Speciale 3 X-Series

Abbiamo provato per voi i servizi avanzati X-Series della 3

INFORMAZIONI SCHEDA
Articolo a cura di

Introduzione

Nel recensire il 6120 Classic abbiamo sottolineato la sua appartenenza alla X-Series, ovvero a quella serie di telefonini preconfigurati con alcuni dei servizi avanzati offerti dal gestore H3G.

Questa raccolta di applicazioni basate sul web comprende software che ogni giorno la maggior parte di noi utilizza sia per scopi privati che per necessità lavorative. Ora questi servizi non sono più feudo del mondo Pc: trasferiti alla telefonia mobile, possiamo usufruirne in qualsiasi momento della nostra giornata.

In questa sede li esamineremo tutti; in particolare:

  • Skype
  • Windows Live
  • Yahoo! search
  • Yahoo! Go
  • Google search
  • Ebay
  • WWW3

Prima di passare all'analisi vorremmo far notare che tali servizi sono accessibili solo tramite il gestore H3G e soprattutto non disponibili su tutti i telefoni del gestore. Anche alcuni prodotti appartenenti alla X-Series non possono accedere a tutti i servizi sopraelencati, per cui prima di acquistarne uno si consiglia di dare un occhio a questo elenco in continuo aggiornamento.


Skype

Accedendo tramite il tasto X-series, avremo sul display del nostro telefonino l'elenco delle applicazioni descritto sopra, e per prima cosa decidiamo di testare Skype.

Cliccando sulla relativa icona, un messaggio ci segnala che si sta per scaricare l'applicativo "Skype for 3 vers. 1.02.25". Oviamente accettiamo e parte l'installazione che, complice la rete 3,5G, avviene molto velocemente. Terminata tale procedura, che ovviamente è limitata al primo avvio, il software ci chiede se abbiamo già un account Skype o vogliamo crearlo.

Abbiamo proceduto alla creazione di un nuovo account ed è stato tutto molto veloce: solo 3 informazioni richieste (user, password e modalità di accesso) così appena confermato il classico disclaimer sulle condizioni di utilizzo accediamo ad una schermata che riporta gli utenti (nel nostro caso c'era solo echo123, ovvero l'utente "test") preceduti da una icona di stato.

In alto sotto il nostro nome utente viene riportato il tempo trascorso dall'ultimo aggiornamento dello stato utenti. Nella parte inferiore il tasto funzione sinistro permette l'accesso al menu opzioni, mentre il tasto opposto nominato "riduci" permette di mettere in background l'applicazione per continuare ad utilizzare il telefono normalmente.

Premiamo "riduci" e scopriamo che il software resta residente in memoria, per cui con una pressione lunga sul tasto menù, lo vediamo comparire tra le applicazioni in elenco, e quindi decidiamo di richiamarlo da lì.

Andiamo ora a dare un occhiata alle opzioni e ci viene mostrata una lista delle seguenti voci:

  • Chiama (riferito all'utente attualmente evidenziato)
  • Aggiorna ora (per forzare l'aggiornamento della lista contatti)
  • Cambia Stato (In linea, Assente, Non disponibile, Invisibile)
  • Aggiungi un contatto
  • Rimuovi contatto (riferito sempre all'utente evidenziato)
  • Impostazioni
  • Informazioni su
  • Aiuto
  • Cambia Account
  • Chiudi

Apriamo la voce impostazioni e notiamo che le uniche scelte riguardano la lingua e la modalità di accesso iniziale (manuale o alla avvio dell'applicazione). Notiamo inoltre che con la voce Aiuto si accede ad una pagina Online con la guida in linea.

Non ci resta che fare una prova di comunicazione, e quindi tentiamo di fare la chiamata test verso l'utente Echo. Pochi secondi di attesa e una voce chiaramente comprensibile (anche se in inglese) ci chiede di registrare un messaggio dopo il segnale acustico, cosa che facciamo regolarment: subito dopo lo stesso messaggio ci viene ripresentato, per una verifica della qualità della trasmissione.

Tutto molto bene: l'audio del nostro messaggio era leggermente ovattato ma senza disturbi e sicuramente comprensibile. Eravamo comunque sotto massima copertura anche nelle zone più remote della casa, quindi non potevamo accontentarci. Saliamo in macchina alla ricerca di una zona scarsamente coperta per ripetere l'operazione, ed ecco i primi problemi. Il programma, quando entra in una zona senza copertura, o quando non riesce a raggiungere il server, restituisce un messaggio e resta in attesa di un'azione dell'utente che selezioni se riconnettersi o no, anche se nel frattempo la connessione è diventata disponibile. Questa scelta è molto discutibile visto che con l'applicazione in background è impossibile accorgersi della disconnessione e quindi si rischia di rimanere offline per diverso tempo.

Più logico sarebbe stato che l'applicazione, nel caso fosse ridotta, abilitasse la connessione in automatico, anche considerando che chi lascia volontariamente l'applicazione in sottofondo lo fa per potere essere sempre reperibile senza perdere la funzionalità del telefono.

Inoltre quando la rete non è proprio al massimo, i tempi di connessione diventano lunghissimi. Pensiamo che ciò sia dovuto alla volontà di garantire le migliori performance possibili, ma pochi sono così fortunati da avere massimo campo sempre e ovunque.

Speriamo che tali problemi vengano risolti in una nuova revisione del software che per il resto sembra davvero funzionale e con un'ottima qualità audio.


Microsoft Messenger

Per poter iniziare a testare la versione mobile del famoso programma di messaggistica istantanea della Microsoft, dobbiamo cliccare sulla relativa voce dell'elenco nel menu X-series e come per skype parte l'installazione del software dedicato che in questo caso è in versione 4.2.63.

Al primo accesso successivo all'installazione ci viene richiesto immediatamente se vogliamo accedere con un account della famiglia Hotmail, Msn o con uno generico. Scegliamo quest'ultima ipotesi, impostiamo tutti i parametri ed in pochissimo tempo siamo connessi, con la nostra lista amici ben visibile e con la grafica del software che ricalca (seppur con le limitazioni del caso) quello della versione casalinga, quindi omini verdi per i contatti disponibili, grigi quelli off line.

Il software è strutturato a schede per cui se la prima ci permette di vedere la lista contatti, la seconda (accessibile con una semplice pressione del pad in direzione destra) ci mostra le eventuali conversazioni in corso, divise per utenti.

La disposizione dei tasti funzione è simile a quella di Skype per cui con il sinistro si accede al menù delle impostazioni in cui si può scegliere tra:

  • Invia IM (riferito al contatto evidenziato)
  • Stato
  • Info Contatto
  • Impostazioni
  • Aggiungi contatto
  • Gestisci contatto (blocca contatto/elimina contatto)
  • Chatta con...
  • Guida
  • Informazioni
  • Disconnetti

 mentre con il destro si mette in background il software.

Proviamo anche questa volta a lasciare in sottofondo il programma e con stupore notiamo che a differenza di Skype, il Messenger non è in memoria, per cui per tornare al programma possiamo passare tramite il menu X-series o tramite l'icona del programma installato nel menù del telefono. In ogni caso all'arrivo di un messaggio il telefono restituisce un beep che ne notifica l'arrivo. C'è da evidenziare inoltre che, sempre al contrario di skype, la riconnessione in caso di perdita di rete è automatica e velocissima.

Chi fa parte della nostra lista amici, ha notato che di fianco al nostro nome veniva riportato l'avviso che l'utente è connesso tramite telefono, così da evitare che, ad esempio, qualcuno ci invii in automatico file di grosse dimensioni o utilizzi troppe faccine, che possono rallentare la conversazione.

Proviamo a intrattenerci in una conversazione con un amico, per valutare la comodità dell'applicazione, e non possiamo non evidenziare che in questo caso la facilità d'uso e direttamente propporzionale alla qualità del telefono, o meglio, alla qualità della tastiera del telefono, infatti la composizione dei messaggi sarà ovviamente facilitata dalla presenza di tasti di grosse dimensioni, anche se l'ideale resta la disponibilità di una tastiera qwerty completa come nel caso del Nokia e90 che però a tutt'oggi non è compatibile con quest'applicativo.

In generale la grafica ci è sembrata gradevole, e durante l'utilizzo non si sono mai riscontrati problemi.


Yahoo! Search & Yahoo! Go

Analizziamo ora la coppia di programmi offerti dal noto motore di ricerca Yahoo!

Il primo è accessibile tramite la relativa voce del menu X-Series e ci porta ad una pagina web (nessuna installazione quindi) appositamente studiata per gli schermi dei telefonini, ma che ci riconduce alla familiare pagina del motore di ricerca. L'impaginazione è fatta bene è la usabilità è su buonissimi livelli. Non c'è molto altro da dire anche perché non si discosta molto dalla versione accessibile dai nostri computer.

Discorso diverso invece per Yahoo! Go, infatti questa volta accediamo ad un software dedicato che ovviamente una volta installato ci guiderà nel mondo dei servizi di Yahoo!. Il Software è alla release 2.0 (beta) ma nonostante ciò si presenta con una grafica molto carina e curata divisa in schede ben visibili in basso dalle quali si puo' accedere nell'ordine ai servizi:

  • Search
  • Map
  • News
  • Sport
  • Finanza
  • Spettacolo
  • Meteo
  • Flickr
  • Mail

Per cui allo scorrere delle schede ci vengono presentati gli aggiornamenti in tempo reale delle notizie di maggiore interesse. Interessante inoltre l'integrazione con Flickr per la gestione e la condivisione delle proprie foto, ora anche in mobilità.

Inolte la presenza di Yahoo! Map grazie alla cartografia NavteQ permette di avere sempre a disposizione una guida per la città che si sta visitando, anche se selezionando posti che non siano grossi capoluoghi di provincia è molto facile ottenere un messaggio di errore, a causa di una banca dati ancora da implementare a sufficienza.

Ci troviamo davanti ad un software dalle ottime potenzialità, che se implementato e supportato a dovere potra rivelarsi una vera chicca per i possessori di un X-Series. Resta da capire l'utilità di Yahoo! Search, quando le stesse funzioni sono presenti anche in Yahoo! GO


Google Search & Ebay

Raggruppiamo la discussione di queste due funzionalità in quanto anche in questo caso si tratta per entrambi di un collegamento alle relative pagine appositamente studiate del notissimo motore di ricerca e del sito di aste on line più famoso al mondo.

Entrambe le pagine sono strutturate molto bene e permettono una rapida consultazione anche in presenza di schermi di minori dimensioni, grazie alla scelta di caratteri ben leggibili.


WWW3

Analizziamo infine il software creato da Novarra e da quest'ultima personalizzato per ogni telefonino della serie speciale.

Appena aperto il collegamento dal soltio menù X-Series si accede ad una home page divisa per aree di interesse.

La prima permette l'inserimento di un qualsiasi indirizzo web che una volta confermato verrà presentato dal software opportunamente renderizzato. Va però segnalato che l'utilizzo il programma è limitato dal mancato supporto ai contenuti Flash, per cui risulta ancora migliorabile in quanto a compatiblità.

Interessanti invece le altre parti della homepage, dalle quali si può accedere direttamente ai vari motori di ricerca (anche in questo caso ci sembrano fin troppi i link presenti), ma soprattuto a diverse caselle email quali:

  • Gmail
  • Hotmail
  • Libero
  • Yahoo!
  • Tiscali

Chiudono la home alcuni link a siti di interesse generale.

Anche nel caso di questo applicativo ci troviamo di fornte a delle ottime potenzialità che forse risultano ancora acerbe e che quindi speriamo vengano migliorate da futuri aggiornamenti


Offerta commerciale

La 3 offre tutto quello che vi abbiamo esposto al prezzo di 1€ al giorno, 3€ alla settimana o 9€ al mese.

Il prezzo non è assolutamente alto, ci preme segnalare però che non è "tutto incluso" nonostante il provider dichiari la tariffa come Flat. In realtà essa non è tale, poichè per ogni applicazione ci sono dei limiti d'uso che sono riportati a questa pagina e che possiamo riassumere.

Skype :

Utilizzando Skype dal tuo videofonino avrai a disposizione ben 200 minuti di chiamate al giorno per chiamare tutti i tuoi contatti Skype connessi dal pc o da un altro videofonino compatibile.

Microsoft Messenger :

Con Windows Live Messenger sul tuo videofonino 3 potrai inviare fino a 300 messaggi (Instant Message) al giorno (fino al 15/11 sono illimitati).

Per tutti gli altri servizi, invece, bisogna conteggiare i dati scambiati e che in totale non devono superare i 100Mb al giorno sotto copertura 3.

 


3 X-Series Abbiamo analizzato, con molta attenzione, tutte le funzionalità offerte da X-Series e dobbiamo dire che il software che ci ha convinto di più è stato sicuramente Windows Messenger, mentre gli altri -seppur con ottime potenzialità- sono ancora suscettibili di migliramenti nei contenuti e/o nelle funzionalità. Grosse aspettative ricadono su Skype che alterna ottime capacità audio con alcune pecche software che ne limitano l'utilizzo. Inoltre risulta assolutamente rindondante la presenza di motori di ricerca ripetuti un po' ovunque, anche nel software WWW3. Il prezzo risulta onesto, anche se pubblicizzarlo come tutto incluso non è esattamente giusto, in quanto come vi abbiamo sengalato è bene tenere conto dei limiti di utilizzo e valutare se sono sufficienti per le proprie esigenze. E' comunque da lodare il tentativo della "3" di portare finalmente in mobilità i serivizi che ormai fanno parte integrante della nostra vita sociale, associandoli al nostro normale telefono cellulare, evitandoci quindi di dover ricorrere a smartphone o palmari di ben altro ingombro.