Rubrica TechnoloGeek - Vol. 5

Il meglio delle news tecnologiche della settimana raccolte per voi da Everyeye

rubrica TechnoloGeek - Vol. 5
Articolo a cura di

TechnoloGeek: come districarsi in mezzo a tutte le novità, le news i prodotti che giornalmente appaiono su internet e nei negozi? Everyeye vi viene in aiuto con questa nuova rubrica settimanale in cui raccoglieremo per voi tutto lo scibile tech oriented apparso in Rete (ma anche nel mediaworld sotto casa) negli ultimi sette giorni.

Per tutte le immagini ringraziamo Gizmodo ed Engadget.

Nuovi iMac in arrivo?
Secondo gli ultimi rumor in arrivo direttamente dai vari rivenditori Apple del Bel Paese e di oltreoceano, da Cupertino sarebbe arrivato l’ordine di smaltire tutte le scorte di iMac rimaste in magazzino entro i primi di Settembre. Calcolando che l’entry model monta ancora il vecchio Core2duo, è probabile che Apple sposterà l’intera gamma dei suoi computer consumer sui core iX (i3, i7, iQualcosa); al momento, naturalmente, nessuno conosce le reali specifiche di questi nuovi iMac ma, calcolando che l’ultimo aggiornamento coincise con il lancio del Magic Mouse, è probabile che la tanto vociferata periferica “di input touch” che dovrebbe rappresentare una via di mezzo fra il mouse tradizionale e i touch pad dei portatili, potrebbe essere in dirittura d’arrivo insieme ai sottilissimi computer made in Cupertino.



Apple continua la sua campagna contro gli altri telefoni cellulari...
Dopo aver incassato le critiche di RIM e HTC (come vi abbiamo raccontato nell’ultima puntata di Tecnologeek), Apple non sembra voler mollare la presa riguardo l’ormai celeberrima querelle sulle antenne degli smartphone, trascinando nell’arena altri due campioni come il Nokia N97 Mini e il nuovissimo Droid X (appena lanciato negli Stati Uniti). Motorola e l’azienda finlandese non hanno ancora risposto, tuttavia è ormai palese che Apple ha deciso di alzare il tiro, cercando di coinvolgere anche la concorrenza nel dibattito innescato dai presunti problemi di ricezione del suo smartphone. I commenti di certo non si faranno attendere. Prepariamoci a un’estate caldissima.



...e qualcuno contrattacca
Se Apple attacca, le altre aziende sembrano pronte ad affilare le armi. Samsung, dal canto suo, ha già lanciato una bomba devastante (almeno dal punto di vista del Marketing), regalando un Galaxy S a un gruppo di utenti scelti casualmente su Twitter che nei loro messaggi di stato si erano lamentati di iPhone 4. Esatto, avete capito benissimo, uno smartphone gratis, ma non esaltatevi troppo, per ora le persone scelte sono tutti giornalisti o alti dirigenti di aziende che lavorano nell’industry o nel marketing, con la sola eccezione di uno studente universitario inglese. Vedremo per quanto tempo Samsung porterà avanti questa campagna e se la estenderà a persone più “normali”, tuttavia non possiamo che complimentarci per la geniale scelta di marketing. (noi un tweet di protesta l’abbiamo fatto, non si sa mai N. d. R.)



RIM svela i suoi nuovissimi terminali
Arrivano su internet le prime (probabili) immagini del Bold 9780 e del Curve 9300, due dei nuovi terminali che RIM presenterà nei prossimi mesi per rinnovare la sua gamma in attesa dell’uscita dell’OS 6. Stando ai rumor che arrivano da oriente il nuovo Curve non dovrebbe supportare l’ultimo sistema operativo della casa, mentre il Bold monta un’inedita versione dell’OS per telefoni con tastiera fisica. Le immagini che vedete qui sotto potrebbero naturalmente essere dei fake totali, per cui prendetele con il beneficio del dubbio.



HTC abbraccia Windows Mobile
Drew Bamford, executive di HTC, ha confermato a Forbes che l’interfaccia Sense sarà disponibile sugli smartphone che montano Windows Mobile 7 così come sui terminali Android. ”Microsoft vuole il totale controllo dell’esperienza di base” ha dichiarato, ma ha altresì aggiunto che Sense “aumenterà” le caratteristiche di Windows Mobile 7, migliorandone alcuni punti critici, e aggiungendo alcune opzioni ancora non rivelate. Vedremo se sarà davvero così.



HP crede ancora in WebOS
Dopo l’acquisizione di Palm tutti si aspettavano che l’ex leader del mercato dei Palmari si sarebbe avviato verso un lento tramonto, con la scomparsa del brand e l’abbandono di tutte le sue tecnologie. E invece no! Jon Rubenstein (ex CEO di Palm, con trascorsi in Apple e Microsoft) ha dichiarato che WebOS aspetta solo di essere integrato nella Pipeline di HP per poter essere utilizzato come base per i nuovi device touch made in Palo Alto.

Nokia si lancia nella fantascienza più sfrenata
I cellulari, nonostante l’evoluzione incredibile degli ultimi anni sono da sempre piuttosto uguali a se stessi, addirittura l’introduzione del touch screen non ha cambiato i paradigmi di base con cui ci interfacciamo ai nostri terminali. Questo concept sembra voler cambiare la situazione. Presentato da un team di designer nell’ambito di un progetto universitario, il Nokia Kinetic monta un’accoppiata magnetometro - accellerometro che permette al telefono di riconoscere i movimenti e di stare in equilibrio una volta appoggiato sul tavolo. Le applicazioni possono essere molto interessanti, dal classico spingere il telefono verso il basso per chiudere una chiamata, alla possibilità di integrare nuove gestures con l’evoluzione del sistema operativo. Kinetic è poco meno di un prototipo, ma la strada potrebbe essere quella giusta.


Altri Mondi

Panasonic svela la prima telecamera 3D di fascia “consumer”

Battendo sul tempo tutti i concorrenti, Panasonic lancerà a breve sui mercati mondiali la prima telecamera consumer in grado di registrare immagini stereoscopiche in HD. L’HDC - SDT750 monta infatti una “lente di conversione” di cui la casa non ha ancora spiegato il funzionamento, mentre le altre caratteristiche tecniche sembrano molto vicine a quelle della SDT700, con la possibilità di registrare a 60fps/1080p. Naturalmente non si sa ancora nulla riguardo il prezzo, ma probabilmente, almeno al lancio, saremo abbondantemente sopra i tre zeri.

Buon compleanno Amiga
Mostrò al mondo cos’è il vero multitasking, aveva uno straordinario monitor a colori e una scheda sonora in grado di riprodurre il suono in stereo. Insomma, il 24 Luglio 1985, l’Amiga. Per tutti i nostalgici ecco il debut spot dell’Amiga 500. D’altronde, quando si parla di Commodore l’essere fanboy non è un insulto, ma una religione integralista.

AT&T lancia un servizio pensato su misura per il Presidente degli Stati Uniti

Che Obama sia un maniaco della tecnologia è cosa nota, definito dalla moglie Michelle un ”Blackberryholic”, ha mal sopportato l’obbligo presidenziale di tagliare tutte le comunicazioni con il mondo esterno, compresi cellulari, computer, tablet e quant’altro. AT&T sembra essere corsa in aiuto dell’inquilino della Casa Bianca lanciando in questi giorni un nuovo servizio di telefonate criptate pensato su misura per le agenzie governative e i servizi segreti. Che Obama, da ex utente Verizon, decida di passare ad AT&T?