Recensione OTT TV BOX MXQ Pro: media player Android dal costo contenuto

OTT TV BOX MXQ Pro è un TV Box con processore Quad Core versatile e con il media player Kodi, acquistabile per meno di 50 euro online.

recensione OTT TV BOX MXQ Pro: media player Android dal costo contenuto
Articolo a cura di

Il mercato dei TV Box basati su Android è quanto mai vasto. Oggi è possibile trovare soluzioni di ogni tipo da impiegare come Media Center a basso costo, con prezzi a partire da circa 30 euro. In generale si tratta di prodotti decisamente versatili in grado di portare sulla nostra TV o su un monitor l'ecosistema di Google con giochi e app di ogni genere. Sistemi, inoltre, equipaggiati in molti casi con Kodi, un evoluto Media player che consente di riprodurre numerosi formati multimediali, il tutto controllabile da telecomando o da mouse e tastiera. Tra i numerosi modelli disponibili all'acquisto, la serie MX è una delle più note. Si tratta di sistemi prodotti sotto vari marchi e realizzati in diverse configurazioni. Oggi vi presentiamo l'MXQ Pro venduto con il marchio OTT TV BOX, una soluzione versatile e dalle piccole dimensioni.

TV Box Android economico

All'interno della confezione dell'MXQ Pro, oltre ad un economico telecomando e all'alimentatore, troviamo anche un cavo HDMI ed uno dedicato alle connessioni analogiche audio e video. Questo TV Box si presenta con dimensioni contenute di 11.5 x 11.5 x 2.5 cm, per un peso di 240 grammi e adotta una costruzione in plastica abbastanza economica. Nella parte superiore è presente un rivestimento ruvido, mentre lateralmente troviamo un trattamento lucido. Qui sono alloggiate tutte le connessioni, in particolare sul lato destro sono presenti tre USB 2.0 e uno slot SD/MMC, mentre posteriormente oltre alla presa di alimentazione troviamo una porta Ethernet, una SPDIF, jack da 3,5 mm, una interfaccia dedicata al collegamento audio/video analogico, un'uscita HDMI 2.0 ed un'ulteriore porta USB.
Cuore di questo TV Box è il SoC Amlogic S905, che ha debuttato lo scorso anno in sostituzione del precedente S805. Si tratta di un processore Quad Core basato su chip Cortex A53 a 64 bit con frequenze fino a 2 GHz, accompagnato da una GPU Mali 450; una soluzione che può vantare una compatibilità dichiarata (purtroppo solo parziale) con i video a risoluzione 4K. Ad affiancare il SoC Amlogic S905 troviamo 2 GB di RAM e 16 GB di storage (12 GB disponibili per l'utente), espandibili via SD fino a 32 GB. Ricordiamo che questo prodotto è anche acquistabile nella versione da 8 GB e con un solo GB di RAM. Per quanto riguarda la connettività, oltre al Wi-Fi b/g/n, troviamo anche il Bluetooth 4.0 ed il supporto al DLNA e alla tecnologia Miracast. L'MXQ Pro è equipaggiato con Android 5.1 con interfaccia personalizzata ed è acquistabile online ad un prezzo di circa 45 euro.

Software e interfaccia grafica

Questo TV Box si avvia in circa venti secondi e una volta completato il caricamento di Android 5.1 ci troveremo davanti ad un'interfaccia personalizzata già ampiamente diffusa in prodotti di questo tipo. Si tratta essenzialmente di un launcher caratterizzato dalla presenza di sei grandi blocchi, pensato per essere utilizzato principalmente tramite telecomando, anche se ovviamente mouse e tastiera sono completamente supportati da questo prodotto. All'interno dell'interfaccia viene dato grande spazio all'accesso ai contenuti video, anche in streaming, con la possibilità di avviare facilmente le nostre app preferite tramite delle scorciatoie presenti nella parte bassa del launcher. Non dimentichiamo, infine, il pannello impostazioni dove è possibile gestire tutte le funzionalità del TV Box, menù che consente anche l'accesso a tutti i tradizionali setting di Android. Dalle impostazioni è possibile gestire il Wi-Fi, l'uscita audio e la risoluzione video, le applicazioni, il Bluetooth ed altro ancora. All'interno dell'MXQ Pro, oltre al Play Store, troviamo anche Netflix ed il media player Kodi in versione 16.1, con numerosi plug-in già preinstallati.

Esperienza d'uso

L'MXQ Pro è un prodotto versatile, ma che presenta problematiche di vario tipo. Iniziamo con la navigazione nei menù tramite l'economico telecomando, che risulta abbastanza lenta e poco pratica, basta puntarlo in una direzione leggermente diversa da quella ideale e il comando non viene recepito. Inoltre non tutte le app riescono a sfruttare bene questo metodo di controllo, in molto casi è necessario ricorrere al tasto sul telecomando che simula il puntatore del mouse tramite le frecce direzionali del controller, una funzione decisamente poco pratica. In definitiva è preferibile passare alla classica configurazione mouse e tastiera che consente un controllo dell'unità decisamente migliore.
In alternativa questa TV Box può essere controllata anche tramite smartphone o tablet Android, utilizzando l'app Smart iRemote. Si tratta di un semplice applicativo gratuito, scaricabile dal Play Store, che consente di trasformare il cellulare in un telecomando virtuale con pulsanti direzionali, tasto Home, Back, Cerca e Volume, comandi touch e tastiera virtuale. Continuiamo la nostra analisi di questo prodotto segnalando rilevanti problemi con le app del Play Store. L'MXQ Pro risulta, infatti, incompatibile con la maggior parte degli applicativi presenti su Google Play; anche app come Chrome e Youtube risultano impossibili da scaricare. Una situazione che può essere risolta affidandosi ad altri store o procurandosi direttamente gli APK delle app che si vogliono utilizzare. Un'operazione che sicuramente richiede tempo e non alla portata di tutti gli utenti.
Passiamo ora alle prestazioni in ambito gaming, con Asphalt 8 (a dettaglio massimo) e con Real Racing 3 siamo riusciti ad avere una discreta fluidità con tempi di caricamento nella media.

Dove acquistarlo

Il prodotto oggetto di questa recensione è stato fornito dal negozio Amazon Duoda e potete trovarlo a questo link. Fino al 31 agosto è possibile acquistarlo con il 15% di sconto inserendo questo codice: IGCZSSHA

Nei benchmark, l'AmLogic S905 ha fatto registrare prestazioni non molto elevate con un punteggio di 28804 punti in Antutu, mentre in Geekbench sono stati raggiunti 499 punti in single core e 1457 in Multi core. Positivo il giudizio sulla navigazione Internet, utilizzando Chrome si riesce ad avere una buona esperienza d'uso anche con i siti più pesanti. Passiamo ora alla capacità di riproduzione video: utilizzando Antutu video tester (punteggio 853) e vari file di prova siamo riusciti a visualizzare, senza nessun problema, tutti i formati in Full HD anche ad elevato bitrate. Solo discreto, invece, il giudizio per quanto riguarda il 4K: in alcuni video, in particolare con codec H.264, abbiamo assistito ad una riproduzione con qualche scatto di troppo. Purtroppo all'interno di Netflix è assente il supporto all'alta definizione; si tratta di una situazione tipica dei dispositivi Android non certificati direttamente dall'azienda americana. Ricordiamo, comunque, l'esistenza di metodi alternativi per incrementare la risoluzione video all'interno di questa app di streaming, un‘operazione abbastanza complessa e non alla portata di tutti gli utenti. Infine la visione di contenuti audio e video tramite server su rete locale non ha deluso, proponendo una riproduzione sempre fluida.

OTT TV BOX MXQ Pro Il TV BOX MXQ Pro è un prodotto che presenta luci ed ombre. Da un lato è, infatti, una soluzione economica e dalle ridotte dimensioni, in grado di portare nel nostro salotto l’ecosistema Android. Un prodotto che, però, presenta una ridotta compatibilità con le app disponibili sul Play Store, con qualche problema nella riproduzione dei video in 4K e con un telecomando decisamente economico che non permette un’esperienza d’uso ottimale.

7