TCL Cityline S79 55" Recensione

Dal terzo produttore mondiale di TV LCD arriva un interessante televisore con risoluzione Ultra HD, dal raffinato design e ricco di funzionalità.

recensione TCL Cityline S79 55'
Articolo a cura di

Qualche settimana fa ci siamo occupati di TCL, un'azienda poco nota nel nostro paese ma che occupa il terzo posto nel mercato mondiale dei TV LCD, con una quota nel 2015 del 5,6% a livello globale, subito dopo Samsung ed LG. Si tratta di una compagnia che opera in vari campi, dai Blu-ray player agli smartphone (possiede i brand Alcatel e Palm) e che distribuisce i suoi prodotti in 130 Paesi.
Questa azienda, fondata nel 1981, produce una vasta gamma di TV offrendo prodotti con risoluzione 4K, televisori con schermo curvo e di elevate dimensioni, oltre a soluzioni destinate alla fascia bassa del mercato. Oggetto oggi della nostra prova è il TV U55S7906, con pannello da 55 pollici con risoluzione Ultra HD. Si tratta del modello centrale della gamma S79, disponibile anche nei tagli da 50 e 65 pollici. Iniziamo l'analisi di questo prodotto partendo dal suo design.

Design e connessioni

Il Cityline S79 si presenta con un design raffinato, caratterizzato da dei bordi laterali curvi in metallo e da uno spessore nella parte superiore e laterale decisamente ridotto, pari a soli 9,9 mm. Alla base troviamo due eleganti supporti, sempre in metallo, mentre al centro, in basso, è posizionato un Led di stato, sempre acceso e ben evidente con il TV in stand-by.
L'S79 è controllabile da un pratico joystick posizionato nella parte posteriore, a destra, da cui è possibile gestire l'alimentazione e comandare alcune funzionalità, come la selezione degli ingressi e il controllo volume. Passiamo ora alle connessioni, suddivise in due aree, lateralmente sulla destra troviamo 3 HDMI (la prima con il supporto all'MHL, tutte in versione 2.0 e compatibili HDCP 2.2), 2 porte USB (di cui una 3.0 a 5V ed 1A), l'ingresso per il tuner satellitare e per il digitale terrestre (i sintonizzatori supportano rispettivamente gli standard DVB-S/S2 e DVB-T/T2/C). Non dimentichiamo anche il supporto allo standard HEVC. Inoltre è presente lo slot Common Interface e la presa da 3,5 mm dedicata alle cuffie.
Nella seconda zona, sul lato posteriore, sono alloggiati l'ingresso component con audio stereo, la presa SCART, la porta Ethernet, un'uscita ottica SPDIF ed una quarta presa HDMI. Infine sul lato sinistro troviamo solo la presa di alimentazione. L'S79 supporta anche connessioni wireless Wi-Fi con il supporto al DLNA, al Miracast (denominato collegamento TV WiFi) per la condivisione dello schermo del cellulare sulla TV, ed il Bluetooth con profilo A2DP. Concludiamo ricordando le dimensioni di 1243 X 755 X 219 mm.

Caratteristiche tecniche, menù, Smart TV e media player

A bordo dell'S79 troviamo un pannello LED Edge a 10 bit Ultra HD, che da specifiche è in grado di coprire il 99% dello spazio colore DCI-P3 e il 130% dello standard Rec.709. L'upscaling delle sorgenti HD e SD è affidato al Super Resolution EX con la compensazione del moto gestita tramite l'UHD Frame Rate Conversion. La luminosità varia in funzione del taglio: il 50" raggiunge i 380 cd/m2 - nits, il 55" i 370 ed il 65" 350 cd/m2 .
Il menù di configurazione comprende diverse voci, tra cui quelle relative alle impostazioni video, che consentono di accedere a vari setting già preimpostati (Standard, Dynamic, Cinema, ecc). Sono, inoltre, presenti vari filtri dedicati alla tonalità della pelle, oltre a diverse regolazioni destinate agli utenti più esigenti, come quelle relativo allo spazio colore. Ricordiamo anche la modalità Gioco e Sport, quest'ultima che interviene sia sulla resa delle immagini sia sul sonoro. Tramite il pulsante menù sul telecomando si può raggiungere la schermata Homepage che consente l'accesso rapido alle principali funzionalità dell'S79: i canali TV, Netflix e la piattaforma Smart TV, il media player, le impostazioni e le varie sorgenti esterne collegate. Menù ricco anche per l'audio: è possibile intervenire sui due altoparlanti Full range da 20 Watt agendo su diverse regolazioni, utilizzando varie modalità predefinite, con incluso anche un equalizzatore.
Occupiamoci ora delle funzionalità della Smart TV; si tratta di una piattaforma, semplicemente denominata Smart TV 2, (controllabile anche via mouse) non di ultima generazione e supportata da un processore quad core non particolarmente veloce. Al suo interno troviamo numerose app, ricordiamo quella di YouTube (che non supporta il 4K), un browser, Twitter, Facebook e Netflix (certificato per l'Ultra HD). Concludiamo con il media player integrato di buona fattura, ma non perfetto. Si tratta, infatti, di un lettore con il supporto dichiarato ai file AVI, WMV, MP4, MPG, TS, MKV, OGM, WMA, ed MP3, in grado di riprodurre quasi tutti i nostri video di test anche ad elevato bitrate ed in 4K H264/H265; player che, però, non è riuscito ad eseguire le tracce audio nel formato DTS. Una nota relativa ai consumi: il TV è un classe A con un dato dichiarato di 112 W (IEC 62087 Ed. 2), 0,29 W in stand-by. Ricordiamo che la gamma S79 è composta da tre modelli: il 50S7906 da 50'' (127 cm), l'U55S7906 da 55'' (140 cm) e il U65S7906 da 65'' (165 cm), disponibili al prezzo suggerito rispettivamente di 899€, 1099€ e 1799€. Il TV oggetto della nostra prova è reperibile online ad un prezzo decisamente inferiore a quello di listino, poco più di 700 euro.

Impressioni d'uso

Iniziamo l'analisi di questo prodotto partendo dalla manualistica. L'S79 è accompagnato solo da una breve guida rapida, utile per l'installazione dell'apparecchio e che illustra le varie connessioni presenti. Assente un vero manuale cartaceo, sostituito da una versione digitale su CD-Rom (scaricabile anche dal sito ufficiale di TCL) e dalla guida inserita all'interno della TV, entrambe non molto esaustive; manca, ad esempio, una descrizione dettagliata di tutte le impostazioni disponibili. La qualità costruttiva del prodotto è buona nella parte frontale, mentre il posteriore risulta meno curato.
Per quanto riguarda le prestazioni video, la valutazione generale è soddisfacente, ma solo dopo un'attenta regolazione dei numerosi settaggi disponibili. Il pannello dell'S79 presenta una buona uniformità con una banda leggermente più scura nella parte alta dello schermo osservabile solo su sfondi bianchi. Giudizio positivo sul trattamento antiriflesso "Black Crystal" e sul livello del nero (considerato il tipo di pannello), a patto di non esagerare con il valore della Luminosità. L'S79 riesce, ovviamente, ad esprimere le sue massime prestazioni con materiale in 4K con colori naturali, un alto livello di luminosità con un quadro molto dettagliato.
Nessun problema con i video in Full HD, grazie al buon lavoro svolto dallo scaler integrato, con immagini definite e compatte; segnaliamo solo lievi perdite di dettaglio sui contorni principali nelle scene più concitate dei film. Questo TV si dimostra, quindi, a suo agio sia con i Blu-ray sia con le trasmissioni (satellitari e DTT) in alta definizione, mostrando anche in questo formato video tutte le qualità del pannello di TCL. Positivo il lavoro svolto dai filtri di riduzione del rumore che rendono accettabile la visione delle trasmissioni a risoluzione standard. Anche dal gaming arrivano notizie positive grazie ad un pannello veloce e al supporto di una modalità " gioco" dedicata.
Passiamo ora agli aspetti che meno ci hanno convinto dal punto di vista video, a partire dalla gestione del "motion compensation" . Un effetto "Soap opera" sempre attivo e non disinseribile tramite le impostazioni della TV, se non ricorrendo ad un piccolo escamotage; basta, infatti, abilitare e subito dopo disattivare la modalità Sport per eliminare questa modalità video in tutte le sorgenti, ad eccezione della Smart TV. Un vero peccato, inoltre, l'assenza del supporto ai video in 3D e al formato HDR. Infine segnaliamo anche una certa lentezza nel cambio dei canali.
Il comparto audio si avvale della tecnologia di Dolby, con i due altoparlanti dalla discreta potenza e capaci di generare un ampio fronte sonoro, con una buona riproduzione delle frequenze alte e medie ed una discreta resa dei bassi.
Dalla Smart TV ci saremmo aspettati qualcosa in più; tra i vari applicativi si distingue comunque Netflix, app in grado di avviarsi istantaneamente e capace di riprodurre materiale in 4K. Concludiamo parlando dei due telecomandi forniti in dotazione che possono vantare una buona ergonomia. La prima unità di dimensioni standard è dotata anche del pulsante per l'avvio di Netflix, la seconda ha, invece, forme più ridotte con i comandi dedicati alle funzionalità principali della TV. Ricordiamo, infine, anche l'utile applicazione TCL nScreen, per dispositivi iOS e Android, che consente di controllare questo televisore, via WiFi, direttamente da uno smartphone permettendo anche la condivisione dei file tramite DLNA.

TCL Cityline S79 55 TCL, con il Cityline S79, ha realizzato un prodotto dal design curato che può vantare buone prestazioni audio e video, ovviamente rapportando il tutto al prezzo di vendita. Decisamente convincente il pannello 4K anche in Full HD e nei giochi. Ricordiamo, però, i problemi nella gestione della compensazione del moto e la parte Smart TV non particolarmente evoluta e piuttosto basilare. Molto positiva, infine, la nostra valutazione sulle connessioni, anche wireless, e sull’audio.

8