AMD Naples: Processore Zen con 32 Core e 64 Thread

Naples è il nome in codice di uno dei prossimi processori Zen. Esso avrà 32 core e 64 thread grazie all’SMT e farà parte della famiglia Opteron.

speciale AMD Naples: processore Zen con 32 core e 64 thread
Articolo a cura di

La prima piattaforma Zen a far parlare di sè è stata Summit Ridge, CPU x86 che dovrebbe arrivare ad inizio 2017. Essa è stata mostrata più volte da AMD, ed in altrettante occasioni è stata paragonata ad uno degli attuali processori FX. I benchmark interni all'azienda parlano del doppio delle prestazioni rispetto al prodotto a cui esso è stato comparato, che nello specifico era un FX 8350. Summit Ridge avrà otto core e sedici thread, per merito dell'SMT (Simultaneous Multi-Threading). Il TDP dovrebbe essere vicino a quello dei processori Intel di fascia più alta, cioè pari a circa 95 W. C'è molta attesa attorno a Summit Ridge, ma ultimamente uno dei rivenditori di AMD ha messo in lista un'altra CPU, con nome in codice Naples. Sì, non è un caso, è proprio riferito alla città ai piedi del Vesuvio. Si parla di un modello dedicato al settore enterprise, con ben 32 core e 64 thread, che farà parte della serie Opteron.

La nuova frontiera enterprise di AMD

Anzitutto, non dobbiamo confondere Naples con Zeppelin, in quanto quest'ultima sarà la piattaforma che integrerà una GPU basata su Vega e una parte CPU con design Zen a 32 core. Sarà in sostanza un'APU di ultima generazione, con prestazioni che si preannunciano molto molto buone. Tutte le unità di calcolo saranno connesse fra di loro sfruttando un'interfaccia innovativa e progettata direttamente da AMD, che prenderà il nome di Coherent Fabric. Essa supporterà data rates fino a 100 GB/s, il che rappresenta un valore decisamente superiore a quello messo a disposizione da uno slot PCIe veloce, che offre intorno ai 15 GB/s. Coherent Fabric però non è solo questo, in quanto la latenza sarà ridotta, seppur non si sappia di più in merito.
Naples sarà invece un processore che arriverà sul mercato con una particolare struttura interna. Esso avrà infatti un design basato su una classica CPU ad otto core, con blocchi da più unità di calcolo prodotti nel formato MCM (Multi-Chip Module). Naples sarà fabbricato certamente a 14 nanometri, impiegando il processo produttivo FinFET di GlobalFoundries, fonderia a cui AMD è legata da un po'. Avremo otto canali di memoria che ovviamente saranno pienamente compatibili con le DDR4. Ricordiamo infatti che Zen sarà la prima architettura di AMD a supportare la nuova tecnologia di memoria, che per adesso è riservata ai processori Intel. A bordo avremo poi 128 linee PCI-E 3.0, molte in più rispetto al top di gamma Intel, che ne possiedono 40. Esso dovrebbe inoltre supportare fino a 32 dispositivi SATA o NVMe. Il socket atto a contenere Naples si chiamerà SP3 e le informazioni su di esso sono ancora molto poche. Sappiamo però che il TDP del processore Opteron in questione varierà fra 35 e 180 W, offrendo una grande scalabilità. Il consumo di picco dipenderà essenzialmente dalla variante: la CPU dovrebbe arrivare sul mercato in diverse configurazioni, che partiranno da 2 core e arriveranno appunto fino a 32 core, passando però per 4 o 16 unità di calcolo.

Possibile che la versione ad 8 core fisici venga marchiata come FX e divenga Summit Ridge - in teoria sarebbe fattibile ma rimane comunque una nostra ipotesi. La cache di terzo livello montata su Naples dovrebbe essere pari a 64 MB e sarà chiaramente condivisa fra tutti i core. Sappiamo però che il numero di core non è assolutamente indicativo della velocità reale di un processore, e ciò che conta più di ogni altra cosa sono le istruzioni per ciclo, l'IPC. AMD ha detto che Zen fornirà fino ad un 40% in più sulle Instructions per Clock, anche se ciò sarà tutto da confermare.

AMD Processori del calibro di Naples andranno a competere senza paura con le CPU Intel x86 di fascia alta. Molto dipenderà anche dal prezzo finale di vendita, ma qualche mese fa AMD affermò che esso sarebbe stato al livello della concorrenza. Le nuove CPU Zen potrebbero per cui portare a un po’ di sana guerra dei prezzi, il tutto a vantaggio del consumatore finale. Attualmente, Intel regna sovrana nel mercato dei processori di alto livello (e non solo), settore in cui AMD non ha prodotti adeguati. In verità, sino a questo momento la società di Sunnyvale ha proposto architetture rebranding o al massimo design del passato leggermente rivisti, che non hanno sfondato. Zen però mira a cambiare tutto questo, e finalmente sembrano esserci risposte concrete. La prima deriva da SMT, che allinea AMD ad Intel, permettendo alla prima di ottenere tanta velocità extra. Staremo comunque a vedere come si metteranno le cose, sia per Summit Ridge che Naples. Il rivenditore che ha messo in lista quest’ultimo indica il 20 di giugno per l’inizio delle spedizioni delle board di test, per cui potrebbero arrivare maggiori informazioni.