Yi 4K+: una action cam 4K a 60 fps di qualità e dal costo contenuto

La casa cinese Yi ha realizzato una action cam che porta la qualità di ripresa della fascia alta a un prezzo decisamente più basso.

recensione Yi 4K+: una action cam 4K a 60 fps di qualità e dal costo contenuto
INFORMAZIONI SCHEDA
Articolo a cura di

Il nome Yi Technology potrebbe dire poco a chi non segue con assiduità il mercato cinese dell'elettronica. Il paese della grande muraglia è pieno di realtà tecnologiche in cerca di espansione, alcune puntano a proporre al pubblico prodotti a basso costo, molto spesso anche di scarsa qualità, altri invece puntano più in alto, proprio come Yi Technology. Non è un caso che tra i principali finanziatori di questa realtà ci sia un nome del calibro di Xiaomi, portabandiera degli smartphone di qualità Made in China, che ha creduto nelle potenzialità dell'azienda. Potenzialità espresse molto bene nella action cam Yi 4K+, un prodotto che offre un'ottima qualità video e soprattutto una stabilizzazione molto efficace a un prezzo molto concorrenziale.

Bundle e design

L'action cam Yi 4K+ è venduta in un pack di vendita bianco, al cui interno si trovano tutti gli accessori di cui si ha bisogno. Oltra alla cam troviamo anche la batteria, da inserire nell'apposito alloggiamento, un case waterproof, base e vite per il case, un cavo USB Type C per la ricarica, uno da USB Type C a Jack da 3.5 mm e i vari libretti di istruzione e garanzia. Una dotazione completa e che permette anche di utilizzare microfoni esterni, ovviamente solo in assenza del case impermeabile. Case che può raggiungere i 40 metri di profondità durante le immersioni, per un accessorio sicuramente gradito e fornito a parte da molti concorrenti. La cam misura 65 mm sul lato lungo, 42 mm di altezza e 30 mm di spessore (compreso l'obbiettivo), dimensioni comuni a quelle di tante altre action cam simili. Anche l'aspetto non è certo particolare, mostrando un look già visto, ma non si tratta di un problema, non essendo le action cam device che devono essere belli da vedere per essere efficaci. La parte frontale è caratterizzata dall'obbiettivo e dal nome commerciale del prodotto. Il retro invece è interamente occupato dal display touch screen, ricoperto da un vetro Gorilla Glass. Sul lato destro è installata una porta USB Type C ricoperta da una gomma protettiva, mentre in quello sinistro si può osservare uno dei due microfoni. In basso invece è collocato lo slot per batteria (da 1400 mAh) e per la micro SD, insieme all'attacco a vite per cavalletti o per altri supporti di registrazione. Interessante notare come questo sia collocato di lato e non al centro, perpendicolare al sensore, in modo che le riprese siano sempre centrate all'asse del cavalletto. In alto campeggia il tasto di accensione, un microfono e lo speaker di sistema. Nel complesso la qualità costruttiva della Yi 4K+ è apparsa solida, con l'utilizzo di ottimi materiali plastici, morbidi ma resistenti, mentre la zona dell'obbiettivo è ricoperta da un policarbonato diverso dal resto del case, con una texture che ricorda la fibra di carbonio.

Una carenza che in molti troveranno insormontabile è la mancanza della resistenza ai liquidi in assenza di case protettivo. Scordatevi quindi di immergervi in acqua con la cam non protetta, perché porterebbe all'immediata rottura del dispositivo. Diversi prodotti concorrenti consentono l'utilizzo in acqua, a pochi metri di profondità, senza utilizzare accessori dedicati, molto comodo per fare qualche foto senza pensieri durante le vacanze estive al mare. Purtroppo Yi ha probabilmente deciso di eliminare questa feature per contenere i costi, puntando invece su altre caratteristiche, come la qualità video e la presenza dei migliori standard del settore.

Caratteristiche tecniche

Eccoci arrivati al vero punto forte di questa action cam, ovvero le sue specifiche tecniche. Yi ha inserito all'interno della 4K+ tutti i formati di cattura video oggi disponibili nelle action cam consumer, dal 720p fino al 4K, con tantissime modalità di ripresa differenti. Ma andiamo con ordine e partiamo dalle lenti, che offrono un angolo di visione di 155° variabile in base alle impostazioni scelte, e apertura f/2.8. Il sensore è un Sony IMX377 Exmor R da 12 Megapixel , capace di registrare video fino al 4K a 60 fps, un valore molto elevato e che posiziona questa action cam ai vertici della categoria. Presente anche la stabilizzazione elettronica dell'immagine, supportata però solo fino al 4K a 30 fps. I formati di cattura disponibili sono tantissimi e consentono di variare la risoluzione, il FOV e il numero di frame. Si passa dal 4K Ultra Wide a 30/25 fps al 2.7K in 4:3 a 60 fps, passando per il Full HD a 120 fps fino al 720p a 240 fps. Insomma, c'è solo l'imbarazzo della scelta. Disponibili anche le modalità Time Lapse in 4K e Slow Motion a 720p, come anche la possibilità di registrare un video fino al 2.7K scattando allo stesso tempo immagini ad un tempo prefissato (5,10,30,60 secondi). Per quanto riguarda le foto, la risoluzione massima supportata è di 4000x3000 pixel. Tutte queste modalità possono essere gestite dal pratico schermo da 2.2" con risoluzione 640x360 e una definizione di 330 PPI. Per quanto riguarda la CPU, molto importante per gestire al meglio UI e cattura video in 4K, troviamo una Ambarella H2, un quad core Cortex A53 a 64 bit, insieme a 2 GB di RAM. La connettività comprende il Bluetooth 4.0 e il Wi-Fi ac, oltre alla già citata connessione USB Type C.

Software ed esperienza d'uso

Possiamo dividere la componente software studiata da Yi in due parti. La prima riguarda l'utilizzo della cam direttamente dal Touch Screen, una modalità che funziona bene e non presenta rallentamenti durante l'uso. Da qui si può accedere alle impostazioni di registrazione, alle modalità di cattura (standard, slow motion e time lapse) oppure andare a editare direttamente le caratteristiche video. Si può ad esempio effettuare il bilanciamento del bianco, utilizzare diverse temperature colore, impostare gli ISO oppure attivare una modalità di registrazione senza modifiche di sorta al colore, rendendo le immagini meno sature ma permettendo così un lavoro più fine in fase di editing.

Lato smartphone-tablet invece, l'app dedicata consente di avere l'anteprima video di quanto si sta catturando e di impostare i parametri di registrazione, gli stessi disponibili via touch screen. Per quanto riguarda le foto, segnaliamo la possibilità di scattare foto anche in modalità RAW, per editarle poi da PC o dispositivi mobile. Sia il software interno della cam che l'app sono in lingua inglese, niente italiano, ma si tratta di comandi che ritroviamo in una marea di dispositivi e non ci sono difficoltà nel muoversi tra i menù.
Passando invece alla qualità di cattura, siamo rimasti estremamente colpiti dal lavoro svolto da Yi. Non solo la cattura in 4K a 60 fps offre una resa ottima (anche se preferiamo i 4K a 30 fps stabilizzati), ma siamo anche di fronte alla prima action cam arrivata in commercio a permettere di registrare in UHD con un numero così elevato di frame. Basti pensare che la nuova (e costosa) GoPro Hero 6 Black ha introdotto questa risoluzione e con questi fps solo da pochissimo. La stabilizzazione digitale funziona bene e anche le immagini scattate da questa piccola action cam fanno la loro bella figura, pur non brillando particolarmente in scarse condizioni di luminosità.

Yi 4K+ Molto spesso, quando si tratta di prodotti provenienti da aziende cinesi non ancora molto conosciute, si possono trovare delle piccole perle che, al netto di qualche rinuncia, offrono un ottimo rapporto qualità/prezzo. Non è questo il caso della Yi 4+, perché di rinunce qui ce ne sono ben poche. La cam offre una qualità di cattura video assolutamente eccellente e a un numero di frame superiore rispetto alla GoPro Hero 5 Black. Rispetto alla Hero 6 Black risoluzione e frame al secondo massimi rimangono gli stessi, ma non avendo visto la resa video con questa nuova action cam non possiamo esprimere un giudizio. Certo, rispetto alle GoPro il prodotto Yi non offre l’impermeabilità, ottenibile solo utilizzando la cover protettiva, me se questo sia un difetto o meno dipende molto dal tipo di utilizzo che si intende fare. Per 300€ tuttavia, prezzo attuale su Amazon, è davvero difficile trovare di meglio, per cui se state cercando una action cam capace di registrare, e bene, a risoluzione elevata, senza voler spendere cifre troppo alte, allora avete trovato il prodotto giusto.

8.7