AMD: i piani per FreeSync, Display 1.3 ed HDMI 2.0a

Insieme alle nuove GPU Polaris faranno il loro debutto alcune novità nell'ecosistema di AMD, prima di tutto il Freesync over HDMI, seguito poi dalle nuove porte HDMI 2.0a e DisplayPort 1.3.

speciale AMD: i piani per FreeSync, DisplayPort 1.3 ed HDMI 2.0a
Articolo a cura di
Daniele Vergara Daniele Vergara viene alla vita con un chip Intel 486 impiantato nel cervello, a mo' di coprocessore. E' più che entusiasta di tutto ciò che riguarda la tecnologia intera e i videogames, con un occhio di riguardo verso l'hardware PC e l'overclocking. D'inverno ama snowboardare, macinando km e km di piste. Lo trovate su Facebook, Twitter e Google+.

Advanced Micro Devices, con i sostanziosi cambi che sta attuando al suo assetto e alle proprie politiche, ha deciso di parlare di più delle sue tecnologie, informando il pubblico più spesso sui piani futuri dell'azienda. Questo va in contrasto con le scelte effettuate negli anni in passati, quando il produttore di CPU/GPU rimaneva piuttosto nebuloso sui propri progetti. Raja Koduri, numero uno del Radeon Technologies Group, ha infatti notato che la mancanza di trasparenza è stata la prima causa della disgregazione dei rapporti fra la società ed alcuni suoi supporter. C'era nell'aria un cambio di prospettiva già alla formazione del Radeon Technologies Group, con una rivoluzione che è avvenuta prima di tutto dall'interno. Fra le svariate idee che il gruppo ha in mente troviamo novità nella tecnologia Freesync, che potrà in futuro funzionare anche tramite HDMI, rendendola così più versatile che mai, probabilmente con il passaggio alla versione 2.0a dello standard. La società ha anche parlato dei piani per il supporto della nuova versione dell'interfaccia DisplayPort, la 1.3.

FreeSync Over HDMI e DisplayPort 1.3

AMD FreeSync non ha avuto la popolarità che l'azienda di Sunnyvale si aspettava, nonostante sia uno standard aperto e adottato da tantissimi monitor, per merito dell'assenza di qualsivoglia forma di royalty. Questo è però il risultato dell'essere arrivata tardi sul mercato, in quanto la concorrenza ha proposto in anticipo qualcosa di ugualmente funzionale, anche se decisamente più costoso. Il problema però può essere espanso e affermare che è a monte, ovvero nelle stesse schede grafiche di AMD. Il brand Radeon non ha fatto faville negli ultimi anni, complici delle scelte errate della casa madre che hanno fatto scendere il market share sulle GPU consumer sino al 18 per cento circa. Ad ogni modo, Advanced Micro Devices ha riconosciuto gli sbagli e si sta impegnando per migliorare su ogni fronte, compreso FreeSync. Gli ingegneri del Radeon Software Group sono determinati a mettere sul piatto un'esperienza migliore, su monitor con specifiche ancora più elevate. I numeri mostrati dalla società lasciano sicuramente ben sperare per il futuro, ma ciò che più ha attirato la nostra attenzione è stata la volontà di evolvere questa tecnologia, che si può considerare piuttosto nuova. AMD FreeSync, così come il concorrente G-Sync, lavora difatti esclusivamente tramite interfaccia DisplayPort. Gli utenti sono quindi obbligati a restare con tale, predeterminato input, senza la possibilità di scegliere una ulteriore tipologia di connettività. Ebbene, FreeSync Over HDMI è già ufficiale e arriverà il prima possibile. Questo vuol dire che il refresh rate dinamico sarà offerto a breve non solo tramite DisplayPort 1.2. Ricordiamo, inoltre, che l'HDMI limita attualmente il refresh rate a 60 Hz, e questo potrebbe spingere i ricercatori a trovare una via per alzare la frequenza di aggiornamento massima anche con questo input. Probabilmente ciò verrà effettuato nell'HDMI 2.0a, prossima versione dello standard, che metterà anche a disposizione una banda più larga rispetto al passato. Nel 2016 arriveranno sul mercato diversi monitor compatibili con il FreeSync Over HDMI, un dato positivo, permesso anche dal basso costo di adottamento di questa tecnologia. Ci sono sia soluzioni a basso costo che prodotti premium, ma tutti continueranno ad integrare le tecnologie dietro FreeSync viste fino a questo momento, come Low Framerate Compensation.
Insieme alle novità riguardanti l'HDMI arriverà anche la prossima incarnazione di DisplayPort, la versione 1.3. Non si tratta di una novità assoluta, in quanto questo standard fu introdotto due anni fa ma mai effettivamente implementato. Il 2016 quindi sarà anche il suo anno, che permetterà risoluzioni ancora più alte con un solo cavo, mantenendo inoltre la compatibilità con gli standard precedenti.

AMD Siamo molto contenti che finalmente l’HDMI si rinnovi dalla versione 2.0, poiché lo standard sta seriamente cominciando a sentire il peso dell’età. Sia FreeSync Over HDMI che DisplayPort 1.3 faranno sicuramente parte della prossima line-up della famiglia Radeon, la serie 400. Tutto ciò favorirà poi anche i tanto decantanti schermi HDR, ed i primi esemplari dovremmo vederli sugli scaffali entro fine anno. Avremo così un nuovo spazio di colore, BT.2020, e nuovi standard per la larghezza di banda delle interfacce. Insomma, in seguito allo stop generale che il settore dei monitor ha affrontato in passato e dopo le tecnologie per il refresh rate dinamico dell’anno scorso, nel 2016 potremmo vedere un altro motivo che potrebbe spingere gli utenti a sostituire il proprio monitor.