Sony WF-1000XM3 Recensione: i migliori auricolari wireless da viaggio

Dopo le ottime cuffie WH-1000XM3 Sony porta la sua tecnologia di cancellazione del rumore anche negli auricolari, e funziona alla grande.

recensione Sony WF-1000XM3 Recensione: i migliori auricolari wireless da viaggio
INFORMAZIONI SCHEDA
Articolo a cura di

In principio sono state le AirPods (qui la nostra recensione) ad aprire la strada agli auricolari True Wireless. Apple ha fatto un ottimo lavoro con le sue cuffie, ma la qualità di ascolto e soprattutto l'isolamento acustico dall'ambiente esterno non sono certo dei migliori.
Le AirPods hanno altri pregi, ma se si è in cerca di auricolari che si sentono bene e che integrano al loro interno la migliore tecnologia di soppressione del rumore attiva oggi disponibile, allora le WF-1000XM3 di Sony diventano una scelta praticamente obbligatoria, soprattutto se non si hanno problemi di budget. Il costo è di 249€ online, elevato ma non irraggiungibile, soprattutto per il target a cui sono rivolte, quello dei viaggiatori in cerca del silenzio anche dove sembra impossibile ottenerlo.

Design ed ergonomia

Le Sony WF-1000XM3 sono vendute in una confezione di vendita semplice ma con tutto quello che serve, compreso un cavo di ricarica USB Type C e un corposo set di gommini per adattare al meglio l'auricolare alla dimensione dell'orecchio. Questo è fondamentale per ottenere il massimo isolamento dall'ambiente esterno. L'astuccio di ricarica è realizzato in plastica di buona qualità nella parte bassa, quella nera, mentre il materiale impiegato nella parte alta, che si apre per accedere alle cuffie, è sempre policarbonato ma un po' più leggero, di qualità leggermente inferiore. Il design è comunque elegante, con un led rosso che mostra lo stato di ricarica delle cuffie, led che ritroviamo anche sui due auricolari, anche in questo caso utili a capire se l'astuccio li sta effettivamente caricando. Nella parte bassa della cover è disponibile un connettore USB Type C per fornire energia alla batteria della custodia.

Le dimensioni degli auricolari non sono molto contenute ma del resto la tecnologia al loro interno è di alto livello e serve spazio per i componenti. Il posizionamento nella cover è agevolato da dei magneti piuttosto forti, che li guidano fino ai connettori per la ricarica, è praticamente impossibile sbagliare.
Anche le cuffie sono realizzate in policarbonato, di eccellente qualità, e sulla scocca viene ripreso anche il color rame dell'astuccio, a circondare i microfoni, due in tutto, uno a sinistra e uno a destra.
Su entrambi gli auricolari sono visibili due zone circolari sensibili al tatto, utilizzate per il controllo delle cuffie. Queste sono funzionali ma la dimensione contenuta non permette un controllo sempre ottimale, come nel caso delle ottime Sony WH-1000XM3, la cui superficie di controllo touch consente una precisione superiore.

Per indossare correttamente gli auricolari e sfruttare al massimo la cancellazione del rumore questi vanno spinti a fondo nell'orecchio, così da offrire una riduzione dei suoni passiva già piuttosto importante. Il comfort è elevato, abbiamo utilizzato le cuffie in sessioni di circa due ore alla volta senza mai avvertire fastidi, nonostante la nostra preferenza per le cuffie over hear.
Rispetto alle WF-1000XM3, nei mesi estivi le Sony WF-1000XM3 si lasciano preferire, visto che fanno sudare molto meno rispetto a delle classiche cuffie. Unica nota negativa sul fronte design-ergonomia che abbiamo trovato sono le dimensioni generose del case, decisamente più grande di quello di altri modelli.

Non manca, quasi, nulla

Sony ha inserito nei suoi auricolari quasi tutte le migliori tecnologie oggi disponibili. All'appello mancano i codec aptX e LDAC, presenti invece sulle WH-1000XM3, mentre il Bluetooth 5 e l'NFC sono pienamente supportati. La connessione allo smartphone è immediata non appena tolti gli auricolari dall'astuccio. Molto avanzata la tecnologia di riduzione del rumore adattiva.
Grazie a dei sensori presenti all'interno delle cuffie il sistema adatta la soppressione dei suoni a quello che state facendo e al luogo in cui siete. Che si stia camminando o si sia seduti su un aereo la tecnologia funziona molto bene, siamo a livelli molto vicini a quelli delle WH-1000XM3. I rumori di sottofondo costanti, come ad esempio il suono del motore di un aereo durante un volo, vengono tagliati fuori, stessa cosa per strada, dove il rumore del traffico viene fortemente attenuato.

Sony è riuscita a creare una tecnologia di riduzione dei suoni davvero convincente, che si adatta da sola al contesto in cui si trova ma può anche essere gestita manualmente, così da aumentare-diminuire la percezione dei suoni provenienti dall'esterno. Questo è possibile grazie al chip QN1, installato direttamente nelle cuffie, che si occupa non solo di gestire la cancellazione del rumore, ma funziona anche da DAC portatile con amplificatore. QN1 è in grado anche di selezionare i suoni da tagliare, ad esempio lasciando passare le voci ed eliminando solo i rumori di sottofondo, altra caratteristica utile durante l'utilizzo.
Le possibilità di configurazione sono diverse e possono essere gestite direttamente dalla superficie touch dell'auricolare sinistro. Passando il dito su può attivare la riduzione del rumore costante, oppure attivare la modalità ambient sound, che automatizza i parametri di soppressione dei suoni in base all'ambiente in cui ci si trova.

Ma la cancellazione del rumore non è l'unico pezzo forte delle Sony WF-1000XM3. Il sound è tra i più convincenti ed equilibrati che abbiamo mai sentito in degli auricolari wireless, tutto lo spettro sonoro è riprodotto molto bene, dai bassi, potenti ma non invasivi, agli alti, passando per le tonalità medie, il tutto senza mai andare incontro a distorsioni, nemmeno ad alto volume. Difficile trovare di meglio anche sul fronte delle chiamate. I microfoni funzionano davvero bene così come la ricezione della voce dell'interlocutore, non abbiamo mai avuto problemi utilizzando questi auricolari per le chiamate.
Buone notizie arrivano anche dall'autonomia, con una durata dalle 5 alle 6 ore per singola ricarica. L'astuccio che permette di fare circa tre cariche complete: in pratica, le Sony WF-1000XM non vi lasceranno mai a piedi.

Sony WF-1000XM3 Gli auricolari Sony WF-1000XM sono perfetti per chi viaggia molto e vuole farlo nel comfort acustico più elevato possibile. La cancellazione del rumore è molto efficace mentre la qualità del suono è decisamente elevata, sia durante l'ascolto musicale sia durante le chiamate. Note positive arrivano anche dall'autonomia e dall'ergonomia. Peccato solo per l'assenza dei codec aptX e LDAC, che sarebbero stati la ciliegina sulla torta di un prodotto che si fa pagare ma che arriva davvero vicino alla perfezione.

9