AMD Vega: debutto anticipato per la rivale della GTX 1080?

Chris Hook di AMD ha postato sul suo profilo un’immagine teaser delle schede grafiche Vega: è segno di un (altro) rinnovamento generale?

speciale AMD Vega: debutto anticipato per la rivale della GTX 1080?
Articolo a cura di

L'architettura Polaris è giunta fra noi qualche mese fa e, come sappiamo, non offre modelli di fascia alta, ma si rifà ad un pubblico che desidera componenti hardware dall'elevato rapporto fra prestazioni e prezzo, grazie anche all'efficienza offerta dai 14 nanometri. La RX 480, per esempio, si è prefissata l'obiettivo di abbassare drasticamente l'entry point per godersi la realtà virtuale. Il rivale della GTX 1080 di NVIDIA è di conseguenza uno dei prodotti hardware più attesi nel panorama mondiale dei videogiocatori. Esso sarà ovviamente progettato e sviluppato da AMD ed avrà architettura Vega. La buona notizia è che il prossimo design della casa di Sunnyvale potrebbe essere non troppo distante, in quanto un dipendente dell'azienda ha condiviso un'immagine teaser sulla propria pagina Facebook. A vederla così com'è non possiamo estrapolare in realtà molto, ma è chiaro che un messaggio c'è, seppur nascosto. Noi, fortunatamente, abbiamo qualche idea in merito...

Lo stato odierno del prossimo design

Vega è il nome in codice della prossima architettura di AMD, dedicata ai prodotti ad alte prestazioni basati sul processo produttivo FinFET a 14 nanometri. Le performance saranno portate ancora più lontano dalla seconda generazione delle memorie HBM, che quasi sicuramente potremo ammirare a bordo dei prossimi gioielli della società americana. In sostanza, le graphic processing unit Vega seguiranno direttamente i chip Fiji, che ritroviamo sull'ultima linea Fury. Queste furono tra l'altro le prime schede video a poter beneficiare delle nuovissime VRAM HBM, montate per esempio sul PCB della Fury X.
La nuova architettura è stata ufficialmente svelata da Raja Koduri, capo del Radeon Technologies Group, all'evento Capsaicin dedicato alla stampa. Dall'incontro è venuta fuori una roadmap dedicata all'architettura per schede grafiche, che arriva fino al 2019 con Navi. Sappiamo che Vega potrebbe essere basata su un nuovo design Graphics Core Next, che ricordiamo avere già subito un rinnovamento con il lancio della serie RX 400. Questa informazione non ritrova comunque alcuna conferma e, a dirla tutta, sembrerebbe alquanto bizzarro che gli ingegneri di Sunnyvale abbiano progettato un design alternativo a pochi mesi dalla presentazione di GCN 4.0. Il fatto certo, però, è che gli sviluppi su Vega procedono spediti, in quanto proprio Raja Koduri annunciò poco tempo fa di aver raggiunto un importante traguardo in merito. Quale sia questo traguardo è un mistero, ma noi ipotizziamo che Koduri potesse riferirsi al primo PCB con architettura Vega ad essere uscito dagli impianti di produzione. Qualsiasi cosa sia successa, crediamo sia stato qualcosa di grosso.
Vega 10 dovrebbe rappresentare la prima GPU della famiglia ad essere rilasciata, e costituirebbe l'incarnazione del chip Greenland nominato in passato dalla società. Il nome però non è mai stato pubblicamente menzionato, anche se - a seguire la nomenclatura scelta per Polaris - l'informazione appare assai solida.

AMD posta il teaser di Vega, ruoterà tutto attorno alle HBM2

Il teaser di Vega è raffigurato da una immagine postata da Chris Hook di AMD sul proprio profilo Facebook. Essa ritrae una sorta di fabbrica lasciata a sé stessa nel corso degli anni, che è in disperato bisogno di "rinnovo". Hook ha fatto sapere che quello sarà il luogo in cui Vega verrà ufficialmente presentata, magari prima di un bel ritocco generale. E' possibile che la foto postata possa essere quindi l'emblema di un cambiamento, che potrebbe ricadere proprio sull'utilizzo della nuova tecnologia di memoria, la HBM2. Tutto ruoterebbe attorno ad esse, in quanto rappresentano la migliore tecnologia attualmente esistente in questo campo. Se tutto andasse come sperato, siamo sicuri che AMD non si lascerebbe scappare questa occasione. Le HBM2 non sono solo più veloci della prima generazione, ma possono offrire una capacità otto volte superiore a parità di spazio sulla board. La prossima tecnologia garantisce 1 GB di storage per die e, considerato che gli stack possono arrivare anche a 8 chip, avremmo teoricamente 8 GB di memoria a disposizione per ogni pila. E' per questo motivo che non è impensabile giungere a 32 GB HBM2 su una ipotetica scheda Vega 10, con un bandwidth molto spinto da un 1 TB/s.

AMD Se guardiamo all’immagine della roadmap di AMD, allora non abbiamo dubbi sul fatto che la nuova architettura verrà lanciata ufficialmente solo nel 2017. Alcune voci parlano però di un aggressivo tentativo da parte della società di anticipare il rilascio di qualche mese, per fare arrivare le nuove GPU addirittura ad ottobre 2016, cioè fra poco più di un mese. A seguito dell’immagine teaser rilasciata da Chris Hook, poi, saremmo meravigliati se AMD non mettesse sul mercato una o più schede grafiche Vega entro la fine dell’anno. Anche perché la GTX 1080 venderebbe ancora di più, trovandosi di fronte un campo libero sempre più vasto. Attendiamoci importanti sviluppi a breve.