TechnoloGeek - Vol. 6

Il meglio delle news tecnologiche dell'ultima settimana di Luglio 2016 raccolte per voi da Everyeye

rubrica TechnoloGeek - Vol. 6
Articolo a cura di

TechnoloGeek: come districarsi in mezzo a tutte le novità, le news i prodotti che giornalmente appaiono su internet e nei negozi? Everyeye vi viene in aiuto con questa nuova rubrica settimanale in cui raccoglieremo per voi tutto lo scibile tech oriented apparso in Rete (ma anche nel mediaworld sotto casa) negli ultimi sette giorni.

Per tutte le immagini ringraziamo Gizmodo ed Engadget.
Magic Trackpad e nuovi iMac, Apple si prepara per il futuro
Rispondendo alle lamentele di chi la accusava di aver dimenticato il suo mercato storico, quello dei Personal Computer, per concentrarsi solo sui device portatili, Apple ha risposto questa settimana con il lancio dei nuovi iMac, che abbandonano definitivamente i Core2duo per aggiornare tutta la gamma ai nuovi Core i3, i5 e i7. I prezzi rimangono più o meno invariati, partendo da 1199 euro per il modello da 21,5 pollici con processore i3, fino ai 1999 per il 27’’ con processore i7, disco da 1TB e 4 GB di RAM.
La periferica più interessante però è Magic Trackpad, con cui l’Azienda di Cupertino cerca di portare le gestures e tutte le tecnologie che ha sviluppato sui portatili anche nei computer di fascia desktop. Costruito con lo stesso vetro dei touchpad degli ultimi MacBook, Magic Trackpad è un unico enorme pulsante, che permette all’utente di utilizzare il suo iMac esattamente come farebbe con un portatile, ovvero usando le tre dita per girare le pagine, due per lo scrolling e il “pinch” per ingrandire o rimpicciolire le immagini. La periferica è disponibile per la spedizione in 24 ore da Apple Store Online e costa 69 euro, spedizione inclusa.



Indagine interna per iOS 4 su iPhone 3G
Il lancio di iOS 4 non è stato certo una passeggiata per Apple, soprattutto a causa delle lamentele arrivate dagli utenti iPhone 3G che lamentavano, oltre all’assenza di alcune funzioni molto sbandierate, come il multitasking e gli sfondi, una generale lentezza del sistema operativo e un maggior consumo di batteria (tutte problematiche che avevamo evidenziato anche noi nel nostro articolo). A fronte del sempre maggior numero di scontenti, Apple ha annunciato ufficialmente che è stata aperta un’indagine interna per capire le cause dii questi malfunzionamenti e, nel caso, rilasciare una patch correttiva dedicata ad iPhone 3G.



Ordinabile online il primo elicottero compatibile con iPhone 4
Avete comprato un iPhone 4 e le App vi hanno già stancato? I video a 720p non fanno per voi? Divertitevi con questo giocattolino da 300 $, spedizioni escluse, quattro eliche, una webcam e la possibilità di vedere in diretta le riprese che stiamo effettuando. Le spedizioni inizieranno a partire dal nove Settembre, tranne che in america dove il Parrot AR Drone è acquistabile anche da due catene specializzate in elettronica di consumo.



Un BlackPad in arrivo per RIM?
Si fanno sempre più insistenti le voci di un nuovo tablet made in RIM che dovrebbe far concorrenza ad iPad. Secondo Bloomberg.com, sempre ben informato riguardo le ultime mosse di RIM, il tablet sarà da 9.7 pollici ma non è ancora disponibile alcuna news riguardo le specifiche tecniche e l’eventuale OS. L’unico dato quasi certo sarebbe il nome, Blackpad, che, se venisse confermato, potrebbe scatenare alcune ironie (neppure troppo inattese, peraltro) da parte della community online.
Ballmer: “iPad ha venduto più di quanto ci aspettassimo”
Ben noto per le sue uscite a metà fra il delirio neuropsichiatrico e il cabaret puro (se non ci credete cliccate qui), il Presidente di Microsoft, Steve Ballmer, ha commentato l’assenza di veri competitor di iPad, sentenziando che ”il tablet Apple ha venduto più di quanto ci aspettassimo, ma entro l’anno avremo sul mercato i primi device marchiati Windows. Stiamo lavorando su Windows 7 e con i nostri partner per offrire un’esperienza d’uso decisamente superiore”. Aspettiamo i prossimi mesi per eventuali conferme.

Arrivano sul mercato i primi Tablet economici

Augen ha lanciato sul mercato americano il suo primo Tablet da 150 $ basato sulle tecnologie Android. Il design e i materiali utilizzati non sono certo al top di gamma, ma, rispetto ad iPad, il Gentouch 78 presenta una porta microUSB per collegare periferiche esterne e un lettore di scheda microSD insieme all’immancabile jack per le cuffie. Lo schermo è un 800x480 resistivo, ma per 150 verdoni non ci aspettavamo molto di più, così come l’assenza di accelerometri e di qualunque tipo di sensore di prossimità svelano con fin troppa accuratezza la natura “economica” del dispositivo. L’Augen dunque rimane interessante per chi vuole entrare nel mondo dei tablet senza spendere una fortuna, tuttavia le sue indubbie limitazioni lo tengono ben lontano dalla fascia più alta del mercato.

Scattata la più grande fotografia digitale del mondo.
Le foto panoramiche, si sa, richiedono una buona dose di dettaglio per poter ammirare tutte le particolarità di un determinato territorio. Così, dopo la foto a 48 GigaPixel scattata a Dubai solo qualche mese fa, arriva questa vista a 360° di Budapest, scattata con due Sony A900 equipaggiate da due obiettivi Minolta 400mm. Dopo due giorni di post produzione l’immagine, dal peso di 200 GB è stata stampata su un foglio di 15 metri.



Rubate le prime immagini della Beta di Internet Explorer 9
Con l’avanzata di Firefox e l’arrivo di Chrome, Microsoft si trova nella spiacevole situazione di essere costretta ad accelerare i piani di sviluppo del suo browser internet per sopravvivere in un oceano sempre più popolato da nuovi predatori. Ecco dunque in anteprima le immagini di una beta di IE 9. Niente di troppo rilevatore ovviamente, però gli ultimi rumors da Redmond sostengono che la beta pubblica dovrebbe essere disponibile già a Settembre di quest’anno.



Sky lancerà le trasmissioni in 3D a partire dai primi giorni di Ottobre

Dopo aver sperimentato le gioie dell’Alta Risoluzione con i mondiali di calcio, Sky (almeno negli Stati Uniti) è pronta a lanciare il suo primo canale sportivo interamente in tre dimensioni. Naturalmente sarà necessario un decoder apposito e un televisore di ultimissima generazione e, almeno per ora, non è chiaro se il servizio sarà fruibile da subito anche nel nostro paese.