Speciale Acer: a Casa Microsoft spicca la linea Predator

Casa Microsoft continua ad essere protagonista del periodo pre-natalizio, questa volta con Acer, che ha mostrato il proprio line-up di prodotti, dal quale spicca la linea Predator, dedicata ai giocatori più esigenti.

speciale Acer: a Casa Microsoft spicca la linea Predator
Articolo a cura di

In questo periodo che precede il Natale, Casa Microsoft pullula di eventi e appuntamenti. Dopo quello di pochi giorni fa con Lenovo, oggi è il turno di Acer. Il brand di Taiwan, per l'occasione, ha preso possesso di tutti gli spazi espositivi messi a disposizione da Microsoft, che anche questa volta si è dimostrata molto aperta nei confronti dei propri partner. Proprio Acer è certamente uno dei più importanti, e lo si capisce dalla quantità di prodotti portati all'evento, davvero di tutti i tipi. Si va dai classici notebook ai PC modulari, passando ovviamente per la linea gaming Predator, presente sia con laptop dalle specifiche spinte sia con il monitor X34, davvero impressionante da vedere dal vivo. Solo il pensiero di una configurazione multi monitor realizzata con questo display mette l'acquolina in bocca, ma meglio non volare troppo con la fantasia, perché la qualità ha, giustamente, il suo prezzo. Tornando all'evento, l'occasione è servita ad Acer per mettere in campo i pezzi grossi del suo line-up, e a noi per dare un'occhiata da vicino alle proposte della casa asiatica.

Spicca la linea Predator

Acer punta forte sul gaming, e la testimonianza è il buon numero di dispositivi presenti all'evento. Per quanto riguarda i PC desktop, troviamo il Predator G3, con un prezzo a partire da 1199€, almeno per la variante base, visto che è possibile personalizzare il computer con CPU Intel Skylake i5 6600K o i7 6700K, praticamente il meglio in commercio, mentre la grafica mette a disposizione le ultime GPU di NVIDIA e AMD. Il raffreddamento è affidato al sistema proprietario IceTunnel, che si occupa di mantenere le componenti al fresco, mentre la memoria può essere espansa fino a 64 Gb di RAM DDR4 e 3 TB di hard disk, a cui affiancare un SSD fino a 512 GB. Salendo col prezzo troviamo il Predator G6, che a 1499€ offre un sistema di overclock automatico e la possibilità di espandere maggiormente la memoria. A cambiare è anche il look, che nel G6 è molto più curato e trasmette una maggiore sensazione di qualità.
Interessanti i notebook, rappresentati dai Predator 15 e 17, due soluzioni di tipo desktop replacement. I modelli si differenziano principalmente per le dimensione e per la risoluzione dello schermo. Quello da 15.6" infatti può anche essere scelto in formato Ultra HD, mentre il 17.3" è solo Full HD, forse più indicato per il gaming. All'interno si può installare fino a una CPU Intel i7 6700HQ, con architettura Skylake, e fino a una NVIDIA GTX 980m. La memoria può essere espansa fino a 32 GB di RAM DDR4 e 512 GB di SSD. Il sistema di raffreddamento è studiato per mantenere il notebook fresco e pulito, vista la particolare gestione dei flussi d'aria, mentre il suono comprende ben quattro altoparlanti e due subwoofer. Non manca nemmeno una tastiera retroilluminata, con supporto per le macro. Viste le specifiche, non stupisce il prezzo, a partire da 1899€.

Decisamente spettacolari i monitor, che colpiscono per dimensione e tecnologie impiegate. A listino sono disponibili sia modelli flat che curvi, per un'offerta che riesce bene ad andare incontro alle diverse esigenze degli utenti. All'evento era installata una postazione con un display Predator X34, con pannello da 34" IPS prodotto da LG e in formato 21:9. Esso include la tecnologia G-Sync e raggiunge un refresh massimo di 100 Hz, che dal vivo offrono davvero un'ottima impressione, viste anche le dimensioni del pannello e il formato particolare.
Della linea Predator fa parte anche un proiettore, dedicato anche questo al mondo del gaming, lo Z650, un prodotto ad ottica corta con risoluzione Full HD. Acer dichiara che lo spazio di colore sRGB è coperto al 100%, mentre l'ottica è in grado di fornire un'immagine da 100 pollici da appena 1.5 m di distanza. Lo Z650 integra anche due altoparlanti stereo da 20 W con tecnologia DTS Sound e differenti modalità d'uso, dedicate ad esempio agli FPS o ai titoli di guida.

Notebook, PC modulari e smartphone

Tra i notebook non indirizzati espressamente al gaming, quello più interessante è certamente l'Aspire V Nitro, aggiornato con CPU Skylake, che in questo natale godranno di una diffusione capillare. La linea Nitro, anche se non si tratta di una soluzione espressamente studiata per il gioco, mostra specifiche adatte ad essere impiegate con profitto anche in questo campo. Disponibili nelle varianti da 15.6 e 17.3 pollici, i notebook V Nitro offrono configurazioni diverse, dalle CPU i5 6300HQ fino alle potenti i7 6700HQ, mentre le GPU sono a scelta tra la 950m e la 960m di NVIDIA, con la memoria RAM espandibile fino a 32 GB e la presenza di diverse opzioni, solide e meccaniche, per la memoria interna. Molto curata la connettività, che comprende il Wi-Fi MU-MIMO di nuova generazione e una porta USB Type-C, oltre ovviamente alle normali USB. Viste le specifiche, questo notebook sembra perfetto per coloro che cercano un laptop versatile, adatto ad un uso professionale ma anche ludico, con prezzo di partenza di 1399€.
Nelle sale di Casa Microsoft ha fatto il suo esordio anche il PC modulare Revo Build, con il suo design studiato per essere espanso attraverso dei moduli, che migliorano le specifiche della macchina. La novità sta proprio nel fatto che non servono competenze tecniche per migliorare le performance del PC, un fattore che potrebbe interessante gli utenti meno esperti ma comunque appassionati di tecnologia. Le sezioni del mini PC vengono tenute insieme attraverso dei perni Pogo con allineamento magnetico, che trasmettono sia i dati che l'energia, con quest'ultima che può arrivare attraverso la normale presa di corrente ma anche attraverso degli appositi moduli energetici. I processori installabili sono di tipo Pentium o Celeron, mentre la memoria interna è affidata a dei blocchi per l'archiviazione portatile da 500 GB fino a 1TB, estraibili anche a PC acceso, con la RAM che arriva fino a 8 GB, di tipo DDR4. La disponibilità del prodotto è prevista per gennaio, con un prezzo di partenza di 229€.
I due piani della superficie di Casa Microsoft erano davvero colmi di prodotti, a conferma dell'ottima copertura offerta da Acer al mercato tecnologico, che tocca diversi segmenti. Tra questi, segnaliamo lo smartphone Liquid M330, un terminale Windows 10 Mobile basato su SoC Snapdragon 210. Le specifiche mostrano un display da 4.5", in controtendenza rispetto ai pannelli enormi degli smartphone attuali, con 1 GB di RAM e 8 GB di storage interno, espandibile tramite slot Micro SD. Il dispositivo integra due fotocamere da 5 Megapixel (anteriore e posteriore). Disponibile anche in versione Android, il telefono viene offerto a un prezzo di partenza di 119€.

Acer L’evento organizzato da Acer a Casa Microsoft ha messo in evidenza il grande ecosistema di prodotti creato dall’azienda di Taiwan, che va a ricoprire quasi tutti i settori dell’attuale panorama tecnologico. Dai PC ai notebook, passando per gli smartphone, Acer non si fa mancare davvero niente, puntando spesso su soluzioni di fascia alta, come nel caso della linea Predator, che spicca dalla massa, anche per via delle scelte stilistiche, che attirano subito l’occhio. I notebook sono apparsi cattivi al punto giusto e ampiamente personalizzabili, due fattori che per i gamers sono fondamentali, confermando l’impegno dell’azienda in questo settore, che per i produttori rappresenta uno dei segmenti a più rapida espansione. Il monitor Predator X34 ha destato molto interesse tra i presenti, viste anche le dimensioni ed il formato, per un prodotto adatto ai giocatori più esigenti. Curioso l’esperimento fatto con il PC modulare Revo Build, un dispositivo certamente non di massa ma che lascia intravedere una via alternativa all’utilizzo del PC tradizionale.