OnePlus 7T Pro McLaren Edition: una limited accessibile e velocissima

La versione brandizzata McLaren di OnePlus 7T è una limited edition interessante e alla portata di tutti, grazie a un prezzo competitivo.

recensione OnePlus 7T Pro McLaren Edition: una limited accessibile e velocissima
Articolo a cura di

Entrare nel campo delle limited edition tecnologiche vuol dire quasi sempre sforare nel mondo del lusso. Basta guarda il Mate 30 Pro Porsche Design di Huawei, dal costo di ben 2095€, frutto di una revisione del design fatta dalla casa tedesca e dell'utilizzo di materiali ricercati. OnePlus ha da poco rinnovato la sua gamma di smartphone e tra questi troviamo anche una versione speciale, realizzata in collaborazione con McLaren. Stiamo parlando di OnePlus 7T Pro McLaren Edition, creata in collaborazione con la storica casa automobilistica. A differenza del Mate 30 Pro tuttavia non siamo di fronte a un prodotto irraggiungibile sul fronte prezzo, fissato a 859€, contro i 599€ di OnePlus 7T e i 759€ di OnePlus 7T Pro. Cento euro valgono un pizzico di esclusività in più?

Design rinnovato

Pack di vendita e design sono gli elementi che differenziano di più questa McLaren Edition dal OnePlus 7T Pro tradizionale. Proprio la conferzione è il primo elemento che rende esclusiva questa versione. La scatola è racchiusa all'interno di un cartoncino arancione, la stessa tonalità utilizzata dalla casa inglese per le sue vetture, a cui è applicata una texture in rilievo puntinata. La confezione vera e propria invece è nera con i bordi arancioni, il logo McLaren è inserito vicino a quello di OnePlus. In questo caso la texture dal pack di vendita riprende quella della fibra di carbonio.
All'interno la prima cosa che si trova è un cartoncino in cui sono presenti i soliti foglietti della garanzia ma anche una lettera di presentazione del prodotto, ad aumentare ulteriormente l'esclusività di questa versione.
Troviamo poi un cavo di ricarica USB Type C telato di colore arancione, un caricabatterie anche questo personalizzato McLaren, nero e arancione, e una cover realizzata con finiture in alcantara, lo stesso materiale impiegato per la auto di lusso.

Una volta preso in mano il telefono le differenze rispetto alla variante normale sono esclusivamente estetiche, dimensioni e peso sono le stesse di OnePlus 7T Pro. Il design però cambia notevolmente grazie alla backcover, sempre in vetro ma con una particolare lavorazione che lascia intravedere, nella zona della fotocamera, una finitura che a prima vista ricorda la trama del legno, ma che in realtà è simile a quella dei volanti delle McLaren.
Altra particolarità sono i bordi posteriori: nella parte alta sono neri, abbassando lo sguardo verso il basso la backcover in vetro assume una tonalità arancione che si allarga fino al bordo inferiore. Arancione che ritroviamo anche nello slider laterale in metallo. La personalizzazione di McLaren c'è ed è evidente, senza però stravolgere il design del telefono cinese, già di suo davvero ottimo.

Specifiche tecniche

OnePlus 7T Pro McLaren Edition offre delle specifiche quasi speculari rispetto a quelle della variante Pro standard. Troviamo quindi il processore Snapdragon 855+ e l'incredibile schermo OLED da 6.67 pollici QHD+ con refresh rate di 90 Hz e design all-screen. La differenza sta tutta nella RAM, visto che la special edition ha 12 GB, contro gli 8 GB del modello standard, mentre la memoria interna rimane da 256 GB (UFS 3) non espandibile.
Invariato anche il comparto fotografico, formato da una cam principale da 48MP con apertura f/1.6 e stabilizzazione ottica, una secondaria da 16 Megapixel con apertura f/2.2 grandangolare e una da 8 Megapixel con apertura f/2.4, anche questa stabilizzata, per lo zoom 3x. Sul frontale è invece presente una cam da 16 Megapixel con apertura F/2.0. Il tutto è alimentato da una batteria da 4085 mAh, anche questa identica a quella installata in OnePlus 7T Pro.

Android alla massima velocità

La versione McLaren di OnePlus 7T Pro è caratterizzata da un'esperienza d'uso identica rispetto a quella della variante standard, del resto le specifiche sono le stesse, se si esclude la RAM in più. Questo significa avere per le mani uno dei telefoni Android più veloci oggi disponibili, il merito non va solo alle prestazioni da top di gamma del SoC Snapdragon 855+, ma anche allo schermo da 90 Hz. Il sistema operativo di Google scorre come il burro su questo OnePlus, è davvero un piacere navigare con Chrome o aprire una qualsiasi applicazione e godere del refresh rate elevato. A proposito di Android, OnePlus lo ha personalizzato ulteriormente inserendo alcune chicche software. Il display ad esempio può mostrare l'arrivo di una notifica illuminando i bordi curvi di arancione, colore dominante in questa versione. La schermata di blocco inoltre è caratterizzata da un orologio dal look minimalista, ispirato a quello presente sul cruscotto delle McLaren. Non mancano nemmeno delle icone esclusive, anche queste diminate dal colore arancione.

Nel gaming i 90 Hz si notano ma solo su alcuni titoli che supportano frame rate superiori ai 60 fps. Anche nel caso di giochi che prevedono questa possibilità però non sempre il processore è in grado di farli girare a oltre 60 fps, resta il fatto che OnePlus 7T Pro McLaren Edition, come i suoi fratelli meno costosi, è un terminale davvero ottime per il gioco. Il merito va anche al suo design All Screen, possibile grazie alla cam frontale a scomparsa, in cui l'assenza del notch evita di tagliare l'interfaccia del gioco.

Il comparto fotografico, sulla carta molto simile al precedente OnePlus 7 Pro e identico al 7T Pro, gode ora di un software rinnovato per la gestione degli scatti. Questo si traduce in immagini piuttosto bilanciate nei colori e con un HDR automatico che interviene quando serve, donando alle foto un look naturale. Bene anche la cam secondaria grandangolare, che permette di scattare immagini dal campo visivo molto ampio, anche se la resa peggiora la sera.
In definitiva l'esperienza d'uso di questa McLaren Edition è identica a quella offerta da OnePlus 7T Pro, anche per quanto riguarda la batteria, perfetta per l'utilizzo giornaliero ma da ricaricare la sera. Sul fronte consumi OnePlus deve ottimizzare ancora la sua gamma di telefoni per poter competere con i migliori esponenti di questa categoria, come i top di gamma di Huawei o il recente iPhone 11 Pro Max.
Ulteriori dettagli sono disponibili nella nostra recensione di OnePlus 7T Pro.

OnePlus 7T Pro La McLaren Edition di OnePlus 7T Pro offre un pizzico di esclusività in più a un prezzo tutto sommato contenuto, soprattutto se si osservano gli esempi della concorrenza in questo ambito. Sborsare migliaia di euro per una edizione limitata non è per tutti ma la casa cinese ha reso possibile accedere a un prodotto in tiratura limitata a una platea più ampia. Certo il costo sale di 100€ rispetto al 7T Pro, con cui si ottengono un design rinnovato e un tema per Android differente, oltre a 4 GB di RAM in più. Non una rivoluzione ma sicuramente un’occasione, relativamente a buon mercato, per gli appassionati del brand inglese.

8.3