuole trattare il proprio cellulare con i guanti di velluto o utilizzare custodie di vario genere. Dopo la recensione degli AGM A8 e X1 Mini torniamo a occuparci di questa categoria di smartphone con la prova dell'S10 Pro; un interessante device di tipo rugged realizzato da Nomu, brand cinese fondato nel 2016 specializzato in questo genere di prodotti.
Scopriamo, quindi, tutte le caratteristiche del Nomu S10 Pro, partendo dal suo particolare design.

Nomu S10 Pro: linee tese e design aggressivo

L' S10 Pro è uno smartphone che non passa certo inosservato grazie alle sue linee spigolose e la doppia colorazione nero/arancione della versione da noi provata (è anche disponibile una variante total black). Davvero interessante il frontale con lo schermo da 5 pollici che sembra fondersi con la cornice in un'unica superficie nera; schermo protetto da un vetro Corning Gorilla Glass 3, da una pellicola protettiva già pre-applicata e che integra inoltre i pulsanti virtuali di Android.
Il posteriore dal design più aggressivo si fa notare invece per le varie forme geometriche in cui sono inseriti il logo dell'azienda, la fotocamera e lo speaker dalle generose dimensioni. Questo device adotta una struttura esterna in gomma, fornita dalla tedesca Bayer, con vistose protezioni agli angoli e sui lati; a destra è stato inserito il bilanciere del volume e il pulsante di alimentazione (bottone davvero duro da premere).
A sinistra, sotto uno sportellino protettivo, è stato alloggiato il classico carrellino in grado di accogliere due nano SIM (una delle quali sostituibile con una MicroSD fino a 32 GB); non manca la porta Micro USB in basso e il jack delle cuffie sul lato superiore, entrambi coperti da una piccola protezione in gomma che blocca l'ingresso di acqua e polvere.
Concludiamo con le generose dimensioni dell'S10 Pro pari a 145 x 75 x 10 mm con un peso di ben 210 grammi. Non dimentichiamo la confezione che include un cavo USB-Micro USB e un caricatore rapido 9V/2A.

Specifiche tecniche con 3 GB di RAM e certificazione IP68+

Passiamo ora alle caratteristiche tecniche dell'S10 Pro spinto da un classico SoC Mediatek MT6737T, un octa core A53 con frequenza fino a 1,5 GHz affiancato da una GPU Mali-720 MP2. Per quanto riguarda la memoria troviamo 3 GB di RAM e 32 GB di storage (4 GB circa occupati al primo avvio), espandibile tramite microSD fino a 32 GB. Passando al display, Nomu ha scelto un IPS da 5 pollici con risoluzione HD, mentre il comparto fotografico è formato da un sensore posteriore da 8.0MP Sony IMX219 (apertura f/2.0) e da uno frontale da 5 megapixel, sempre f/2.0. Camera posteriore che può scattare foto fino a 13 MP tramite interpolazione software. Davvero interessante la batteria integrata grazie alla sua capacità di ben 5.000 mAh. Infine le connessioni con il Bluetooth 4.0, WiFi b/g/n dual band, radio FM, GPS e LTE con supporto alla banda 20.
Terminiamo con le caratteristiche "rugged" di questo smartphone che può essere immerso fino a 2 metri di profondità per un'ora, superando - secondo le dichiarazioni di Nomu - lo standard IP68. Inoltre l'S10 Pro è riuscito anche a resistere ai test dello standard militare americano MIL-STD-810G ed è inoltre in grado di sopportare cadute da 1.5 metri di altezza e temperature da -20 a 55°C .

Software, esperienza d'uso, autonomia e prezzo

A livello software, il Nomu S10 Pro viene fornito con Android Nougat 7.0 (con patch di sicurezza del 5 settembre 2017) in una versione praticamente stock. Software quasi interamente in italiano, ma con vari problemi di traduzione nelle funzioni aggiunte da Nomu al sistema operativo di Google. Ricordiamo, ad esempio, la voce nelle Impostazioni denominata "Assistente intelligente" che include la possibilità di personalizzare i tasti Android a schermo e il doppio tocco per il risveglio dallo standby; non mancano inoltre le gesture a schermo spento per l'apertura di varie app e la nota utility Miravision per il settaggio del display.
Durante l'uso di tutti i giorni l'S10 Pro si è sempre dimostrato abbastanza fluido e reattivo, anche se non manca qualche piccolo rallentamento durante la navigazione con Chrome e nei giochi più esigenti come Asphalt Xtreme, con qualche raro lag anche all'uscita dalle app più pesanti.

Benchmarking e autonomia

Per gli appassionati di benchmark, su AnTuTu questo smartphone totalizza 37.076 punti, mentre su Geekbench fa registrare 636 punti in single core e 1.767 in multi core. Più che sufficienti le performance del display, anche se la luminosità non è elevatissima; molto buone le prestazioni audio sia del potente speaker posteriore sia della capsula auricolare.
Analogo giudizio sull'autonomia, con la batteria integrata che consente due giorni di utilizzo con un uso intenso dello smartphone, fino a 9 ore di schermo acceso. Con un utilizzo un po' più attento è possibile arrivare anche a 3 giorni. L'accumulatore è ricaricabile tramite caricatore rapido (9V/2A) in circa tre ore.
Per quanto riguarda la valutazione delle caratteristiche "rugged" , l'S10 è stato in grado di resistere senza problemi a ripetute immersioni in acqua ed è uscito indenne da urti e cadute da oltre un metro di altezza.
Concludiamo con il comparto fotografico con il classico software Mediatek già visto in altri device di origine cinese. Non manca l'HDR, filtri in tempo reale, la modalità panoramica e la possibilità di intervenire su vari parametri come ISO e bilanciamento del bianco.
Il sensore posteriore produce scatti alla luce del sole di qualità sufficiente, con colori a volte poco naturali e una messa a fuoco automatica poco precisa. Stesse problematiche che ritroviamo anche nei video fino a 1080p. Con una luminosità ridotta la qualità scende ulteriormente con un eccessivo rumore di fondo. Buone, invece, le macro, e accettabili i selfie. Infine il prezzo, il Nomu S10 Pro può essere acquistato su Amazon a 169 euro.

NOMU S10 Pro Da Nomu arriva uno smartphone impermeabile, resistente a urti e cadute, dal design originale e curato. L’S10 Pro può vantare inoltre una batteria da ben 5000 mAh, una buona sezione audio e Android in versione stock. Tra gli aspetti che non ci hanno convinto del tutto troviamo i pulsanti Android che potevano essere inseriti nell’ampia cornice sotto il display, il peso elevato, la porta USB ancora in formato Micro e una sezione fotografica solo sufficiente.

7.4