Panasonic SC-UA7 Recensione: la torre audio da 1700 watt

Dal costruttore giapponese arriva un sistema audio completo, potente e dal design ultra moderno con Bluetooth e app dedicata

recensione Panasonic SC-UA7 Recensione: la torre audio da 1700 watt
Articolo a cura di

Panasonic vanta nella sua gamma di prodotti audio numerosi modelli dalle caratteristiche interessanti. Negli ultimi mesi vi abbiamo presentato alcuni di questi speaker come l'SC-ALL9, un potente e versatile sistema audio progettato per la musica liquida o l'SC-ALL05, un altoparlante impermeabile dalle dimensioni ridotte. Non dimentichiamo anche il lettore SC-ALL7CD, un prodotto davvero completo dotato, come i precedenti, della versatile piattaforma AllPlay di Panasonic con supporto a Spotify e multi-room.
Oggetto oggi della nostra prova è l'evoluto sistema Urban Audio SC-UA7, un prodotto decisamente potente e ricco di funzioni. Scopriamo, quindi, nel dettaglio tutte le sue caratteristiche.

Panasonic Urban Audio SC-UA7: design e caratteristiche audio

Il Panasonic Urban Audio SC-UA7 si fa notare sin dal primo sguardo per il suo design davvero curato e moderno; un prodotto che sembra uscire direttamente dall'universo cinematografico di "Tron" grazie al colore nero impreziosito da un vistoso LED blu (disattivabile dall'utente) che corre lungo tutta la torre audio. LED che divide in due l'SC-UA7 con la parte inferiore destinata ai bassi, dotata di due super woofer da 16 cm a cono installati in configurazione "back to back" (per eliminare le vibrazioni e produrre un suono senza distorsioni) con quattro condotti reflex frontali denominati "Airquake Bass".
Nella parte superiore troviamo invece due tweeter da 6 cm e due woofer da 8, sempre a cono, rivolti verso l'utente. Inoltre per espandere il fronte sonoro sono stati installati ai lati della torre altri due speaker con all'interno sempre un tweeter da 6 cm e un woofer da 8, tutti con tubo di accordo bass reflex. Infine per quanto riguarda la costruzione della cassa con sezione esagonale, troviamo parti in plastica e legno (per il sub) con le griglie degli speaker in metallo.
La potenza totale RMS è di 1700 watt: 750 watt dagli speaker (3 ohm, 1 Khz e distorsione armonica totale del 30%) e 950 dai bassi (2 ohm, 100Hz e sempre distorsione armonica totale del 30%). Davvero originale anche il pannello comandi posizionato nella parte superiore, un pannello soft touch invisibile quando l'SC-UA7 è spento, formato da tre elementi circolari che consentono di controllare tutte le funzioni della torre con un piccolo display Lcd inserito in posizione rialzata.

Decisamente complete anche le connessioni; nella parte posteriore del pannello di comando sono infatti presenti due porte USB (fino a 32 GB, in Fat32), una presa per jack audio da 3,5 mm e due ingressi per microfoni da 6,3 mm per la funzione di karaoke. Più in basso troviamo invece, oltre alla presa di alimentazione, l'attacco per l'antenna della Radio FM, un ingresso ottico e uno analogico RCA e un'uscita, sempre RCA, per collegare insieme due SC-UA7. Non manca infine una ventolina interna (non molto silenziosa) utile a raffreddare l'elettronica interna. Non dimentichiamo infine il collegamento Bluetooth 2.1 con NFC, ma senza aptX, e i 4 GB di memoria integrata per registrare i propri brani preferiti (funzione che esamineremo nel prossimo paragrafo). Concludiamo ricordando le dimensioni complessive pari a 260 x 744 x 295 mm (L x A x P) ed il peso di 14 kg.

Prestazioni audio, app dedicata e prezzo

L'SC-UA7 oltre che dal completo telecomando può essere controllato anche tramite l'app dedicata Max Juke disponibile solo per device Android. Un software completo dal design però non modernissimo che offre, oltre al telecomando virtuale, anche un completo pannello di setup e una funzione Jukebox multiutente per la gestione delle playlist con effetti di dissolvenza tra le tracce personalizzabili.
Non manca un equalizzatore e un Audio Player per la riproduzione dei vari brani memorizzati su pen drive o sullo storage interno, ma solo in formato MP3.
L'SC-UA7 è infatti in grado di registrare - nella sua memoria integrata da soli 4 GB o su un'unità esterna collegata alla seconda porta USB - brani musicali (in formato MP3 a 128 kbps) provenienti dalla Radio, dagli ingressi analogici o da pen drive. Procedura di registrazione non molto intuitiva, spiegata nel dettaglio all'interno del manuale utente.

Concludiamo la recensione dell'SC-UA7 analizzando le sue prestazioni con un giudizio generale soddisfacente con un ampio fronte sonoro e un audio dall'elevata potenza adatta anche ad ambienti molto grandi. Scendendo nel dettaglio delle performance segnaliamo però una limitata separazione dei canali a causa della configurazione degli speaker molto vicini fra loro, con le frequenze medie che faticano a emergere sovrastate spesso da alti un po' aspri e bassi davvero generosi. Infine il collegamento Bluetooth che si è rivelato sempre stabile durante le nostre prove. Non dimentichiamo il prezzo di listino del sistema Urban Audio pari a 599,99 euro

Panasonic SC-UA7 Da Panasonic arriva una torre audio facile da installare e da configurare che si distingue per il suo design moderno e curato in ogni dettaglio. La SC-UA7 può vantare, inoltre, un ampio parco di connessioni, una potenza davvero elevata e un’utile app dedicata disponibile però solo per device Android. Tra gli aspetti che non ci hanno convinto ricordiamo anche la compatibilità limitata solo ai brani in formato MP3, la ridotta memoria interna e il piccolo display.

7.9