Recensione Panasonic SC-ALL70T: soundbar wireless con Spotify e piattaforma Qualcomm AllPlay

Panasonic realizzata una soundbar con integrata la piattaforma Qualcomm AllPlay, che permette configurazioni multi-room e l'accesso a Spotify.

recensione Panasonic SC-ALL70T: soundbar wireless con Spotify e piattaforma Qualcomm AllPlay
Articolo a cura di

Installare un impianto audio in casa non è sempre un'operazione semplice. Montare e trovare lo spazio per i vari componenti ed i cavi può rivelarsi un lavoro abbastanza complesso, in particolare quando si vogliono realizzare soluzioni più elaborate, con diversi speaker dislocati nelle varie stanze. Per venire incontro alle esigenze degli utenti che cercano soluzioni facili da installare e da utilizzare, Panasonic ha realizzato la gamma di prodotti "ALL Connected": si tratta di una piattaforma, integrata all'interno di una serie di dispositivi audio, che consente di creare in pochi e semplici passaggi configurazioni di altoparlanti multi-room (collegati fra loro tramite il router domestico) per godere della propria musica preferita in ogni stanza della casa. Inoltre i prodotti di questa serie, composta da piccoli altoparlanti, sistemi Home Cinema e Hi-Fi, possono accedere ad Internet, anche in wireless, per riprodurre un'ampia gamma di sorgenti, dalle Internet Radio ai vari servizi di streaming, come Spotify, il tutto gestito da smartphone e tablet. All'interno di questa gamma troviamo anche l'interessante SC-ALL70T, oggetto della nostra recensione, una soundbar 3.1 con subwoofer wireless, elegante e ricca di funzionalità. Scopriamo, quindi, tutte le caratteristiche di questo prodotto partendo dal suo design.

Una soundbar dal design raffinato, installabile anche a parete

Appena estratta dal suo voluminoso imballo, la ALL70T colpisce per le sue forme semplici, curate in ogni dettaglio. Questa soundbar presenta una sezione a parallelogramma, leggermente inclinata in avanti con una scocca realizzata in plastica con una copertura di tessuto nero, sia sul frontale che sulla parte superiore. Nella zona centrale, posizionato in basso, troviamo il display a matrice di punti monocromatico. I lati presentano, invece, dei bordi con finiture metalliche con superfici in plastica lucida. In particolare, sulla parte destra sono presenti i vari comandi a sfioramento dedicati all'alimentazione, alla selezione degli ingressi, al volume e al Bluetooth, mentre sul lato sinistro troviamo l'area dedicata all'NFC. Le varie connessioni sono presenti all'interno di un vano nella parte inferiore dello speaker dove troviamo un ingresso HDMI per le sorgenti esterne ed una porta HDMI destinata al collegamento con la TV, compatibile con il formato ARC (Audio Return Channel) e con lo standard Viera Link di Panasonic (connessione che consente di controllare questo prodotto direttamente dal telecomando del televisore). Inoltre è anche presente un connettore S/PDIF ottico, da utilizzare in alternativa all'audio digitale via HDMI ed una porta Ethernet per la connessione al router, oltre al collegamento in Wi-Fi (a/b/g/n e con frequenze di 2,4 e 5 GHz) e per la piattaforma Qualcomm AllPlay che vedremo più avanti. Infine troviamo anche il connettore dell'Ir Blaster; nella confezione è, infatti, incluso un emettitore ad infrarossi nel caso la soundbar vada a coprire il ricevitore della televisione.
Ricordiamo, inoltre, che questo prodotto è compatibile con il pass-through 3D e 4K. Passando al subwoofer, si tratta di un modello wireless, che non richiede quindi una connessione alla soundbar, ma solo all'alimentazione elettrica. Realizzato in legno truciolato, presenta lateralmente una finitura ruvida, mentre la parte superiore è in plastica lucida. Sul retro troviamo solamente il pulsante di alimentazione ed il comando per forzare il pairing con la soundbar, inoltre nella parte superiore del sub è installato un piccolo Led di stato. La soundbar misura 950 x 55 x 120 mm per un peso di 2,6 kg, mentre il subwoofer ha dimensioni di 180 x 378 x 303 mm , per un peso di 5 kg.

Caratteristiche tecniche

La SC-ALL70T utilizza una configurazione 3.1 con bass reflex e tre speaker Full Range a cono da 6,5 cm, con una potenza da 70 Watt ognuno, a 6 ohm. Il subwoofer attivo monta, invece, un driver da 16 cm in bass reflex con tubo di accordo da 5,5 cm di diametro con una potenza di 140 Watt a 3 ohm. Ricordiamo che questa soundbar può dar vita ad un vero sistema 5.1 aggiungendo due speaker wirelles ALL2, sempre di Panasonic. Questo prodotto, come già accennato in precedenza, supporta anche la connessione Bluetooth (A2DP) con il supporto della tecnologia NFC e può essere installato anche a parete, grazie ai supporti forniti in dotazione. Occupiamoci ora della piattaforma Qualcomm AllPlay per la gestione dei servizi di streaming e del multi-room. Elemento centrale di questa tecnologia è l'app Panasonic Music Streaming, per dispositivi iOS e Android, che consente di selezionare varie sorgenti da riprodurre sulla soundbar integrandosi con l'app di Spotify (è necessario un abbonamento Premium con il supporto del servizio Connect), Napster e con le numerosissime stazioni radio di TuneIn (tramite l'App AllPlay Radio) e AUPEO!. E' possibile, inoltre, ascoltare la propria musica preferita memorizzata su uno smartphone, tablet o su un server DLNA. In particolare si può godere di brani nei formati MP3, FLAC (con una compatibilità solo parziale), WAV, AAC e ALAC (gli ultimi due non in DLNA). Passiamo ora al multi-room con l'app Panasonic Music Streaming che consente di configurare e accedere a tutti gli altoparlanti della serie ALL presenti in casa. Ad esempio, con questo applicativo si può riprodurre simultaneamente la stessa canzone su differenti speaker nelle varie stanze (può esserci un leggero ritardo tra le due emissioni sonore) o eseguire brani diversi. Infine ricordiamo che è possibile utilizzare questa app per inviare l'audio di una sorgente esterna riprodotta dalla soundbar (TV, lettore Blu-ray, DVD e Bluetooth) verso altri diffusori AllPlay installati nella nostra abitazione.

Installazione e configurazione

Collegare ad Internet questa soundbar è molto semplice grazie al supporto dello standard WPS, in alternativa si può utilizzare anche una procedura guidata tramite smartphone/tablet o un semplice cavo LAN. Il manuale d'uso, in lingua italiana, contiene istruzioni molto dettagliate per effettuare tutti i vari collegamenti sia al router che alla TV. Panasonic SC-ALL70T integra la tecnologia Dolby Virtual Speaker, affiancata da un sistema proprietario, che consente di ottenere migliori prestazioni rispetto alle normali soundbar stereo, ovviamente non paragonabili a quelle di veri sistemi con casse separate. Panasonic ha implementato un menù completo che permette di configurare al meglio questo prodotto. L'utente, infatti, può scegliere nel menù Sound tra quattro livelli di volume sia per i dialoghi sia per i bassi erogati dal sub. Inoltre sono state implementate varie modalità sonore (Standard, Stadium, Music, Cinema, News e Stereo) che consentono di sfruttare al meglio questo sistema. Ricordiamo in particolare quella denominata Cinema e la modalità Music che rende più vivido il suono dei brani ascoltati; infine non dimentichiamo l'impostazione Stereo, che disattiva il Dolby Virtual Speaker. All'interno del menù Sound è stato anche inserito il 3D Clear Dialog che non amplia solo i dialoghi, ma anche tutto il fronte sonoro, impostazione che però introduce qualche riverbero. Infine ricordiamo la modalità H.BASS, per potenziare le frequenze più basse, e l'AGC (controllo automatico del guadagno) che evita l'emissione improvvisa di audio ad alto volume. Infine troviamo il menù Setup dove sono presenti tutte le impostazioni di rete, il menù dedicato all'accoppiamento dei diffusori ALL2 per la realizzazione di un sistema 5.1 e la sezione dedicata all'aggiornamento del firmware.

Prestazioni audio

In generale, la soundbar Panasonic SC-ALL70T riesce a produrre un audio di buona qualità, molto dettagliato su tutta la gamma di frequenze. Il subwoofer, regolando in modo accurato i suoi livelli di emissione, ha un'ottima resa con bassi ricchi e profondi. Questo prodotto offre prestazioni decisamente soddisfacenti durante la visione dei film, con una buona riproduzione dei dialoghi e delle colonne sonore.
Abbiamo anche apprezzato la costruzione della ALL70T con un design semplice ma elegante, mentre la realizzazione del sub poteva essere più curata. Si tratta di un'unita di dimensioni abbastanza contenute e facile da posizionare grazie al collegamento wireless con la soundbar. Questa si trova anche a suo agio nella riproduzione della musica, potendo sfruttare inoltre i vari servizi della piattaforma AllPlay di Qualcomm. Buono anche il giudizio sull'App dedicata di Panasonic e sulla tecnologia multi-room. Abbiamo potuto provare questa soundbar in abbinamento al piccolo speaker ALL2 di Panasonic, che recensiremo tra qualche giorno, con risultati più che soddisfacenti. La configurazione e la gestione dei due altoparlanti, posizionati in stanze diverse, si è dimostrata abbastanza rapida ed intuitiva, con un collegamento con il router che non ha mai manifestato problemi. Concludiamo con gli aspetti che meno ci hanno convinto di questo prodotto, a partire dal display, visibile esclusivamente con l'unità in verticale, posizionata a parete. Inoltre ricordiamo la presenza di un solo ingresso HDMI che potrebbe rivelarsi insufficiente per gli utenti più esigenti ed infine il telecomando, economico e dalle dimensioni ridotte, con tasti piccoli e poco pratici. Il prezzo di listino della ALL70T è di 549,99 euro, ma online sono disponibili varie offerte a partire da circa 420 euro.

Panasonic SC-ALL70T Panasonic, con la ALL70T, è riuscita a realizzare una soundbar 3.1 versatile ed elegante, a suo agio non solo nella riproduzione dell’audio della TV, ma anche con i propri brani musicali preferiti, memorizzati sullo smartphone o provenienti da vari servizi di streaming come Spotify. Si tratta di un prodotto che può essere facilmente inserito all’interno di una configurazione multi-room o trasformato in un vero sistema 5.1 collegandolo con le casse ALL2, sempre di Panasonic, in grado di offrire un'ottima versatilità.

8.5