YI Cloud Dome Camera Recensione: piccoli miglioramenti per la cam di sicurezza

Yi rinnova la sua videocamera di sicurezza smart migliorando la visione notturna, per un prodotto che continua a convincere.

recensione YI Cloud Dome Camera Recensione: piccoli miglioramenti per la cam di sicurezza
Articolo a cura di

Qualche settimana fa vi abbiamo parlato della Yi Dome Camera 1080p, un prodotto che, al netto di un prezzo di vendita contenuto, offre un numero elevato di opzioni e una buona qualità di visione. Ora la casa cinese, che ricordiamo è legata strettamente a Xiaomi, ha lanciato sul mercato la Yi Cloud Dome Camera, che va a migliorare ulteriormente la qualità video in modalità notturna, aggiungendo anche qualche altra piccola chicca. Non che ce ne fosse realmente bisogno, già il modello precedente offre ottime prestazioni in questo ambito, ma si tratta comunque di un vantaggio per chi acquista oggi il nuovo modello, proposto su Amazon a 49€.

Cura per i dettagli

Come per tutti i prodotti YI, anche la nuova Cloud Dome Camera è contenuta in un pack di vendita bianco, dall'aspetto minimale. All'interno, oltre ai manuali, tradotti in Italiano, e alla videocamera, è incluso anche un supporto per fissare la cam al muro, utile per adattare al meglio il prodotto a diversi contesti d'uso. Il design è stato modificato rispetto al precedente modello ed è ora più massiccio. Se vi piacciono linee più morbide probabilmente preferirete la prima versione, questa nuova invece offre un aspetto più squadrato. La base è più larga e riesce a mantenere la stessa stabilità durante i movimenti vista in passato, mentre sul retro trovano spazio le connessioni disponibili, che comprendono ingresso Micro USB per l'alimentazione, slot per scheda Micro SD e una gradita aggiunta, la porta di rete, per connettere via cavo la cam al proprio router. Yi Dome Camera 1080p non aveva invece alcuna porta ethernet, limitando la connessione al solo Wi-Fi sulla banda dei 2.4 GHz, presente comunque anche nel nuovo modello. Questo misura 120 mm di altezza per 95 mm di larghezza, qualcosina in più rispetto al passato ma niente di trascendentale.
Anche il nuovo modello consente la rotazione della parte superiore, per muovere la cam, e in questo contesto troviamo la seconda differenza tra la nuova e la vecchia variante. Mentre la prima può ruotare di 360° in orizzontale, la seconda si fermava a 345°. Questa flessibilità nei movimenti permette anche all'obbiettivo, in modo automatico, di girare all'indietro, impedendo così di catturare immagini a cam spenta, a tutto vantaggio della privacy.
Il salvataggio dei video avviene in due modi, attraverso la MicroSD oppure, come suggerisce anche il nome del prodotto, affidandosi al servizio cloud dell'azienda, in modo da non avere problemi di spazio.

Caratteristiche tecniche, software ed esperienza d'uso

YI Cloud Dome Camera è in grado di catturare immagini in Full HD a 15 fps, grazie a un sensore CMOS da 2 Megapixel. Si tratta di una cam dotata di visione notturna, che da specifiche è stata migliorata rispetto al precedente modello. L'angolo di visione, di 108°, è più basso dei 112° della Yi Dome Camera, ma questo si traduce anche in immagini meno distorte ai lati. L'applicazione è la stessa, ben fatta, utilizzata da tutti gli altri prodotti dedicati alla sicurezza di YI (il test è stato effettuato con la versione iOS). Un vantaggio che permette di gestire tutte la cam da un unico hub, siano esse da interno o da esterno, come nel caso della Outdoor Camera. I menù sono chiari e facilmente comprensibili, tutti tradotti in italiano, e permettono di gestire senza problemi più videocamere insieme. È possibile, ad esempio, impostare la qualità di registrazione e di riproduzione, molto buona per altro, sia in ambienti illuminati che bui. Attraverso uno stick visualizzato sullo schermo si può ruotare la cam in ogni direzione, meglio però impostare la rilevazione automatica del movimento.
Questa permette, in primo luogo, di ricevere un avviso quando un soggetto passa davanti alla cam. Attivando l'apposita opzione poi, la videocamera seguirà in modo automatico il soggetto, fino a quando questo non esce dal suo campo visivo. Il movimento è piuttosto fluido e soprattutto è molto silenzioso, praticamente inudibile. Installati sulla scocca ci sono anche un microfono e un piccolo altoparlante, che permettono di comunicare con gli eventuali intrusi.

YI Cloud Dome Camera Yi Cloud Dome Camera conferma quanto di buono visto con il precedente modello, apportando piccoli ma comodi cambiamenti, porta di rete in primis. Chi ha acquistato la prima versione della Dome Camera può dormire sonni tranquilli, non ci sono motivi validi per un upgrade, ma chi acquista il prodotto oggi si troverà per le mani una cam ancora più completa, e a un prezzo vantaggioso. Proprio il rapporto qualità-prezzo è il vero punto forte dell’offerta, che riesce a portare una qualità di visione ottima e i servizi smart in una fascia di prezzo piena di alternative ma troppo spesso di scarsa qualità.

8.7