Speedlink DECUS: mouse dalle ottime qualità a prezzo contenuto

Il mouse dell'azienda tedesca Speedlink non delude e si configura come una valida alternativa ai brand più famosi, grazie alle tante funzionalità, all'ottima ergonomia e a un prezzo contenuto.

recensione Speedlink DECUS: mouse dalle ottime qualità a prezzo contenuto
Articolo a cura di

Grazie all'azienda tedesca Speedlink, abbiamo avuto la possibilità di testare in maniera approfondita il mouse gaming DECUS, una periferica che si fa notare per le buone caratteristiche tecniche e per un prezzo di listino davvero competitivo, estremamente concorrenziale per quello che il device è in grado di offrire. La compagnia tedesca è famosa nel nord Europa proprio per l'eccellente valore dei suoi prodotti, accessori che sono diventati una valida alternativa ai marchi più costosi e blasonati. Pervade ancora una generale diffidenza verso brand del genere, prodotti ritenuti dai più soluzioni low-cost, periferiche dalla bassa qualità e che non possono in alcun modo confrontarsi con la concorrenza più famosa. Speedlink DECUS non appartiene di certo a questa categoria. Il mouse della casa teutonica è davvero realizzato alla perfezione, con una eccellente qualità costruttiva ed ottimi materiali. Certo, sono comunque presenti alcuni difetti, punti negativi che comunque non compromettono la user experience. A 49,90 euro, anche qualcosa in meno affidandosi a noti siti online, ci riesce davvero difficile poter chiedere di meglio.

Design ed ergonomia

Il mouse DECUS è racchiuso in una confezione abbastanza standard, una scatola che illustra alcune funzionalità del dispositivo e contiene una classica guida all'installazione, disponibile in svariate lingue, e un CD contenente driver e software per la regolazione della periferica. Basta la prima occhiata per capire che ci troviamo di fronte ad un prodotto realizzato con estrema cura, sensazione che viene confermata prendendo in mano il mouse. Ottimi i materiali e la realizzazione complessiva della periferica: la scocca in gomma nera e plastica rossa è davvero ottima al tatto, solida e priva di quegli spiacevoli scricchiolii che troviamo spesso nei prodotti low-cost. Un device davvero gradevole al tocco ed alla vista. Ha davvero impressionato la tonalità del telaio, un rosso metallico che dona davvero un look premium a tutto il dispositivo. Presenti anche una serie di luci a LED che illuminano rotellina, logo e altre tre differenti zone. Disponibili sei differenti colori, regolabili tramite il software in dotazione. DECUS è un mouse dalle dimensioni importanti, 128 x 90 x 43 millimetri, ma è stato realizzato con grande attenzione per l'ergonomia. Il design asimmetrico sarà apprezzato soprattutto da persone con mani grandi, che potranno appoggiare tutto il palmo sull'ampia superficie disponibile, dove troviamo inoltre tre comodissimi incavi per pollice, anulare e mignolo. Sono disponibili quattro ulteriori tasti oltre ai tre classici left, right e middle button. Un primo pulsante è posto inferiormente alla rotellina, e si occupa, per impostazione predefinita, della regolazione dei DPI. Gli altri 3 tasti sono invece posizionati sul bordo sinistro del device: il primo è facilmente accessibile con il dito indice, gli ultimi due sono invece a portata del pollice. La disposizione dei vari pulsanti è ottima, perché permette una gestione rapida e piacevole di comandi anche complessi senza la necessità di modificare l'impugnatura del mouse. Speedlink DECUS pesa 103 grammi, fattore che per fortuna non ne diminuisce la scorrevolezza sul tappetino: avremmo gradito la possibilità di modificare il valore tramite una serie di pesetti, un elemento spesso sottovalutato e che non avrebbe inciso più di tanto sul costo finale del device. Il mouse DECUS si collega facilmente al computer tramite un cavo cordato da 180 centimetri ed un connettore USB placcato oro. Prima di parlare delle nostre impressioni sul dispositivo, alcune note tecniche riguardanti il prodotto. Speedlink DECUS integra un sensore da 5000 DPI, con un tempo di risposta di 1000 Hz. La memoria interna da 128 Kbit consente la memorizzazione di Macro e la gestione di 5 profili utente differenti. Il tutto viene configurato tramite il software offerto a corredo del mouse. Una piccola nota negativa: ci è risultato impossibile avviare l'installazione del programma direttamente dal CD in dotazione. Basta però andare sul sito ufficiale del prodotto per scaricarne una versione aggiornata e funzionante, nulla di particolarmente preoccupante.

Esperienza d'uso

Avviata l'interfaccia del programma, questa risulta molto intuitiva, con tutte le informazioni utili accessibili già dalla prima schermata. Regolazione degli effetti di luce (accesi, spenti o in dissolvenza), in 6 diverse colorazioni, rosso, giallo, verde, blu, azzurro e viola. Ottima l'assegnazione delle funzioni ai diversi pulsanti, con una gestione estremamente semplice anche delle macro più complesse. Basta cliccare sul tasto che si vuole personalizzare e si ottiene così l'accesso ad una serie di funzioni preconfigurate. Possiamo avviare rapidamente programmi, feature di windows e browser web, funzioni di Office o multimediali, assegnare comandi da tastiera o creare con rapidità varie combinazioni di tasti. Anche la gestione delle Macro è molto semplice, ampiamente alla portata dell'utente meno esperto. Ottima anche la possibilità di assegnare ai pulsanti alcune funzionalità particolari, come la modifica dei DPI, il cambio dei profili on-the-fly o l'apertura rapida del software di gestione del mouse. Interesserà ai videogiocatori la presenza della funzione quick fire, particolarmente utile negli fps. Dal software Speedlink è possibile regolare le performance del mouse, selezionando sensibilità del puntatore, da 400 a 5000 DPI , frequenza di campionamento (da 125 a 1000 Hz) e velocità del fuoco rapido (da 2 a 255ms). Il programma è quindi promosso a pieni voti, proprio perché offre tante funzioni in un'interfaccia alla portata di tutti. L'unica pecca è rappresentata dalla traduzione italiana: il layout del programma non è stato adattato alla nostra lingua, per cui alcune parole risultato troncate o di difficile lettura. Un aspetto su cui possiamo passare sopra al momento, ma che deve essere per forza corretto in nuove versioni del software. Detto del buon software e dell'ottima ergonomia del device, arriviamo finalmente a parlare del mouse DECUS alla prova dei fatti. La periferica si è sempre comportata alla perfezione, non perdendo un colpo anche durante le partite multiplayer più intense. Il puntatore deve essere prima opportunamente regolato, in modo da adattarsi al proprio stile di gioco. Una volta che si è raggiunti un'impostazione adeguata, il mouse saprà dare grosse soddisfazioni. Il sensore laser offre una risposta adeguata in ogni circostanza, sia con spostamenti ampi dell'intero braccio che con rapidi gesti del polso. Potreste però incontrare alcuni problemi se siete abituati ad alzare il mouse dalla superficie del pad durante l'utilizzo: il sensore registra infatti il movimento anche a qualche millimetro di distanza dal tappetino, causando lievi spostamenti del puntatore

Non abbiamo comunque avuto problemi durante la nostra prova, con il device che ci ha addirittura stupito per reattività e precisione durante le nostre partite con diversi FPS. La regolazione fine dei DPI consente di optare per movimenti più precisi oppure più rapidi, sempre con ottimi risultati. Insomma, Speedlink DECUS è davvero un ottimo mouse per un utilizzo gaming, ma anche nelle normali attività di tutti i giorni si è comportato adeguatamente. La possibilità di settare i tasti in base alle proprie esigenze velocizza molte delle operazioni quotidiane al PC, con Macro che funzionano bene e che non hanno mai perso un colpo. Ottimo poi lo switch rapido fra i vari profili, feature che consente di moltiplicare il numero di comandi sempre a portata di mano. Anche il feedback dei tasti è molto buono, con qualche critica per la sola rotellina del mouse. Lo scorrimento è infatti fin troppo fluido: avremmo preferito un sistema leggermente più duro, un avanzamento a scatti più netto durante la rotazione. Ci siamo ritrovati, soprattutto all'inizio, a scorrere troppo velocemente le pagine web, proprio perché la rotellina non restituiva il giusto feedback durante il movimento. Nonostante questo piccolo difetto, puramente soggettivo, Speedlink DECUS ci ha convinti, dimostrandosi un mouse dalle grandi qualità, una periferica che funziona in maniera egregia in ogni circostanza.

Speedlink DECUS Speedlink ci ha davvero stupito. Il mouse gaming DECUS è infatti riuscito a spazzare via in un attimo tutti i nostri dubbi. Basta infatti toccarlo con mano per rimanere colpiti dalla qualità del lavoro svolto dalla casa tedesca. Un device curato sotto ogni aspetto, ottimo per ergonomia e materiali utilizzati. La colorazione rossa e la retroilluminazione LED restituiscono un look davvero piacevole, per un’estetica che convince. Il design è il vero punto di forza del mouse, sebbene per dimensioni potrebbe non adattarsi ad ogni utente. Giocatori palm grip con mani abbastanza grandi troveranno nella soluzione di Speedlink il compagno ideale per le proprie sessioni di gioco. Una periferica che risulterà comoda anche dopo svariate ore di utilizzo. Ottimo il sensore, per precisione ed affidabilità, e posizione e feedback dei vari tasti disponibili. Il software in dotazione presenta qualche pecca nell’interfaccia, ma offre una completa e rapida gestione del mouse, assicurando al contempo semplicità e profondità nell’impostazione dei vari settings. Speedlink DECUS che non ha mostrato reali difetti durante le nostre prove, piuttosto alcuni limiti che dipendono in larga parte dalle caratteristiche del dispositivo e dalle scelte fatte in sede di progettazione. È una periferica che non è assolutamente adatta a tutti gli utenti, per cui, se possibile, vi consigliamo di provarlo prima dell’acquisto. Per un investimento comunque ridotto, 49,90 euro di listino (si trova a meno in rete), avrete per le mani un mouse di assoluto livello, dal rapporto qualità/prezzo molto buono.

8