Recensione Panasonic DMP-BDT570EG: lettore Blu-Ray versatile con VIERA Connect

Il produttore giapponese propone un lettore Blu-Ray ricco di funzionalità che supporta il 4K, Netflix e YouTube, i formati audio Hi-Res ed è dotato di uscite analogiche 7.1 e connessione Wi-Fi.

recensione Panasonic DMP-BDT570EG: lettore Blu-Ray versatile con VIERA Connect
Articolo a cura di

Il settore audio/video è sempre in continua evoluzione. Il Blu-ray è ormai ampiamente diffuso e apprezzato dal grande pubblico, tuttavia, il suo successore, l'Ultra HD Blu-ray, ha già cominciato a muovere i primi passi. Questo nuovo formato ha però ancora moltissima strada da percorrere prima di eguagliare il suo precedessore e ci vorrà molto tempo prima della sua diffusione su larga scala. Il mercato si sta, comunque, già spostando progressivamente verso il 4K, con numerosi modelli di TV in commercio a prezzi non elevatissimi.
Tra i maggiori cambiamenti degli ultimi tempi non dobbiamo poi dimenticare il grande successo dei nuovi servizi di streaming video come Netflix, da poco arrivato anche nel nostro paese con prezzi decisamente convenienti. Anche nel mondo dell'audio i contenuti in alta definizione sono sempre più apprezzati dal grande pubblico con la progressiva diffusione di dispositivi capaci di leggere brani in Hi-Res.
Panasonic, con il suo lettore Blu-ray DMP-BDT570EG, propone un interessante prodotto che segue le ultime tendenze del mercato con il supporto dell'upsampling in 4K, a Netflix e la compatibilità con i formati audio FLAC e DSD.

Caratteristiche generali e connessioni

Il lettore di Panasonic è il fratello minore del top di gamma dell'azienda giapponese, il modello DMP-BDT700, da cui riprende la maggior parte delle funzionalità. Come questo adotta un look decisamente elegante che lo distingue immediatamente dai prodotti più economici. In particolare colpisce la parte superiore in nero laccato con venature che ricordano quelle del legno. La parte anteriore, priva di pulsanti, è coperta da una lamina in alluminio spazzolato, con una piccola apertura per il display. Gli unici comandi li troviamo nella parte superiore, spostati sulla destra, con quattro pulsanti a sfioramento dedicati all'alimentazione del lettore, all'espulsione del disco e che consentono di controllare l'avvio e l'arresto di un film. Una volta aperto lo sportellino anteriore si ha accesso ad una presa USB frontale (a 5V e 500 mA) e ad un lettore di schede SDXC fino a 64GB, compatibile anche con il formato AVCHD.
Passiamo ora al pannello posteriore, decisamente ricco di collegamenti. Troviamo ben due HDMI 2.0, due uscite audio digitali (ottica e coassiale) e la classica uscita analogica stereo RCA. Quest'ultima è affiancata da uscite analogiche 7.1 destinate ad un amplificatore. Ricordiamo che questo lettore è in grado di decodificare tutte le più recenti versioni di Dolby Digital e DTS.
Infine troviamo un ingresso Ethernet, per collegare il Panasonic DMP-BDT570 al router. Questo lettore può accedere ad Internet anche attraverso un collegamento WiFi a/b/g/n (con il supporto alle frequenze 2,4 e 5 GHz), inoltre, utilizza la tecnologia WPS per facilitare il processo di configurazione e supporta la modalità WiFi Direct.
Le componenti elettroniche del Panasonic DMP-BDT570 sono di tutto rispetto. Al suo interno troviamo il chip Pro4 ed un processore ARM Cortex-A9 dual-core. I due componenti si occupano di tutte le funzioni Smart e del 4K Direct Chroma Upscaling. Questa funzione converte i segnali di luminanza e crominanza Full HD direttamente in segnali 4K, consentendo di ottenere un'elaborazione delle immagini ad alta precisione. Infine ricordiamo la presenza di un sistema di conversione dei video da 2D a 3D.
Per quanto riguarda la sezione audio troviamo 4 DAC in grado di supportare audio fino a 192kHz/32 bit.Il lettore Panasonic DMP-BDT570 è acquistabile ad un prezzo di listino di 399,99 Euro.

Interfaccia, piattaforma Smart e lettore multimediale

Il lettore si avvia in pochi istanti, consentendo un rapido accesso alle funzionalità audio e video/foto, alle funzioni Miracast e DLNA, alla piattaforma Smart TV VIERA Connect e al menù dedicato alle numerose impostazioni presenti.
Durante la riproduzione audio/video, premendo il tasto "option" sul telecomando, si accede a vari menù che consentono di settare numerosissimi parametri. In questa sezione è possibile regolare la nitidezza, la riduzione del rumore, la luminosità ed il colore dell'immagine. Controlli molto dettagliati che consentono, ad esempio, di settare la nitidezza, intervenendo su quattro diversi parametri, luma alta frequenza, luma frequenza intermedia, croma e correzione bordo. Ottime anche le possibilità di regolazione del rumore video con tre differenti impostazioni (riduzione mosaico, rumore casuale e aloni). Infine l'utente può modificare in modo molto preciso contrasto, luminosità, gamma e saturazione.
Panasonic ha messo a disposizione tre impostazioni generali separate, destinate a due diversi tipi di settaggi definiti dall'utente e alle impostazioni standard, non modificabili.
Oltre ai numerosi parametri video, l'utente può personalizzare anche la sezione audio grazie alle numerose possibilità di configurazione. Panasonic ha, infatti, inserito vari tipi di filtri, tra cui "potenziamento dialoghi" che aumenta il volume della cassa centrale ed "audio ad elevata nitidezza" che consente anche di disattivare la sezione video per eliminare ogni tipo di interferenza. Inoltre sono presenti tre tipi di effetti sonori denominati "Rimasterizza" per la musica pop e rock, jazz e classica, che effettuano un upsampling fino a 192 kHz/32 bit.
Infine abbiamo sei diverse curve di equalizzazione che consentono di simulare l'audio riprodotto da un amplificatore a valvole. Grazie ad esse si può intervenire, in maniera leggera, sui brani che stiamo ascoltando consentendo di ottenere un suono più nitido, definito e avvolgente.
Per quanto riguarda i servizi di rete, nel DMP-BDT570 troviamo la vecchia piattaforma Viera Connect presente sulle TV Panasonic da qualche anno e, purtroppo, non l'ultima versione basata su Firefox Os.
Viera Connect non ha mai brillato per praticità e ricchezza di contenuti. La navigazione tra le varie sezioni è abbastanza lenta e gli utenti troveranno pochi servizi veramente interessanti. Ricordiamo in particolare Netflix, YouTube e anche Chili. Presenti Twitter e addirittura un Web browser dalle discrete prestazioni. Peccato che inserire testi con il telecomando sia un'operazione davvero lunga e complicata.
Il DMP-BDT570 è anche un versatile lettore multimediale capace di leggere numerosi formati audio e video. In particolare sono supportati gli MKV, i Dvix/Xvid, Mp4 e MPEG ( mpg, mts, m2ts, ts) e file Jpeg e MPO. Ottime notizie anche per i file audio con la possibilità di leggere i FLAC (fino a 192Khz/24bit) e i DSD (fino a 5,6 MHz) oltre a MP3, AAC e ALAC, WMA e WAV.

Esperienza d'uso e prestazioni audio/video

L'aspetto esterno di questo prodotto è decisamente curato ed elegante. Purtroppo, alla prima accensione si rimane un po' delusi dalle piccole dimensioni del display frontale a matrice di punti, di colore blu. Ottimo, invece, il nostro giudizio sulle connessioni presenti su questo lettore, in grado di soddisfare anche gli utenti più esigenti. La seconda presa HDMI può, ad esempio, essere utilizzata per collegare un amplificatore magari non recentissimo, che non accetta video in 4K, per trasportare solo l'audio digitale dei nostri film. Allo stesso modo le uscite analogiche consentono di sfruttare amplificatori di qualità, ma con qualche anno sulle spalle e non in grado di decodificare tutti i nuovi formati audio. Da non dimenticare, infine, il WiFi, il Miracast ed il DLNA che si sono comportati ottimamente durante le nostre prove.
Per quanto riguarda le prestazioni audio/video del lettore Panasonic DMP-BDT570, il nostro giudizio è più che positivo.La meccanica del Blu-ray è silenziosa con tempi medi di caricamento di circa trenta secondi. In generale questo prodotto è in grado di offrire un'ottima riproduzione dei film con un elevato dettaglio ed una buona gestione del rumore video.
Convincenti le performance in upscaling anche da DVD, sfruttando le numerose possibilità di regolazione dell'immagine. Di alto livello anche le prestazioni in campo audio con la musica e le colonne sonore dei film riprodotte sempre in modo molto preciso, sfruttando le uscite analogiche. Questo prodotto, grazie anche alle numerose impostazioni e alla possibilità di riprodurre brani in alta definizione, soddisferà appieno gli appassionati di musica più esigenti.
Di buon livello il lettore multimediale integrato, in particolare abbiamo apprezzato la possibilità di collegare alla presa USB 2.0 anche hard disk esterni formattati in NTFS.
La piattaforma Smart TV non è sicuramente tra le migliori sul mercato, povera di contenuti interessanti ad eccezione di Netflix e Youtube. Questi due servizi di streaming non hanno mai manifestato problemi con un rapido avvio dei video.
Concludiamo parlando del telecomando, l'elemento che ha convinto meno. Questo, infatti, è molto economico e di ridotte dimensioni. I numerosi tasti sono piccoli e poco distanti fra loro. In particolare, al centro spicca il grande pulsante per l'avvio di Netflix posizionato troppo vicino al comando "freccia su", ma in generale l'usabilità non è al livello di un prodotto di questo tipo.

Panasonic DMP-BDT570EG Il lettore Blu-ray Panasonic DMP-BDT570 è un prodotto di ottimo livello e ricco di funzionalità. Ha eccellenti prestazioni audio e video con le numerose regolazioni che consentono di ottenere risultati decisamente elevati, in grado di soddisfare anche l’utente più esigente. Il pannello posteriore è ricco di connessioni grazie alle due HDMI e alle uscite analogiche 7.1 che consentono di aggiornare amplificatori con qualche anno sulle spalle. In generale è un prodotto ben costruito e molto versatile grazie alla presenza di Netflix, al supporto ai formati audio in alta definizione FLAC e DSD e al collegamento WiFi/DLNA. Infine molto utile e ben implementata la tecnologia Miracast che consente di replicare il display del proprio smartphone o tablet sulla TV. Peccato per la piattaforma Smart TV non ricchissima di contenuti ed il telecomando poco ergonomico.

8