Recensione Panasonic SC-HTB885: soundbar 5.1 con subwoofer wireless

La SC-HTB885 di Panasonic è una soundbar con subwoofer wireless dal design elegante e dalle buone prestazioni, dotata anche di connessione Bluetooth, disponibile al prezzo di 599 euro.

recensione Panasonic SC-HTB885: soundbar 5.1 con subwoofer wireless
Articolo a cura di

Le prestazioni delle moderne TV migliorano, dal punto di vista video, anno dopo anno con l'introduzione di tecnologie che hanno consentito di raggiungere risultati inimmaginabili fino a qualche tempo fa. Lo stesso non si può dire però dell'audio: i televisori sempre più sottili hanno sacrificato questo aspetto costringendo la maggior parte degli utenti a ricorrere a soluzioni esterne di vario tipo. Purtroppo non è sempre facile installare un impianto audio nel salotto, trovare lo spazio per almeno 6 casse, far passare i cavi e configurare il tutto. Ecco perché molti utenti si sono rivolti alle soundbar, una soluzione sempre più diffusa e apprezzata dal mercato. Si tratta di prodotti che non rubano troppo spazio e disponibili in un'infinità di modelli adatti a tutte le tasche. Oggi vi presentiamo la Panasonic SC-HTB885, una soundbar di fascia alta dall'estetica curata, affiancata da un subwoofer wireless. Scopriamo, quindi, tutte le sue caratteristiche partendo dal design.

Design elegante, ma dalle generose dimensioni

Panasonic per la sua soundbar SC-HTB885 ha scelto forme raffinate con una sezione triangolare leggermente inclinata in avanti e completamente realizzata in plastica. Tutta la cassa è ricoperta da una griglia con al centro un piccolo display che consente di accedere alle funzionalità del prodotto. Sulla parte destra sono inseriti vari comandi a sfioramento dedicati all'alimentazione, alla selezione degli ingressi, al volume e al Bluetooth, mentre sul lato sinistro troviamo l'area dedicata all'NFC. Le varie connessioni sono presenti all'interno di due vani nella parte inferiore; nel primo troviamo due ingressi HDMI per le sorgenti esterne ed un'uscita, sempre HDMI, per la TV, compatibile con il formato ARC (audio return channel) e con lo standard Viera Link di Panasonic (connessione che consente di controllare questo prodotto direttamente dal telecomando del televisore). Nel secondo vano è presente l'ingresso per il cavo di alimentazione ed un connettore S/PDIF ottico, da utilizzare in alternativa all'audio digitale via HDMI. Ricordiamo, inoltre, che questo apparato è compatibile anche con il pass-through 3D e 4K e con l'app Panasonic Music Streaming. Passando al subwoofer, si tratta di un modello wireless che non richiede una connessione alla soundbar, ma solo all'alimentazione elettrica. Lateralmente è presente un rivestimento che ricorda il legno, mentre sul retro troviamo solo il pulsante di alimentazione e il comando per forzare il pairing con la soundbar. Inoltre nella parte frontale del sub è installato un piccolo Led di stato. La soundbar misura 1125 mm x 51 mm x 121 mm e pesa 3,1 kg, mentre il subwoofer ha dimensioni di 180 mm x 408 mm x 306 mm e con un peso di 5,4 kg.

Caratteristiche tecniche: un sistema 5.1 da 500 Watt

La SC-HTB885 adotta una configurazione 5.1 con bass reflex; ai canali anteriori sono dedicati 2 altoparlanti a 2 vie, in particolare due woofer a cono da 6,5 cm e due tweeter da 2,5 cm. Per i dialoghi troviamo un diffusore centrale da 6,5 cm affiancato da due speaker per il surround sempre della stessa misura. Il subwoofer attivo monta, invece, un cono rivolto verso il basso da 16 cm. Passiamo ora alla potenza, con l'intero sistema in grado di erogare 500 Watt RMS; 50 W a 6 ohm per ogni canale anteriore, 50 W per il centrale e sempre 50 W per ciascuno dei due canali surround, mentre il sub è capace di sprigionare una potenza di 250 W a 8 ohm. Questo sistema, inoltre, utilizza una sofisticata amplificazione digitale, in particolare la seconda generazione del Lincs D-Amp.

La soundbar, come già accennato in precedenza, supporta anche la connessione Bluetooth con il supporto della tecnologia Near Field Communication (NFC) e del codec aptX. La SC-HTB885 può essere facilmente installata anche a parete, grazie ai supporti forniti in dotazione. Nella confezione troviamo un emettitore ad infrarossi (compatibile solo con TV della Panasonic) nel caso la soundbar vada a coprire il ricevitore della televisione

Impostazioni e modalità audio

Panasonic SC-HTB885 integra la tecnologia Dolby Virtual Speaker, che unita ad un sistema proprietario creato dall'azienda giapponese consente di ottenere migliori prestazioni rispetto alle normali soundbar stereo. La sua configurazione 5.1 riesce a produrre un fronte sonoro decisamente ampio, ma ovviamente siamo lontani da veri sistemi con casse surround dedicate. Panasonic ha implementato diverse regolazioni che consentono di configurare al meglio questo prodotto. L'utente, infatti, può scegliere nel menù Sound tra quattro livelli di volume sia per i dialoghi sia per i bassi erogati dal sub. Inoltre sono state implementate varie modalità sonore (Standard, Stadium, Music, Cinema, News e Stereo) che consentono di sfruttare al meglio tutti gli altoparlanti della soundbar.

Tra queste la più efficace è quella denominata Cinema, ma ricordiamo anche la modalità Music che rende più vivido il suono dei brani ascoltati; infine non dimentichiamo la semplice impostazione Stereo che disattiva il Dolby Virtual Speaker. All'interno del menù Sound è anche presente il 3D Clear Dialog che non amplia solo i dialoghi, ma anche tutto il fronte sonoro; modalità che però esalta le frequenze più alte introducendo qualche riverbero udibile, soprattutto nelle voci femminili. Infine ricordiamo l'H.Bass, per potenziare le frequenze più basse, e l'AGC (controllo automatico del guadagno) che evita l'emissione improvvisa di audio ad alto volume. Passiamo ora al menù Setup dove sono presenti, tra le varie voci, lo "Speaker placement" che interviene sull'emissione sonora della soundbar in base al suo posizionamento, a parete o su una superficie orizzontale. Ricordiamo anche il Bluetooth standby, funzione che attiva automaticamente la HTB885 quando viene collegata via wireless, ad esempio, ad un tablet o ad uno smartphone.

Prestazioni audio

Conclusa l'analisi delle impostazioni passiamo alle performance audio di questo prodotto. Il nostro giudizio è decisamente positivo; il sistema Panasonic HTB885 riesce a produrre un audio molto dettagliato su tutta la gamma di frequenze con un'ottima resa del subwoofer, capace di generare bassi ricchi e profondi. Durante la visione dei film si apprezza la buona resa nei dialoghi, con una convincente riproduzione delle colonne sonore. Come già detto in precedenza la configurazione 5.1 riesce a produrre un fronte sonoro molto ampio, soprattutto con la modalità Cinema e 3D Clear Dialog attivate. L'installazione e la configurazione del sistema è decisamente semplice, con un manuale in italiano che descrive nel dettaglio tutte le funzionalità del prodotto. Buona la qualità costruttiva, con le parti laterali della soundbar dotate di un rivestimento che ricorda l'alluminio spazzolato.

Discreto il livello costruttivo del sub, si tratta di un'unita di dimensioni abbastanza contenute, facile da posizionare grazie al collegamento wireless con la soundbar. Questo prodotto è anche suo agio nella riproduzione della musica; l'utente potrà scegliere sia la semplice riproduzione stereo, sia la modalità Music che garantisce buone prestazioni. Infine, grazie all'implementazione del codec aptX, si riesce ad ottenere un audio di discreta qualità anche utilizzando una connessione Bluetooth. Purtroppo però alcuni aspetti di questo prodotto non ci hanno particolarmente convinto; innanzitutto il display, presente nella parte alta della soundbar, visibile esclusivamente con l'unità in verticale, posizionata a parete. Inoltre sono presenti solo due ingressi HDMI che potrebbero rivelarsi insufficienti per molti utenti. Infine il telecomando decisamente economico e dalle dimensioni molto ridotte con tasti davvero piccoli e poco pratici. Panasonic SC-HTB885 ha un prezzo di listino di 599,99 euro.

Panasonic SC-HTB885 La soundbar di Panasonic è un sistema ideale per chi non può o non vuole allestire un classico impianto audio in salotto, ma desidera comunque performance di buon livello. Si tratta di un prodotto dal design elegante e facile da installare, che può anche essere montato a parete tramite i supporti forniti in dotazione. Le sue prestazioni sono soddisfacenti con un audio molto dettagliato, un ampio fronte sonoro e bassi di qualità. Tra i maggiori difetti la presenza di due soli ingressi HDMI, un display a matrice di punti poco visibile ed un telecomando decisamente economico.

8