Rubrica TechnoloGeek - Vol 2

Tutte le novità della settimana per il mercato Mobile e Hi-Tech. Edizione del 5 Luglio 2010

rubrica TechnoloGeek - Vol 2
Articolo a cura di

TecnoloGeek Vol.2: come districarsi in mezzo a tutte le novità, le news e i prodotti che giornalmente appaiono su internet e nei negozi? Everyeye vi viene in aiuto con questa nuova rubrica settimanale in cui raccoglieremo per voi tutto lo scibile tech oriented apparso in Rete (ma anche nel mediaworld sotto casa) negli ultimi sette giorni!

iPhone's Antenna. La pazzia di Steve e gli Apple-Hater
Iniziamo questa puntata di TecnoloGeek con un argomento che ha appassionato fan e detrattori Apple per tutta la settimana. Il mondo informatico infatti non ha fatto altro che parlare dei problemi di ricezione di iPhone 4, dovuti -si diceva- ad un'attenuazione del segnale in ricezione dell'antenna, quando la scocca del telefono (che è parte integrante del sistema di ricezione) veniva a contatto con il palmo della mano, nella parte sinistra del telefono.
Il problema sembra essere davvero serio, tanto che Apple ha pubblicato un annuncio per la ricerca di "ingegneri esperti in antenne".

Regalami un Bumper...
Da più parti ci si chiedeva come mai Steve non avesse deciso di regalare a tutti i suoi clienti un Bumper, la cover di gomma ufficiale del telefono (prezzo di produzione e distribuzione stimato in meno di 2 dollari, venduta a 30$) che, oltre a proteggerlo, elimina, impedendo il contatto tra mano ed antenna, il problema di ricezione.
Apple ha diramato invece un comunicato per i commessi degli Apple Store, in cui consigliava di "minimizzare" il problema. Il documento, recuperato nei meandri della rete da qualche utente più attento, ha ancora una volta scatenato le reazioni degli Apple Hater, sempre più numerosi ultimamente. In ogni caso le nuove email che Steve Jobs avrebbe spedito in giro per il mondo ("lo tenete nel modo sbagliato"; "non vi preoccupate troppo di come funziona, basta che funzioni") parevano mostrare un presidente sempre più inacidito ed incapace di gestire la questione.

Le mail di Steve Jobs sarebbero dei Fake
Apple è corsa ai ripari, ed ha smentito ufficialmente che le lettere appena citate fossero genuine. Insomma le e-mail che tanto stanno irritando l'utenza, sarebbero dei fake! Anche in questo caso gli Apple Hater si sono scatenati: Steve è fuori di testa, ed Apple cerca solo di coprirne gli errori smentendo i suoi deliri. Quale sarà la verità ?

Non è l'antenna, sono troppe le barre del segnale...
Ma veniamo alla notizia del giorno. Dopo tanto parlare, discutere, insultare e accusare, Apple ha dichiarato ufficialmente che i problemi di ricezione di iPhone sono in realtà il risultato di un erroneo calcolo della reale potenza di segnale in ricezione, e che un fix del problema sarà pubblicato nelle prossime settimane. Ma di che stiamo parlando in realtà? Questo bug fix risolverà il problema dell'attenuazione del segnale quando il telefono viene afferrato in un certo modo? Assolutamente no! Semplicemente Apple modificherà l'algoritmo di calcolo che mostra le barre di ricezione, che ora sono 5 anche quando il segnale è debole, e dovrebbe essere indicato con 2/3 barre. Il problema quindi non verrà affatto risolto, ma al limite mascherato, perchè le telefonate continueranno a cadere.
I detrattori hanno ancora più materiale per scatenarsi! Intanto engadget ci mostra che non siamo solo noi a "tenerlo nel modo sbagliato" ma che Apple stessa lo fa!



Chiudiamo il discorso iPhone 4 con questa bellissima immagine (arrivata direttamente da DeviantArt) che ci mostra di cosa è fatto in realtà il nostro melafonino.


Altri orizzonti (Non solo Apple)

HTML5 is not the only future...
Se le mazzate per Apple questa settimana non fossero sembrate abbastanza, arrivano le dichiarazioni di Google circa l'annosa questione sollevata da Steve Jobs: Html5 o Flash?.
Dopo un primo momento in cui Google sembrava aver abbracciato, assieme ad Apple, questo fantastico e versatile linguaggio di programmazione ( in realtà si tratta di un markup language attualmente ancora in fase di definizione http://it.wikipedia.org/wiki/HTML_5 ) rendendo disponibile una grandissima quantità di contenuti su Youtube tramite un player Html, il colosso di Mountain View ha fatto marcia indietro dichiarando che sì, Html 5 è un ottimo standard "aperto", ma che per ora la loro piattaforma di riferimento per la distribuzione dei video resta Flash; in attesa del vero futuro: WebM, ovvero lo standard video promosso da Google stessa (basato sul codec Vp8 ) che sarà il formato video libero che tutti stavamo aspettando. Pessime notizie per Adobe, certo, ma anche Apple non sarà felicissima: c'entrerà qualcosa lo scontro sempre più frontale tra iOs 4 ed Android in questo scelta di Google?

Nokia N8, nato già vecchio, in attesa di MeeGo
Restando in tema di smartphone e problemi, è degli ultimi giorni la notizia che l'N8 sarà l'ultimo cellulare avanzato Nokia a montare il Symbian 3. Dopo l'incredibile flop (prestazionale) dell'N97, Nokia ha deciso di puntare tutto sulla piattaforma MeeGo (fusione dei progetti Maemo di Nokia, e Moblin di Intel). A causa di una serie di terminali poco versatili, costosi nonchè dello scarso successo tra gli sviluppatori terze parti della piattaforma Symbian, la piccola fanbase Nokia negli States ha abbandonato la nave, ed il suo sito di riferimento, Symbian Guru, ha decido di chiudere i battenti.
Ma Nokia è consapevole della sua non felice posizione nella fascia alta del mercato, ed ha fatto sapere (tramite il suo nuovo responsabile delle strategie prodotti Mobile: Anssi Vanjoki) che la battaglia inizia ora. L'arma? Meego probabilmente, ma non si esclude un futuro Symbian versione 4.


Meego arriva un po' tardi, visto che si tratta del quinto attore dell'affollato mercato che vede iOs e Android dominare la scena, e che presto sarà arricchito dai terminali Windows Mobile 7 e forse WebOS (ora nella mani di HP).
Il primo terminale a farne uso dovrebbe essere l'N9 (successore del versatile N900) e potete vedere qualche immagine dell'interfaccia Qui mentre già si vocifera di un possibile aggiornamento dell' N900 a MeeGo (sebbene in modo non ufficiale).


Life And Death of Kin
E di questi giorni la notizia che Microsoft ha deciso di abbandonare i suoi due ultimi device Kin 1 e Kin 2 (nella foto sottostante), presentati e rilasciati sul mercato americano non più di 6 settimane fa, e già morti di fatto.


Ad ucciderli è stato lo scarso successo commerciale, i piani tariffari esorbitanti, e forse la mancanza di una visione lucida delle funzionalità e del target di riferimento di questi prodotti, sopratutto da quando Microsoft ha visto la dipartita di alcuni pezzi grossi nel settore hardware (prima J. Allard, sponsor principale di Kin, e poi Robby Bach).


Android 2.2 is here!
Dopo un bel tribolare (sopratutto per gli EVO 4G brickati dall'aggiornamento inviato da Verizon all'inizio della settimana) Froyo 2.2 è arrivato ufficialmente su Nexus One ed Evo 4g (questa volta niente brick!), con tutto il suo carico di novità, ma sopratutto le migliori prestazioni ed il supporto nativo al multitouch.
Android mostra ogni giorno un maggiore potenziale, sopratutto grazie alla grande varietà di terminali in uscita ogni mese (appena uscito l'ottimo Droid X di motorola, recensito Qui da Engadget), che danno sempre più filo da torcere all'iPhone, tra prezzi, dimensioni e caratteristiche hardware avanzate. I problemi? La frammentazione delle varie versioni di Android: quando, come e se aggiornare all'ultima release del sistema operativo è una scelta del produttore e dell'operatore telefonico. Samsug ha dichiarato che il Galaxy verrà presto aggiornato alla 2.2, stessa cosa per HTC, che prevede aggiornamenti a partire da settembre per i suoi modelli Desire, Legend e Wildfire. Chiudiamo il discorso Android, con la notizia di un fantastico wallpaper animato (potenza di Android...) che vi permette di giocare a Super Mario e correre in livelli generati random dalla Cpu. Non perdetevi il video.


Il Mondo PC

La WebPrinter di HP

Non sarà un incredibile gadget tecnologico, ma vale la pena spendere due parole per queste nuove stampanti di HP, in grado di ricevere e-mail (allegati compresi) e di stamparle direttamente senza essere collegate ad un Pc. Ogni stampante ha un indirzzo email unico, che viene assegnato al momento della registrazione del prodotto sul sito della HP. Questo prodotto risolve facilmente i problemi di stampa dai device mobile (quali iPhone, ma sopratutto iPad), senza il bisogno di utilizzare applicazioni o trucchi vari. La stampante gestisce ovviamente white e black list, in modo da non trovarvi l'ufficio pieno di spam, questa volta stampato...


La stereoscopia su un portatile: Lenovo IdeaPAd Y560d
Dopo il successo nei cinema di tutto il mondo, l'annuncio del primo canale televisivo in 3D in alta definizione negli states (n3D direct TV), il clamoroso 3DS (stereoscopia senza il bisogno di utilizzare gli occhialini), è il momento dei laptop. Lenovo ha annunciato la disponibilità (sempre negli States) di IdeaPad Y560d. Le caratteristiche sono: 1.6GHz Core i7-720QM CPU, Windows 7 Home Premium (64-bit), 4GB di memoria DDR3, 1GB ATI Mobility Radeon HD 5730, ed un hard disk da 500GB (5,400rpm), dual-layer DVD, una batteria a 6 cell zed infine un bel paio di occhiali per vedere l'effetto 3D. Siete pronti per giocare ai vostri titoli preferiti in piena mobilità? Il prezzo è di soli... 1.499$, per una disponibilità in Italia ancora sconosciuta.



Finlandia: il primo paese al mondo a dichiarare l'accesso alla banda larga come un diritto legale
Avete letto bene: dal primo Luglio ogni cittadino (e cittadina) finlandese ha il diritto legale di accedere ad una connessione di minimo 1Mps, il che significa che i provider saranno costretti a rendere le connessioni disponibili a tutti. Incredibile ma vero, il governo finlandese ha dichiarato di voler raggiungere l'obiettivo dei 100 Mbps per ogni connessione entro la fine del 2015, in quanto l'accesso ad internet è un requisito base per la vita di tutti i giorni. Dobbiamo davvero confrontarla con le proposte della politica italiana?